Skip to main content

Abilità Personali

Public Speaking: 12h

L’azione formativa si appresta a fornire ai partecipanti i metodi e le tecniche efficaci per parlare in pubblico in tutti i contesti. All’interno del corso i partecipanti apprenderanno come preparare, costruire e presentare un discorso coinvolgente; come utilizzare le regole di un’efficace comunicazione; come affrontare le situazioni delicate; come valorizzare le proprie proposte e imparare a gestire lo stress.

I contenuti del corso saranno:
• Obiettivi personali di miglioramento
• Aumento delle proprie capacità di attenzione e ascolto
• Principi fondamentali di
• comunicazione efficace
• Regola ABC (accuratezza, brevità, chiarezza)
• L’importanza della comunicazione non verbale
• La differenza tra convinzione e persuasione
• Gli elementi chiave: pubblico, obiettivi, contenuti, tempi, supporti visivi
• Elaborare i temi da presentare per coinvolgere il proprio pubblico
• Utilizzare le tracce necessarie per memorizzare il filo del discorso
• Come ottenere l’attenzione dell’uditorio
• Il potere delle parole per convincere la platea
• Identificare le strutture di presentazione più adatte
• Trattare e sviluppare il soggetto
• Mezzi pratici per ottenere l’effetto voluto
• Utilizzo dei mezzi audiovisivi a supporto dell’obiettivo
• Iniziare, sviluppare e concludere un discorso
• Tecniche della fase di apertura
• Tecnica per una chiusura di successo
• Strategie e tattiche per controllare un gruppo e rispondere alle domande
• Come reagire a interruzioni e disturbi
• Gestire il nervosismo
• Come mantenere un atteggiamento disinvolto e rilassato
• L’uso del corpo per gestire lo stress
• Entrare nello spirito mentale adeguato: la preparazione di se stessi

Destinatari: Tutti i lavoratori di tutti i settori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione:Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

La gestione efficace della riunione: 12h

Una riunione è costituita dall’incontro di più persone nello stesso luogo o in luoghi differenti tra di loro collegati (ad esempio videoconferenze, conferenza telefonica). Un eccessivo e/o cattivo utilizzo delle riunioni rappresenta uno dei motivi di perdita di tempo più diffusi nelle organizzazioni pertanto le conoscenze che i partecipanti apprenderanno tramite la formazione saranno le regole di base per la progettazione del meeting: il rapporto tra obiettivi, spazio, tempo, contenuti e stile e apprenderanno a riflettere sul proprio stile di gestione delle riunioni in relazione con le attese aziendali. La gestione delle riunioni è una delle competenze fondanti di qualsiasi ruolo manageriale e professionale. Le tecniche sono molteplici ma accomunate da regole di base semplici, per quanto controintuitive e di fatto poco supportate dalle abitudini inefficaci di molte organizzazioni. Il corso consentirà di sviluppare le competenze necessarie ad iniziare un percorso di miglioramento orientato all’efficacia gestionale dei meeting.

I contenuti del corso saranno:
• Comprendere come impostare la riunione per raggiungere le aspettative dei partecipanti,
• Conoscere le regole di base per la progettazione del meeting: il rapporto tra obiettivi, spazio, tempo, contenuti e stile,
• Riflettere sul proprio stile di gestione delle riunioni in relazione con le attese aziendali,
• Aumentare la conoscenza delle tecniche di gestione delle situazioni difficili.

Destinatari: Tutti i lavoratori di tutti i settori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Direzione del personale leadership: 12h

Attraverso la formazione i discenti aumenteranno la consapevolezza nelle proprie capacità, sapranno riconoscere il potenziale dei collaboratori, impareranno a controllare le proprie reazioni e a gestire quelle degli altri, ottenendo una pratica ed efficace crescita personale applicabile immediatamente in azienda nel problem solving e nelle relazioni pubbliche. La leadership si tradurrà nell’abilità di influenzare in modo positivo i collaboratori e di condurli in modo chiaro e deciso al raggiungimento dei risultati. I partecipanti apprenderanno ad andare oltre il concetto di potere formale e impareranno ad instaurare un clima positivo e di fiducia reciproca, creando commitment e diventando un punto di riferimento costante per i propri collaboratori. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno acquisito le competenze ed abilità per essere riconosciuti per le proprie doti di leader, ed essere così un punto di riferimento in azienda. Inoltre apprenderanno come unire la visione e la strategia a comportamenti relazionali vincenti per stimolare collaborazione e performance del proprio team allargato e migliorare il proprio rapporto con la funzione di leader all’interno di un gruppo di lavoro.

I contenuti del corso saranno:
• Il gruppo di lavoro e lo sviluppo del team;
• La motivazione del personale;
• Leadership e Manangement;
• Gli stili di direzione del gruppo di lavoro;
• Team Working e Team Building;
• Caratteristiche base di leadership, il ruolo del leader, manager e leader, la leadership del comando, la leadership della guida;
• Avvio e definizione degli obiettivi di un gruppo;
• Aggregazione di gruppo e motivazione dei collaboratori, le fasi di cambiamento, trasformazione e riorganizzazione all’interno di un ambiente di lavoro.

Destinatari:Tutti i lavoratori di tutti i settori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Problema Solving e Decision Making: 16h

L’azione formativa in oggetto consente ai discenti di sviluppare una visione specialistica del problem solving, che attraverso l’utilizzo di strumenti atti a definire, descrivere e contenere le cause, permetterà di implementare le possibili soluzioni e monitorarne l’andamento fino al raggiungimento dell’obiettivo. I contenuti del corso consentono ai partecipanti di apprendere una metodologia per gestire situazioni problematiche o incerte; migliorare le capacità di diagnosi di problemi organizzativi; migliorare le capacità di pianificazione; affrontare in modo positivo le esigenze di cambiamento e di razionalizzazione dei processi organizzativi; comprendere le fasi del processo decisionale e le modalità per definire a livello individuale un piano di azione per l’applicazione di quanto appreso.

I contenuti del corso saranno:
• Rapporti tra ruolo manageriale e problem solving
• Comprensione dei propri margini di manovra
• Problem solving individuale e di gruppo
• La gestione delle emergenze
• Le fasi del processo decisionale
• L’analisi e strutturazione dei problemi
• Il diagramma causa-effetto
• L’analisi di Pareto
• L’individuazione di soluzioni alternative
• I diagrammi ad albero
• La definizione del piano di risoluzione dei problemi
• L’assegnazione dei ruoli e delle responsabilità di attuazione
• L’analisi dei costi
• Rapporto tra costi associati al problema e costi di soluzione
• Verificare i risultati
• Aggiornare i piani
• Il Ciclo PDCA
• La ricerca del miglioramento continuo
• Il superamento delle resistenze al cambiamento
• Predisporre un piano d’azione

Destinatari: Tutti i lavoratori di tutti i settori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Time Management: 12h

Le conoscenze trasmesse porranno grande attenzione al processo soggettivo di valorizzazione del tempo al fine di coglierne la produttività e aumentare la soddisfazione propria e altrui. Le competenze di analisi d’organizzazione del lavoro acquisite permetteranno ai partecipanti di migliorare la pianificazione e la gestione delle priorità in modo efficace (raggiungere il risultato) ed efficiente (ottimizzare le risorse). Le competenze acquisite consentiranno altresì di trasformare il tempo in un fattore di successo, migliorando la capacità di gestire lo stress, il clima aziendale e la qualità del lavoro.

I contenuti del corso saranno:
Concetti base di tempo e time management: Il time management non esiste, Tempo cronologico VS tempo psicologico, Dove va il mio tempo. Time Spending Analysis, Pianificare e organizzare il proprio tempo, La piramide della produttività: Arrivare a pianificare conoscendo la durata delle proprie attività, Perché è importante pianificare?, Prevedere gli imprevisti, Il concetto di priorità, Dalla definizione delle priorità alla Pianificazione Settimanale, La stretta connessione Ruolo e strutturazione del tempo, Efficienza nella gestione del tempo dell’Azione, Andare più in fretta o fare meno strada?, Velocizzare le attività routinarie, Ridistribuire e comprimere le attività periodiche, Effetti dannosi del Multitasking, La mente e la produzione spontanea delle idee: l’importanza di prendere nota, Altre dimensioni nella gestione del tempo: la relazione con gli altri, il tempo e la comunicazione, Interruzioni ed imprevisti: Saper dire di no, Le regole per saper dire di no, Strutturare la comunicazione per non perdere tempo e per essere più efficaci, Comportamenti dannosi e dispersioni di tempo nell’utilizzo dell’e-email, Accorgimenti per non perdere il focus ed evitare o quanto meno limitare l’information overload”, Il tempo e il profilo psicologico.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevederà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

La Gestione dei Conflitti: 12h

I risultati che l’azienda ritiene prioritari, si traducono nell’acquisizione della consapevolezza delle differenze che possono esserci all’interno del gruppo di lavoro e nella capacità di valorizzarle. Al termine del corso i discenti saranno in grado di costruire e gestire un team di lavoro, definire e raggiungere gli obiettivi prefissati, aver consapevolezza delle dinamiche di gruppo e dare il proprio contributo per una migliore funzionalità della collaborazione all’interno dell’azienda.

I contenuti del corso saranno:
• La competenza a comunicare (il linguaggio verbale, paraverbale e non verbale);
• La competenza emotiva;
• La competenza decisionale;
• Il lavoro in equipe: ruoli e responsabilità;
• La gestione dello stress e del conflitto;
• Le dinamiche intrinseche al conflitto;
• Acquisire strategie e metodi di gestione dei conflitti;
• Le strategie di funzionali alla prevenzione o gestione dello stress lavorativo quale concausa dell’insorgere di problemi di salute (sindrome di burn out)

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Team Working: 16h

Il corso affronta il tema del lavoro di squadra e permette ai partecipanti di acquisire maggiore consapevolezza delle logiche che governano le relazioni all’interno dei gruppi, al fine di condividere informazioni ed emozioni, raggiungere risultati collettivi e gestire conflitti potenzialmente distruttivi.

I contenuti del corso saranno:
Il corso di Team Working sarà suddiviso in due parti:
−Nella prima parte, i partecipanti saranno coinvolti in diverse attività che metteranno alla prova la capacità del gruppo di affrontare problemi, ostacoli e difficoltà e che consentirà di far emergere gli aspetti chiave che possono favorire e quelli che possono ostacolare l’efficacia ed il rendimento di un team; saranno proposte una serie di attività miscelate dalla combinazione di varie metodologie.
−Nella seconda parte, ai partecipanti sarà richiesto di far emergere i punti di forza e debolezza delle attività svolte nella prima giornata.
La prima parte, vissuta con attività esperienziali di team, sarà funzionale a vivere in prima persona i principi generali che verranno presentati nel corso della seconda parte, al fine di interiorizzarli nel migliore dei modi.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Team Building: 16h

Il team building è un metodo efficace e che alla conclusione del corso permetterà al partecipante di avere le conoscenze necessarie per creare gruppi in grado di sviluppare l’attitudine a lavorare con strategia. Il coinvolgimento in situazioni ed attività diverse da quelle quotidiane portano ad agire fuori dai normali schemi mentali e comportamentali, faranno emergere i punti di forza del singolo e miglioreranno la capacità di rapportarsi e di comunicare con gli altri. Al termine del progetto i partecipanti avranno sviluppato le competenze necessarie a creare un clima di fiducia e collaborazione. Sapranno contestualizzare il proprio comportamento alla situazione e ai bisogni contingenti dei collaboratori e saranno in grado di sviluppare processi di motivazione e coinvolgimento.

I contenuti del corso saranno:
• creazione del gruppo di lavoro;
• le capacità di lavorare in gruppo;
• le fasi di costruzione di un gruppo di lavoro;
• le fasi di sviluppo del gruppo di lavoro;
• dalla definizione degli obiettivi alla verifica dell’attività.
• metodi e strumenti per il lavoro di gruppo;
• il metodo di gruppo e la definizione dei ruoli;
• la definizione dei problemi;
• il problem solving;
• le funzioni di leadership;
• comunicazione e relazione di gruppo;
• funzioni, compiti e ruoli;
• la gestione delle riunioni;
• le comunicazioni nel gruppo;
• l’osservazione partecipante;
• l’ascolto attivo e il feedback;
• partecipazione e cooperazione nel gruppo;
• negoziazione e gestione del conflitto.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Skill Relazionali e Front Office: 12h

Lo svolgimento del corso permetterà di: accrescere nei partecipanti la cultura della qualità erogata e percepita e accrescere la consapevolezza circa le proprie capacità e i propri limiti nella gestione della relazione comunicativa con il pubblico. Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno: favorire la ricerca e l’individuazione di modalità efficaci nella relazione con il pubblico in rapporto al compito e sviluppare strategie individuali e di gruppo per la gestione ottimale di diverse “tipologie di pubblico”.

I contenuti del corso saranno:
• Come ragiona e decide il cliente oggi;
• Effetto “iceberg” e le conseguenze sulla relazione con il cliente;
• Strumenti di lavoro quotidiani: il telefono e la posta elettronica;
• Il peso di voce e parole;
• Parole e frasi da evitare, e quelle consigliate;
• Consigli utili per rispondere ad una richiesta di informazioni e nel caso di lamentela;
• Ascoltare un cliente: perchè e come fare;
• Rispondere in forma scritta: impostare una e-mail efficace;
• Come accogliere il cliente in visita.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Comunicazione Empatica: 16h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno riguarderanno la conoscenza dei propri metodi di interazione e le proprie virtù e debolezze nella comunicazione empatica. Le abilità apprese dai partecipanti riguarderanno lo sviluppo di un linguaggio spontaneamente empatico, che renda più facile la comunicazione e la collaborazione con la clientela.

I contenuti del corso saranno:
• I principi della Comunicazione empatica,
• Le sorprendenti funzioni della rabbia, essere consapevoli dei “pulsanti emotivi”,
• Come calmare situazioni di conflitto,
• Come dire “no” in modo costruttivo e come ricevere i “no” degli altri.

Destinatari:Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Sviluppare le capacità di sintesi: 12h

La sovrabbondanza e la complessità dell’informazione obbligano sempre più a condensarla e a estrapolare l’essenziale. Nelle attività professionali, la capacità di sintesi è d’obbligo: dettagli rapidi sulla riunione, sintesi di appuntamenti, report brevi e precisi. Questo corso permetterà ai partecipanti di apprendere gli strumenti fondamentali per individuare i punti essenziali di un messaggio o di una comunicazione in modo da riportare informazioni di valore in maniera sintetica ed efficace. Alla conclusione della formazione i partecipanti saranno in grado di: estrapolare gli elementi fondamentali da un testo orale o scritto, organizzare una sintesi, informare con efficacia in maniera scritta o verbale, ritrasmettere le informazioni utili.

I contenuti del corso saranno:
• Conoscere le basi della sintesi, Saper distinguere fatti, opinioni e sentimenti, Individuare i fraintendimenti tipici nella comunicazione, Conoscere le basi della sintesi, Prefissare delle regole per sviluppare la “capacità sintetica”, Usare mappe mentali e mappe concettuali, Saper ricavare l’essenziale dai documenti, Apprendere i metodi di lettura, Avere una visione d’insieme grazie alla tecnica di lettura rapida, Saper cogliere l’essenziale attraverso la tecnica di screening, Individuare la struttura e il filo conduttore di un testo tramite le parole chiave e le connessioni logiche, Saper prendere appunti mentre si legge, Raccogliere e gestire l’informazione verbale, Conoscere i fattori che generano incomprensione, La dispersione delle informazioni, Ascoltare per guadagnare tempo, Riformulare per raccogliere i dati essenziali, Migliorare la propria tecnica per prendere appunti, Classificare e riordinare le informazioni, Saper riportare l’informazione scritta e verbale con chiarezza, precisione e concisione, Organizzare le idee in un piano strutturato, Trasmettere in modo differente ai propri interlocutori in funzione del tipo di sintesi da elaborare.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Creare e gestire gruppi di lavoro: 16h

Il progetto si propone di trasmettere le conoscenze per creare uno spirito di gruppo, di migliorare il senso di appartenenza all’organizzazione e di sostenere il valore aziendale. Particolare importanza assume a tal fine la valorizzazione durante le attività della carica emotiva e del coinvolgimento dei soggetti come catalizzatori del progresso personale e aziendale. Al termine del progetto i partecipanti avranno sviluppato le competenze necessarie a creare un clima di fiducia e collaborazione. Sapranno contestualizzare il proprio comportamento alla situazione e ai bisogni contingenti dei collaboratori e saranno in grado di sviluppare processi di motivazione e coinvolgimento.

I contenuti del corso saranno:
• Creazione del gruppo di lavoro;
• le capacità di lavorare in gruppo;
• le fasi di costruzione di un gruppo;
• le fasi di sviluppo del gruppo di lavoro;
• dalla definizione degli obiettivi alla verifica dell’attività,
• metodo di gruppo; funzioni, compiti e ruoli;
• definizione dei problemi e problem solving;
• funzioni di leadership;
• comunicazione e relazione di gruppo; gestione delle riunioni;
• l’osservazione partecipante;
• l’ascolto attivo e il feedback;
• partecipazione e cooperazione nel gruppo;
• negoziazione e gestione del conflitto.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Engagement: Coinvolgere, Valorizzare, far crescere le persone: 12h

Al termine del corso i partecipanti avranno appreso a valorizzare i punti di forza delle persone aiutandole ad esprimere al meglio il proprio potenziale e valore aggiunto personale e a supportare lo sviluppo e la crescita delle persone con un approccio volto a suscitare consapevolezza, motivazione e responsabilizzazione. Le competenze acquisite riguarderanno i metodi e gli strumenti più efficaci per il coinvolgimento e la crescita delle persone, per valorizzarne e svilupparne al massimo il potenziale e raggiungere così migliori risultati di business, creando un ambiente di lavoro positivo.

I contenuti del corso saranno:
Da Risorse Umane a Persone: i fattori chiave per favorire l’Engagement, ovvero il coinvolgimento delle persone e il loro massimo contributo ai risultati. Il valore del Riconoscimento. Come identificare, valorizzare e utilizzare al massimo i punti di forza delle persone, a livello individuale e di squadra. L’ingrediente indispensabile: la fiducia. Con quali comportamenti si conquista. Come affrontare le conversazioni difficili e farne un’occasione di reciproco arricchimento. L’approccio coaching allo sviluppo: come ispirare le persone a impegnarsi per arrivare ad esprimere al meglio il proprio potenziale. L’arte di ascoltare e le domande di scoperta. Condurre una conversazione su sviluppo/carriera.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di comunicazione persuasiva: 12h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno riguarderanno la conoscenza dei propri metodi di interazione, le proprie virtù e debolezze nella comunicazione e impareranno a comprendere i meccanismi del carisma e della persuasione. Le abilità apprese dai partecipanti riguarderanno lo sviluppo di un linguaggio spontaneamente carismatico, che renderà più facile la comunicazione e la collaborazione sia tra colleghi che con i clienti dell’azienda.

I contenuti del corso saranno:
Come costruire frasi ad alto potenziale persuasivo, Cosa ci insegna la psicologia del pensiero in termini di persuasione, Tecniche di costruzione sintattica delle verbalizzazioni persuasive, tecniche di conversazione persuasiva, l’uso degli attenuatori e delle barriere verbali, come costruire frasi ad alto potenziale immaginativo, il Nuovo Metamodello, le tecniche Sleight of Mouth, la gestione efficace dei conflitti e delle obiezioni, la costruzione della metafora, come inviare messaggi nascosti, l’uso di framing e reframing. Tecniche non verbali per migliorare il proprio potenziale d’influenza, Gestire dominanza e sottomissione nelle conversazioni a livello non verbale, rispecchiamento, ricalco, guida, tecniche paraverbali di comunicazione persuasiva, public speaking, l’uso strategico della persuasione.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Comunicazione Assertiva: 8h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno riguarderanno la conoscenza dei propri metodi di interazione e le proprie virtù e debolezze nella comunicazione assertiva. Le abilità apprese dai partecipanti riguarderanno lo sviluppo di un linguaggio spontaneamente assertivo, che renda più facile la comunicazione e la collaborazione con la clientela e con i collaboratori.

I contenuti del corso saranno:
RUOLO, RESPONSABILITÀ E COMUNICAZIONE: Il ruolo professionale e la comunicazione come strumento, Coerenza tra comunicazione verbale, non verbale, paraverbale, Ascolto attivo come componente necessaria nella comunicazione efficace, Assertività come competenza manageriale.
LA COMUNICAZIONE ASSERTIVA E LA SUA APPLICAZIONE NEL CONTESTO LAVORATIVO: I concetti di responsabilità, rispetto e reciprocità alla base di uno stile assertivo di relazione, Cosa significa comportarsi con assertività, Autodiagnosi del proprio comportamento.
COMPRENDERE SE STESSI E LE PROPRIE RELAZIONI CON GLI ALTRI: Identificazione delle proprie caratteristiche comportamentali: punti di forza e aree di miglioramento relazionali, Valorizzazione delle aree di applicazione delle proprie qualità nelle situazioni lavorative quotidiane, Assertività come guida per comportamenti manageriali efficaci.
COMPORTAMENTI EFFICACI E PROATTIVI COME CARATTERISTICHE DISTINTIVE DEL MANAGER: Obiettivi per gestire la propria vita professionale, Ambiti applicativi del comportamento assertivo: verso se stessi, verso gli altri, verso la realtà organizzativa, Quando evitare l’atteggiamento assertivo, La gestione efficace dei collaboratori. Come evitare passività, aggressività e manipolazione.
IL RISPETTO RECIPROCO NELLE RELAZIONI CON GLI ALTRI: VALORIZZAZIONE DELLE DIVERSE POSIZIONI NEL RISPETTO DEL DIRITTO E DELLA VISIONE ALTRUI: Mappatura degli atteggiamenti aggressivi, passivi e manipolatori: come trasformarli in assertività, Potenzialità e vantaggi del modello assertivo, Prendere decisioni, spiegarle e promuoverle, La critica costruttiva: leva di crescita personale e professionale.
DIRITTO DI RILEVARE UN ERRORE: Come impostare una critica costruttiva, La capacità di dire no, Assertività e gestione dei conflitti.
DINAMICHE DEI CONFLITTI E DELLE TENSIONI IN AZIENDA: COMPRENDERLE, PREVENIRLE E RISOLVERLE ATTRAVERSO L’ASSERTIVITÀ: Come sviluppare la fiducia in se stessi e la capacità di assumere responsabilità individuali, Come trattare gli atteggiamenti aggressivi degli altri, Il negoziato realistico: un modello pratico per risolvere i conflitti.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Skill Relazionali e comunicazione efficace: 12h

Lo svolgimento del corso permetterà di: accrescere nei partecipanti la cultura della qualità erogata e percepita e accrescere la consapevolezza circa le proprie capacità e i propri limiti nella gestione della relazione comunicativa con il pubblico. Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno: favorire la ricerca e l’individuazione di modalità efficaci nella relazione con il pubblico in rapporto al compito e sviluppare strategie individuali e di gruppo per la gestione ottimale di diverse “tipologie di pubblico”

I contenuti del corso saranno:
• Come ragiona e decide il cliente oggi;
• Effetto “iceberg” e le conseguenze sulla relazione con il cliente
• Strumenti di lavoro quotidiani: il telefono e la posta elettronica;
• Il peso di voce e parole; Parole e frasi da evitare, e quelle consigliate;
• Consigli utili per rispondere ad una richiesta di informazioni e nel caso di lamentela;
• Ascoltare un cliente: perché e come fare;
• Rispondere in forma scritta: impostare una e-mail efficace;
• Gestire il proprio stile comunicativo;
• focalizzare la comunicazione per raggiungere gli obiettivi;
• gestire il linguaggio non verbale;
• saper interpretare il linguaggio non verbale nel cliente;
• reazione nel linguaggio non verbale.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Costumer Care: La relazione efficace con il cliente: 16h

L’azienda, finito il percorso formativo, potrà contare su operatori in grado di: fidelizzare il cliente con un efficace servizio di supporto, valorizzare il rapporto di assistenza come ulteriore leva di marketing, costituire un valido interlocutore verso i clienti esterni, gestire adeguatamente i rapporti commerciali anche durante situazioni di conflitto, trasmettere correttamente le informazioni commerciali da e verso l’esterno. In esito al percorso formativo gli allievi acquisiranno le conoscenze e competenze necessarie per garantire un adeguato servizio di assistenza tecnica post-vendita e per sviluppare un’ottima risposta da parte dei clienti aumentandone la soddisfazione e fidelizzandoli.

I contenuti del corso saranno:
Il ruolo dell’addetto all’assistenza tecnica, Considerare i 5 ruoli degli addetti al servizio di A.T., La logica del servizio e del cliente esterno, I momenti della verità tra tecnico e cliente, Responsabilità del servizio di assistenza tecnica, In che modo efficaci visite e contatti di assistenza tecnica rafforzano l’immagine di una società, Gli aspetti emotivi che entrano in gioco e come gestirli, Sentirsi corresponsabile e sviluppatore di business, Le relazioni con i clienti in ottica commerciale, Le esigenze che esprimono insoddisfazione, Le esigenze che esprimono desiderio per una soluzione, La strategia delle domande: i 4 strumenti per l’ascolto, Il corretto atteggiamento nei riguardi della propria azienda, Come il cliente percepisce il valore, Dal risolvere i problemi, al recupero dei clienti alla vendita di soluzioni, Come anticipare le esigenze del cliente e distinguersi con un’offerta e con il servizio, Reclami e situazioni difficili, Studio di casi per analizzare situazioni critiche o difficili dovute alla personalità dei clienti, Rispondere alle obiezioni senza aggressività utilizzando empatia, Come sdrammatizzare l’incontro, Sapere dire di no conservando il rapporto, Presentare proposte coerenti con quelle del commerciale, Difendere l’immagine aziendale, L’addetto A.T. e la raccolta delle informazioni, Il Marketing intelligente, Metodi di raccolta e di classificazione delle informazioni, Trasmettere tutte le informazioni utili: prodotti,clienti e concorrenza, Una risorsa complementare : il telefono, Le regole di una comunicazione telefonica, Come impostare la voce in situazioni difficili, I filtri comunicativi al telefono, Saper gestire i 5 ruoli che il cliente richiede ad un tecnico, Acquisire strumenti e tecniche per auto valutarsi e quindi di correggere gli atteggiamenti inadeguati, Migliorare la collaborazione con i venditori che favorirà la reciproca contribuzione allo sviluppo del business, Saper trasformare il post vendita in leva di marketing, Saper gestire con maggior equilibrio le situazioni e le relazioni difficili, Trasformare un disservizio in opportunità di miglioramento per il cliente e per l’azienda.

Destinatari:
Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Ristorazione e settore Alberghiero

Tecniche per la presentazione delle pietanze: 12h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso: come valorizzare ogni portata per renderla non soltanto buona ma anche bella da vedere e le nuove tecniche di cottura per ottenere i migliori risultati possibili. Le competenze apprese consentiranno quindi ai lavoratori di apprendere il modo di creare piatti e di impiattarli in modo innovativo e saranno in grado di realizzare un menù alla carta e di gestire l’intera preparazione di un piatto.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• La frutta e la verdura più idonee;
• Scegliere i vegetali in base alla stagione;
• Decorare con la verdura;
• Decorare con la frutta;
• Gli strumenti per la decorazione;
• Come unire inventiva e design nella cucina;
• Ideazione, progettazione ed esecuzione di piatti creativi;
• I Finger food;
• Come presentare dei piatti tradizionali in chiave moderna.

Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di gestione della ristorazione e dei servizi in sala: 40h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso a: saper organizzare la sala per l’accoglienza, saper strutturare il servizio con ruoli, compiti e processi di produzione, utilizzare gli strumenti informativi per gli ordini, saper gestire il servizio di cassa automatizzato. Inoltre, avranno le competenze necessarie per gestire la sala in maniera completa dalla messa in opera alla pulizia anche con l’utilizzo di strumenti automatizzati per la gestione del servizio, degli ordini e della cassa.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Sistema HACCP: norme di igiene e sicurezza alimentare;
• Norme di comportamento;
• Organizzazione del personale e della sala;
• Mise en place;
• Diverse tipologie di servizi di sala;
• Tecniche del servizio bevande;
• Presa di comanda;
• La buona comunicazione col cliente;
• Abbigliamento e igiene personale;
• Utilizzo della cassa elettronica;
• Utilizzo del tablet

Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Il servizio a buffet nella ristorazione: 12h

Un servizio di qualità è il risultato di un continuo e incessante processo di miglioramento che richiede impegno, professionalità ed attenzione alle mutevoli esigenze della clientela. Verranno trasmesse tramite la formazione agli operatori di sala le conoscenze che consentano una costante valorizzazione del servizio. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno appreso le competenze che si possono realizzare, le regole e i suggerimenti per una “mise en place” corretta, ma anche originale e i vari tipi di servizio che può fornire il personale dedicato al buffet.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• I vantaggi della formula buffet;
• I layout che ottimizzano il flusso delle persone;
• Creare la giusta atmosfera;
• Apparecchiare una tavola d’eccellenza: esempi di mise en place;
• La gamma dei prodotti da offrire;
• La formazione del personale;
• Le tipologie di servizio;
• Le attrezzature per il buffet.

Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Servizio in sala: 32h

Le abilità che ci si aspetta che i partecipanti acquisiscano alla conclusione del corso saranno: chiedere con discrezione e consigliare con gusto, valorizzare i piatti del Giorno e verificare la soddisfazione del Cliente e acquisiranno gli strumenti efficaci nella gestione delle criticità e delle problematiche derivanti dalla gestione dei clienti e dalle relazioni con il personale della cucina. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno migliorato le abilità di presentazione e valorizzare del ristorante e delle proprie funzioni.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• L’importanza della prima impressione;
• La valorizzazione del Ristorante;
• Sapere chiedere con discrezione;
• Saper consigliare con gusto;
• Valorizzare i piatti del Giorno;
• La verifica della soddisfazione del Cliente;
• Il rapporto con il cliente;
• I diversi stili di accoglienza e servizio;
• Condotta e galateo;
• La ripartizione degli incarichi;
• Organizzazione sala colazioni e pranzo;
• Allestimento e mise en place di sala colazioni e pranzo;
• I banchetti e i buffet;
• L’importanza della prima impressione;
• La responsabilità dell’ospitalità;
• La valorizzazione dei piatti del Giorno;
• Offrire consulenza nella scelta del menu; La verifica della soddisfazione del Cliente;
• La gestione delle lamentele e dei reclami.

Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Strategie di marketing per hotel: 32h

Le abilità che ci si aspetta che i partecipanti acquisiscano alla conclusione del corso saranno: incentivare le prestazioni personali in coerenza con gli obiettivi di business, Creare un sistema di comunicazione efficace tra l’hotel e i suoi collaboratori, procedere ad una formazione personalizzata in grado di apportare il miglioramento desiderato, coinvolgere attivamente il personale per far emergere proposte e progetti, rafforzare l’immagine dell’hotel attraverso l’applicazione di valori, comportamenti e tecniche di marketing, con lo scopo di fidelizzare i clienti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Introduzione: il ruolo del club di prodotto nel settore alberghiero;
• Gli andamenti del mercato turistico e le strategie per attirare il turista del 2017;
• La tipicità;
• Riflessioni sul rinnovamento del brand, del web design, delle strategie comunicative e degli eventi;
• L’offerta turistica: come riprogettare i servizi turistici per incontrare i desideri dell’ospite;
• Focus particolare sul concetto di tipicità in cucina, come ripensarla e come raccontarla;
• La comunicazione sui social media: lo storytelling visuale su facebook, instagram e pinterest, come raccontarci attraverso le immagini;
• Relazione con il cliente: la comunicazione diretta (telefonica e via e-mail) con clienti e prospect;
• La comunicazione indiretta e la web reputation.

Destinatari:Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Food Cost Control: 40h

Al termine del corso i partecipanti avranno appreso ad ottimizzare ed economizzare i costi delle forniture alimentari, migliorando la qualità del bene offerto ai clienti senza investire cifre superiori rispetto alle attuali. Il corso fornirà le tecniche per monitorare e analizzare ogni fase del lavoro, dalla scelta dei fornitori al controllo e stoccaggio della merce in arrivo, dal controllo delle ricette al calcolo degli scarti, dalla struttura del menù al fattore tempo.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Ieri e oggi;
• I costi nella ristorazione;
• Che cos’è il Food Cost;
• I principi del Food Cost;
• I 4 punti chiave per gestire al meglio il Food Cost;
• La strategia del Food Cost per creare identità al ristorante;
• L’organizzazione fa la differenza;
• Le tre tipologie del Food Cost;
• Il budget previsione, controllo e strategia;
• Elementi di Revenue Management nella ristorazione.
Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazioneri: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Front Office Management per hotel: 32h

I partecipanti impareranno ad avere dimestichezza con i software aziendali, acquisire competenze nelle materie relative Marketing alberghiero ed alla gestione dell’ufficio commerciale, a padroneggiare le tecniche di Revenue Management, Pricing (Strategie tariffarie) e EDistribution, ad avere abilità nelle materie relative al, Web Marketing, Social Media Marketing e gestione della Reputazione online di una struttura ricettiva. Le conoscenze trasmesse invece riguarderanno le procedure da seguire all’interno delle strutture alberghiere per quanto riguarda il reparto Room Division (Ricevimento, Front Office ed Housekeeping) con il fine di fidelizzare il cliente offrendo un servizio di eccellenza.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• PMS (Property Management Systems) in Hotel, introduzione e funzionalità;
• Gestione delle prenotazioni per individui, gruppi ed eventi;
• Gestione dei dati relativi alle prenotazioni;
• Gestione dei check-in e check-out automatizzati;
• Gestione del cliente, Gestione dei dati di contabilità e fatturazione tramite il gestionale alberghiero;
• Basi di revenue management e channel management per la gestione delle prenotazioni e della distribuzione sui portali online;
• L’utilizzo dei social network: Facebook, Twitter, YouTube, Foursquare, Pinterest;
• Case studies.
Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo partecipanti: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Marketing turistico: 32h

Le abilità che ci si aspetta che i partecipanti acquisiscano alla conclusione del corso saranno: incentivare le prestazioni personali in coerenza con gli obiettivi di business, Creare un sistema di comunicazione efficace tra l’hotel e i suoi collaboratori, procedere ad una formazione personalizzata in grado di apportare il miglioramento desiderato, coinvolgere attivamente il personale per far emergere proposte e progetti, rafforzare il marchio della struttura ricettiva con clienti attraverso l’applicazione di valori, comportamenti e tecniche di marketing, con lo scopo di fidelizzare i clienti. Al termine dell’azione formativa i partecipanti al corso saranno in grado di ottimizzare la stretta connessione tra realtà esterna e interna all’azienda, svolgere un’attività di Marketing turistico che sappia gestire efficacemente le abilità, le competenze, le necessità del cliente.

I contenuti del piano formativo sono i seguenti:
• ruolo del marketing nel contesto turistico;
• gli strumenti per un efficace analisi di mercato;
• la strategia di marketing;
• analisi del sistema di attese;
• motivazioni d’acquisto;
• processo decisionale del cliente;
• la definizione del posizionamento distintivo;
• la valutazione degli impatti;
• l’architettura d’offerta: la tecnica dell’analisi del valore;
• la strategia: prodotto e prezzo;
• la distribuzione e la promozione;
• costruzione, sviluppo e presentazione di un piano aggiornato di marketing.
Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Criteri microbiologici e controllo ufficiale applicato alla ristorazione: 40h

Alla conclusione del corso i partecipanti sapranno svolgere l’attività nelle strutture preposte al controllo ufficiale per provvedere che gli alimenti siano conformi a criteri di sicurezza e a criteri di igiene del processo e sapranno provvedere a verificarne il rispetto anche mediante il campionamento e l’analisi del prodotto alimentari nell’ambito dell’attività di vigilanza. Le abilità apprese dai dipendenti alla conclusione della formazione riguarderanno il trattamento e la conservazione dei cibi e i controlli microbiologici che devono essere condotti all’interno dell’impresa per assicurare che gli alimenti non siano dannosi.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• le Linee Guida relative all’applicazione del Reg 2073/2005 (e successive modificazioni e integrazioni) sui criteri microbiologici applicabili;
• Modalità di trasporto, conservazione ed inizio analisi;
• Campionamento ufficiale per la verifica del criterio di sicurezza;
• Matrice alimentari;
• Campionamento, analisi e interpretazione dei risultati;
• Attività successive all’acquisizione degli esiti degli esami di laboratorio;
• Riduzione della frequenza di campionamento;
• Attività di controllo ufficiale;
• Campioni da superfici;
• Metodo per il campionamento non distruttivo;
• Criteri microbiologici applicabili agli alimenti di origine vegetale;
• Analisi per la ricerca di virus enterici.

Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore alberghiero e della ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Norme di sicurezza e conservazione dei prodotti alimentari: 12h

La sicurezza degli alimenti prodotti, commercializzati o somministrati non può prescindere dal rispetto di precise norme igieniche. Un cibo mal conservato, manipolato in modo scorretto o esposto ad inquinamenti di vario tipo può infatti provocare seri danni a chi lo consuma. Il percorso formativo intende pertanto creare del personale alimentarista aggiornato sulla diffusione di comportamenti igienicamente corretti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Gli alimenti;
• Come avviene la contaminazione degli alimenti;
• Quali conseguenze può provocare la contaminazione: le malattie trasmesse dagli alimenti;
• Conservazione degli alimenti;
• Precauzioni nei confronti della clientela;
• Decalogo del “buon alimentarista”;
• Azioni preventive;
• Contaminazione degli alimenti;
• La sopravvivenza dei microrganismi e la loro moltiplicazione;
• Le norme sull’etichettatura.
Destinatari: Personale impiegato all’interno dell’industria alimentare e nella ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Norme di sicurezza e conservazione dei prodotti alimentari: 12h

Il regolamento 1169/2011 ha reso obbligatorio, tra le diverse informazioni necessarie alla tutela del consumatore, la dichiarazione degli allergeni presenti anche nei cibi somministrati e venduti sfusi (non solo in quelli confezionati). Questo provvedimento si rende necessario per la estrema pericolosità che comporta somministrare, per errore o per incuria, una sostanza che provoca allergia o intolleranza ad un soggetto sensibile. A fronte di questo nuovo obbligo soprattutto le attività della ristorazione e alcune del commercio al dettaglio devono avere al loro interno del personale preparato e formato sulle giuste prassi per evitare la contaminazione delle pietanze con agenti allergeni.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Tipologie di allergeni;
• Gli allergeni di tipo vegetale: cupine, prolamine, proteine di difesa delle piante e profiline;
• Allergeni di origine animale: latte, uova, pesci, crostacei e molluschi;
• La produzione: le norme di buona pratica per evitare la presenza di allergeni nascosti;
• Le buone prassi in cucina per evitare la contaminazione.
• Gli allergeni per contaminazione;
• Cross reattività o per errori grossolani;
• Sviluppare metodiche che portino a prodotti sicuri e facilmente riconoscibili da parte dei consumatori;
• Regole di etichettatura precauzionale.

Destinatari: Personale impiegato all’interno dell’industria alimentare e nella ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

La cucina creativa e la creatività in cucina: 40h

Il percorso formativo si rivolge agli operatori della ristorazione, che intendono sperimentare la creatività in cucina, lavorando sugli abbinamenti, sull’introduzione di sapori originali e su accostamenti particolari come: dolce-dolce, dolce-salato, carne e pesce, frutta e pesce, carne e cioccolata. Quando si parla di banqueting si pensa sempre all’importanza della convivialità nelle occasioni più disparate, siano esse mondane, di origine religiosa o per affari. In questo fondamentale segmento produttivo il valore aggiunto è rappresentato proprio dalla cucina, che attraverso la preparazione di piatti creativi e innovativi, mira a soddisfare le esigenze di diverse tipologie di clienti. La creatività deve però necessariamente combinarsi con la possibilità di realizzare eventi anche con un grande numero d’invitati, saranno quindi proposti piatti compatibili con questa importante risorsa economica e illustrate le diverse modalità di preparazione e gli abbinamenti originali. Il percorso formativo si rivolge dunque a chi intende esprimere al meglio la propria creatività in cucina, sperimentando preparazioni e tecniche di lavorazione innovative. Il corso desidera illustrare non solo il piatto, ma anche le tecniche per l’organizzazione di una corretta “linea” di lavoro, tenendo conto delle singole realtà presentate dai corsisti stessi durante le lezioni. Fondamentali quindi sono gli interventi dei partecipanti al fine di creare scambi d’idee che conferiranno alla formazione un valore aggiunto.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Nuovi elementi in cucina: erbe e fiori;
• Abbinamenti insoliti;
• Ricette e nuove proposte per banchetti;
• L’organizzazione del lavoro in cucina;
• La linea di lavoro;
• Tecniche di organizzazione;
• Economicità in cucina;
• Grandi e piccoli eventi.
Destinatari: Personale impiegato nella ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione Criteri e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione:Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Le basi della cucina: 40h

A termine del corso l’allievo conoscerà i criteri per la scelta dei prodotti e delle materie prime, la loro trasformazione e corretta conservazione. Comprenderà inoltre come applicare correttamente tecniche e metodi di cottura per diversi tipi di pietanze. La figura in uscita avrà le necessarie competenze e abilità per poter lavorare in ambienti ristorativi come assistente a chef e cuochi.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Presentazione – Storia della pasta – I grani migliori per produrre pasta fresca;
• Grano duro – uova – pastorizzazione – grassi;
• Essicazione e trattamenti termici – lavorare col freddo – cottura e precottura;
• Preparazione antipasti (carne, pesce, verdura);
• Produzione di pasta corta e realizzazione ricette specifiche (vegetariane, carne, pesce);
• Produzione di pasta lunga e realizzazione ricette specifiche (vegetariane, carne, pesce);
• Produzione di pasta per celiaci e realizzazione ricette specifiche (vegetariane, pesce, pasta al forno);
• Lavorazione pollo e ricette;
• Lavorazione maiale e ricette;
• Lavorazione manzo e ricette;
• Lavorazione pesce (pesce a lisca, crostacei, molluschi);
• Lavorazione delle verdure e realizzazione menu vegano;
• Dolci al piatto;
• Dolci al cucchiaio.

Destinatari: Personale impiegato nella ristorazione.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione:
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Impatto Ambientale

Sistema di gestione ambientale ISO 14000: 40h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso tutte le conoscenze sui sistemi di gestione dell’impatto ambientale e la loro applicazione all’interno del sistema produttivo aziendale. Alla fine della formazione quindi i partecipanti sapranno individuare gli aspetti della propria attività che hanno un impatto sull’ambiente e comprendere le leggi ambientali che riguardano il proprio settore. Sapranno definire gli obiettivi di miglioramento e un programma di gestione per raggiungerli, con riesami a intervalli regolari per garantire il miglioramento continuo. Le competenze acquisite alla conclusione del corso riguarderanno i metodi e gli strumenti per pianificare un sistema di gestione ambientale secondo la normativa ISO 14000, e le tecniche e le misure per la progettazione e la formalizzazione delle procedure interne all’azienda.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Suddivisione delle norme ISO 14000;
• I sistemi di gestione ambientale;
• Gli audit ambientali;
• Le etichettature ambientali di prodotto;
• Le prestazioni ambientali;
• La valutazione del ciclo di vita di un prodotto;
• Termini, definizioni e vocaboli relativi alla gestione ambientale;
• Integrazione degli aspetti ambientali nella progettazione e nello sviluppo del prodotto.

Destinatari: responsabili dei Sistemi di Gestione Ambientale, Auditor di prima, seconda e terza parte e professionisti che si occupano di Ambiente all’interno delle Organizzazioni.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

L'autorizzazione unica ambientale: imprese interessate, obblighi e procedure: 24h

L’Autorizzazione unica ambientale è il provvedimento istituito dal Dpr 13 marzo 2013, n. 59 e rilasciato su istanza di parte che incorpora in un unico titolo diverse autorizzazioni ambientali previste dalla normativa di settore (come il Dlgs 152/2006). Alla conclusione del corso pertanto i partecipanti saranno in grado di tenere sotto controllo le richieste per le autorizzazioni e i rinnovi obbligatori dell’AUA. Inoltre i partecipanti conosceranno in maniera particolareggiata il regolamento AUA e tutte le procedure da attuare per essere a norma e per presentare domanda per il rilascio dell’autorizzazione, essendo l’impresa beneficiaria non soggetta alle disposizioni relative all’autorizzazione integrata ambientale.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Il Regolamento AUA (DPR 59/2013) e il suo ambito di applicazione;
• Definizioni, soggetti obbligati e competenze;
• Le autorizzazioni e comunicazioni di carattere ambientale sostituite dall’AUA;
• Gli impianti non soggetti all’AUA;
• Il modello per la presentazione della domanda di AUA (DPCM 8 maggio 2015 e DGR 21 dicembre 2015, n. 2204);
• Modifiche sostanziali e non sostanziali;
• Procedura di rilascio, rinnovo e modifica dell’AUA;
• Disposizioni specifiche in materia di emissioni;
• Il ruolo di ARPAE e del SUAP;
• I tempi di rilascio;
• Poteri sostitutivi;
• I costi dell’AUA: oneri istruttori e tariffe;
• Monitoraggio;
• Esempi pratici di compilazione della domanda di autorizzazione AUA.

Destinatari: responsabili dei Sistemi di Gestione Ambientale, Auditor di prima, seconda e terza parte e professionisti che si occupano di Ambiente all’interno delle Organizzazioni.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Emissioni in atmosfera e rischi di inquinamento atmosferico: 24h

In base al D.lgs. del 3 aprile 2006, n. 152 devono essere autorizzati tutti gli impianti industriali, artigianali e di servizio con emissioni in atmosfera. La normativa di riferimento è contenuta nello stesso D.lgs. n. 152, nella Legge regionale n.3/99 e successiva direttiva di applicazione approvata con delibera regionale n.960 del 16/06/99. Alla conclusione della formazione pertanto i partecipanti saranno in grado di gestire completamente e autonomamente il monitoraggio degli impianti di emissione e le relative autorizzazioni. Infine, le conoscenze specifiche che verranno trasmesse tramite il corso riguarderanno le novità normative in tema di monitoraggio degli inquinanti e convogliamento delle emissioni anche per gli impianti con emissioni scarsamente rilevanti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Inquinamento atmosferico: tipologie di inquinanti, fonti e sorgenti emissive, effetti sull’uomo e sull’ambiente;
• Il D.Lgs n. 152/06 – Parte V e le altre norme nazionali e regionali;
• Principali definizioni;
• Campo di applicazione;
• Impianti esclusi o non soggetti ad autorizzazione;
• Autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti (Presentazione della domanda, istruttoria, contenuti dell’autorizzazione);
• Modifica sostanziale, trasferimento dello stabilimento, rinnovo dell’autorizzazione;
• Emissioni diffuse e convogliate, prescrizioni e valori limite delle emissioni;
• Autorizzazione alle emissioni per stabilimenti esistenti;
• Poteri di ordinanza: diffida, sospensione, revoca dell’autorizzazione;
• Emissioni di composti organici volatili;
• Impianti e attività in deroga: emissioni scarsamente rilevanti e autorizzazioni di carattere generale;
• Impianti termici;
• Combustibili;
• Regime sanzionatorio;
• L’Autorizzazione unica ambientale (DPR n. 59/2013).

Destinatari: responsabili dei Sistemi di Gestione Ambientale, Auditor di prima, seconda e terza parte e professionisti che si occupano di Ambiente all’interno delle Organizzazioni.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

La gestione dei rifiuti sanitari: 40h

Le competenze apprese alla conclusione della formazione riguarderanno l’inquadramento generale sulla gestione integrata dei rifiuti e nello specifico sulla gestione dei rifiuti sanitari. Verranno in particolare individuate le specifiche tipologie di rifiuto ed indirizzate le possibili forme di smaltimento/recupero atte a ridurre i costi di gestione complessivi della struttura. Verranno inoltre fornite informazioni necessarie per gestire le novità normative. Alla conclusione del corso i partecipanti svilupperanno, dunque, le conoscenze per intervenire nel processo di organizzazione delle fasi di lavoro relative alla raccolta e allo smaltimento delle diverse tipologie di rifiuti sanitari esistenti unendo alla conoscenza del territorio presso il quale operano, l’adeguata competenza tecnico-operativa per la manutenzione dei sistemi di raccolta e smaltimento.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti
• La corretta gestione, i sottoprodotti e le definizioni; Autorizzazioni, EoW e CSS;
• Classificazione e catalogazione;
• Adempimenti (MUD, FIR, Registri, SISTRI);
• Caratteristiche di pericolo, analisi di laboratorio e metodologie di campionamento;
• Gestione RSU, imballaggi e costi;
• Trasporto anche transfrontaliero;
• Albo gestori ambientali, ADR;
• Materiali da scavo e bonifiche;
• Discariche;
• Responsabilità e sanzioni.
Destinatari: Personale impiegato nella gestione dei rifiuti sanitari
Criteri e modalità di valutazione e certificazione Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di bonifica amianto - Operatori: 40h

Le attività di bonifica amianto devono essere affidate a personale qualificato adeguatamente informato sui rischi e addestrato a lavorare in sicurezza. Il corso di formazione è destinato ai lavoratori addetti alle attività di rimozione, smaltimento e bonifica di manufatti contenenti amianto. Il corso è finalizzato soprattutto all’acquisizione di un’adeguata conoscenza sulla valutazione del rischio sanitario da esposizione all’amianto. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno le competenze per gestire il lavoro di bonifica tramite la conoscenza dei rischi per la salute conseguenti all’esposizione ad amianto; norme igieniche da osservare con particolare riguardo alla necessità di non fumare a causa del sinergismo tra fumo e amianto; modalità di impiego dei dispositivi di protezione individuale e degli indumenti protettivi, incluse le procedure di decontaminazione; cautele da rispettare durante il lavoro per ridurre al minimo l’esposizione; valori limite di esposizione; significato ed utilità delle misure ambientali.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• L’amianto: definizioni;
• Dove e come è possibile trovare l’amianto;
• La dispersione dell’amianto nell’ambiente e nella gestione dei rifiuti;
• Aspetti normativi;
• Aspetti sanitari;
• Effetti legati all’esposizione all’amianto;
• Aspetti fisiologici legati all’uso prolungato dei DPI;
• Aspetti operativi nel caso di eventi imprevisti che possano modificare l’esposizione all’amianto;
• Dispositivi di protezione individuale (tale intervento dovrà considerare le problematiche legate alla bonifica sia dell’amianto in matrice friabile che quello in matrice compatta);
• Dispositivi di protezione individuale specifici per le attività di bonifica da amianto;
• Modalità e tecniche di bonifica da amianto in matrice friabile;
• Tecniche d bonifica;
• Aspetti operativi nel caso di eventi imprevisti che possano modificare l’esposizione all’amianto;
• Particolarità del cantiere quale ambiente di lavoro;
• Dispositivi di protezione collettiva;
• Rischi specifici del cantiere di bonifica;
• Il piano di lavoro;
• Le figure previste nell’ambito del cantiere di bonifica e le loro responsabilità;
• Rifiuti;
• Modalità operative nella gestione del rifiuto contenente amianto;
• Accumulo e deposito nei luoghi di produzione;
• Criteri per il trasporto e lo smaltimento finale dei materiali contenenti amianto.
Destinatari: Personale impiegato nella bonifica dell’amianto
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Contabilità

Budget di gestione: 32h

Al termine del corso i partecipanti avranno appreso ad elaborare previsioni, fissare obiettivi, preparare budget e business plan, valutare gli scostamenti, eseguire un’analisi di convenienza economica, creare il tableau de bord per controllare i fattori chiave della propria attività e valutare un investimento aziendale. In esito al percorso formativo gli allievi saranno in grado di valutare i risultati delle attività gestite, per comprendere e correggere le cause di eventuali scostamenti rispetto alle azioni pianificate e avranno gli strumenti per comprendere i meccanismi di un’efficiente gestione delle attività e valutare andamento e redditività dell’area di business di competenza.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Controllo di gestione;
• Organizzazione e modelli di contabilità;
• Pianificazione e controllo di gestione;
• Dal business plan al budget;
• Il sistema dei risultati ottenibili;
• Strumenti di pianificazione;
• Processo di formazione del Business plan;
• Budget;
• Sistema di controllo;
• Analisi dei costi;
• Il punto di pareggio e la leva operativa;
• Analisi di convenienza economica;
• Budget per processi e per funzioni;
• Budget e obiettivi economico – patrimoniali – finanziari;
• Analisi degli scostamenti;
• La gestione per commesse.

Destinatari: Qualsiasi funzione o ruolo coinvolto nel “controlling”, responsabili di aree di business, Project Managers
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso:Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Contabilità generale: 40h

Le conoscenze acquisite dai partecipanti saranno basate sulla comprensione dei principi delle rilevazioni contabili e sulla conoscenza di tutte le procedure necessarie per lavorare in maniera ottimale all’interno del reparto amministrazione dell’azienda. Tramite il corso si vuole permettere l’acquisizione delle competenze in materia di basi delle rilevazioni contabili, rilevazioni di fatture di acquisto e vendita, metodi della contabilità del ciclo attivo e passivo, utilizzare la logica delle scritture contabili in funzione delle esigenze di bilancio, assolvere gli adempimenti fiscali, al fine di maturare autonomia lavorativa per mettere il lavoratore in condizioni di affiancare il management nelle scelte da affrontare.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Supporti contabili: Scritture contabili obbligatorie, Codice Civile, Libro giornale, Libri IVA, Libro cespiti, Altri supporti contabili, Archivi documentali, Principi delle rilevazioni contabili.
• Principi della contabilità: Tecnica della partita doppia, Funzionamento dei conti nella logica aziendale, Piano dei conti, Stato patrimoniale e conto economico: documenti di sintesi, Analisi delle operazioni attive.
• Registrazioni contabili del ciclo attivo: cessioni di beni e prestazioni di servizi: Diciture da inserire in fattura per vendite ue ed extraue, Esportazioni e vendite intracomunitarie, Poste rettificative delle operazioni attive: resi, abbuoni, sconti, arrotondamenti, Cessioni gratuite, Analisi delle operazioni passive.
• Contabilizzazione di stipendi e salari: Contributi e oneri sociali, Rilevazioni degli enti previdenziali, Assegni familiari, Fondi complementari, Liquidazione TFR, IVA e adempimenti contabili (cenni).
• Principi generali: presupposto oggettivo, soggettivo, territoriale: Operazioni imponibili, non imponibili, esenti ed escluse, Fattura, IVA oggettivamente indetraibile, Territorialità dei servizi, Contabilità finanziaria di incassi e pagamenti.
• Registrazioni dei pagamenti, Registrazioni degli incassi, Operazioni di chiusura e di riapertura dei conti (cenni);
• Scritture di assestamento (integrazione, rettifica, ammortamento);
• Chiusura dei conti e determinazione del risultato d’esercizio.

Destinatari: Qualsiasi funzione o ruolo coinvolto nel “controlling”, responsabili di aree di business, Project Managers, impiegati contabili e amministrativi
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione:€ 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Rapporti con le banche e flussi di cassa: 12h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno le conoscenze necessarie per comprendere la struttura e le dinamiche finanziarie d’impresa, sapranno comprendere il cash flow e conosceranno le logiche del rating e della centrale rischi. Il progetto formativo intende fornire ai partecipanti le competenze operative per migliorare la gestione finanziaria, sapranno utilizzare le metodologie per ottimizzare i rapporti bancari e sapranno rendere più efficaci i rapporti con le banche.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
– l’area finanza e le sue funzioni;
– Strumenti di finanziamento bancario;
– Gestione dei rapporti con il sistema bancario;
– Oneri finanziari;
– Tassi applicati: fissi e/o variabili spread;
– Verifica e riscontro dei tassi di riferimento applicati;
– Oneri gestionali: spese, commissioni, etc.;
– Movimenti bancari;
– I flussi di cassa.

Destinatari: Qualsiasi funzione o ruolo coinvolto nel “controlling”, responsabili di aree di business, Project Managers, impiegati contabili e amministrativi
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Gestione Aziendale - Amministrazione

La gestione delle risorse umane: 24h

Il corso sulla gestione delle Risorse Umane si propone di far acquisire ai partecipanti la consapevolezza delle differenze che possono esserci all’interno del gruppo di lavoro e vuole trasmettere la capacità di valorizzarle e la comprensione dei differenti problemi dei gruppi di lavoro. Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di costruire un team di lavoro, definire e raggiungere gli obiettivi prefissati, aver consapevolezza delle dinamiche di gruppo e dare il proprio contributo per una migliore funzionalità della collaborazione all’interno dell’azienda.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Team funzionali, interfunzionali, di progetto;
• Il team Azienda;
• Vantaggi e difficoltà del lavoro per progetti;
• Lavorare in team;
• Trappole del lavoro di gruppo;
• Passare da gruppo a team;
• Riconoscere il valore aggiunto portato dal team e potenziarlo;
• La comunicazione funzionale al lavoro in team;
• Ingredienti essenziali del team working;
• Definizione e condivisione degli obiettivi comuni;
• Il senso di responsabilità per sè e per gli altri: raggiungere i risultati integralmente;
• Saper negoziare per integrare interessi diversi;
• Tecniche per stabilire confronti costruttivi;
• Dagli obiettivi ai risultati;
• Fasi dell’evoluzione di un gruppo di lavoro;
• Costruire il percorso;
• Monitoraggi, Feedback, Motivazione continua.

Destinatari: Addetti risorse umane e Responsabili di funzione che gestiscono gruppi di lavoro.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Ottimizzazione dei processi aziendali: 32h

Al termine del corso i partecipanti conosceranno per ognuno degli strumenti aziendali le finalità, il ruolo svolto, i criteri per la loro introduzione e realizzazione in azienda, il collegamento con la struttura organizzativa e le modalità attraverso le quali si favorisce il raggiungimento di risultati economici più soddisfacenti. In esito al percorso formativo gli allievi acquisiranno a livello pratico i principi, le tecniche e i metodi con cui effettuare l’analisi dei dati contabili e finanziari dell’impresa per verificarne il corretto andamento e per determinare eventuali variazioni rispetto alle previsioni, nonché per saper individuare eventuali aree di squilibrio dove sia necessario intervenire con misure correttive.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
Concetti introduttivi sul sistema di controllo e di contabilità direzionale:
– le finalità del controllo di gestione, i criteri di progettazione di un sistema di controllo, la contabilità direzionale come sistema informativo, la produzione ed il consumo di risorse;
La contabilità industriale e analitica:
– le finalità perseguite e i criteri di progettazione, un approccio per la realizzazione, gli oggetti di riferimento;
– le configurazioni di costo, il costo strategicamente rilevante, collegamenti con la contabilità generale, il ruolo dei centri di costo come “gestori” di risorse;
Il sistema di budget:
– le finalità perseguite e i criteri di progettazione, i budget operativi per l’area commerciale e per l’area produttiva;
Il sistema di budget:
– i costi indiretti, i budget finanziari e degli investimenti, le connessioni tra le tre tipologie di budget, l’analisi degli scostamenti;
Gli algoritmi decisionali di breve periodo:
– le informazioni rilevanti per decidere, l’analisi differenziale, l’analisi costi/volumi/risultati, l’effetto di leva operativa;
Gli aspetti evolutivi della contabilità direzionale e del controllo di gestione:
– l’analisi dei costi lungo la catena dei valore, le metodologie di determinazione dei costi a fronte di differenti processi produttivi, la contabilità direzionale e la riduzione delle scorte, la Qualità Totale come obiettivo gestionale.

Destinatari: Responsabili di funzione, addetti all’amministrazione e alla contabilità. Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Logistica: 24h

Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno ridurre le giacenza, senza intaccare la possibilità di rispondere alle sopravvenute esigenze, realizzare un magazzino dinamico, ma facilmente controllabile, determinare i livelli di scorta in base al livello più vantaggioso nel rapporto acquisti/ricavi, gestire le procedure amministrative e contabili connesse al ciclo logistico, gestire a livello operativo i rapporti con i clienti, analizzare costi e ricavi del ciclo logistico integrato, partecipare alla progettazione e all’organizzazione del ciclo logistico, identificare gli ambiti applicativi della normativa in relazione alle attività svolte, applicare la normativa per la sicurezza e la qualità nel settore logistico, effettuare il monitoraggio del ciclo logistico con l’utilizzo delle tecniche informatiche.Infine, le competenze acquisite riguarderanno il saper minimizzare le scorte in base alle richieste dei clienti riducendo sensibilmente il tempo trascorso fra richiesta e consegna e un miglioramento sensibile della gestione del magazzino, rispetto al lavoro e alle tempistiche.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• il documento di trasporto e la bolla di accompagnamento (differenze);
• i casi in cui è obbligatoria la bolla di accompagnamento;
• il contenuto del d.d.t.;
• il momento di emissione del d.d.t.;
• il magazzino nel sistema azienda;
• scopo del magazzino;
• tipi di ambiente organizzativo;
• tipi di ubicazione;
• tipi di sistemi distributivi;
• introduzione alla logistica;
• le prestazioni logistiche;
• costi totali di sistema;
• il processo di approvvigionamento;
• il processo di pianificazione;
• la gestione e il controllo delle scorte;
• le unità di carico per la logistica;
• sistemi di movimentazione delle merci;
• stoccaggio e picking;
• sistemi di distribuzione delle merci;
• la terziarizzazione dei servizi logistici.

Destinatari: Responsabili di funzione, addetti al magazzino, manager aziendali inseriti nelle funzioni Logistica, Produzione, Acquisti.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Pianificazione e programmazione della produzione:32h

Dopo il corso i partecipanti saranno in grado di operare secondo i criteri di qualità stabiliti dal protocollo aziendale, riconoscendo e interpretando le esigenze del cliente/utente esterno alla struttura/funzione organizzativa, grazie alla conoscenza delle direttive e normative di settore e all’applicazione di procedure e istruzioni operative previste in azienda, impiegando strumenti e tecniche di monitoraggio delle attività e dei risultati raggiunti, oltre che metodi e tecniche di verifica del proprio operato e dei risultati intermedi e finali raggiunti. Il corso fornisce le competenze necessarie per svolgere diagnosi corrette relativamente all’organizzazione aziendale ed individuare le azioni da implementare per introdurre con successo i cambiamenti, con l’obiettivo di ricercare l’eccellenza e il miglioramento organizzativo.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Master plan: Business plan, Budget;
• Differenti tipologie di strutture organizzative aziendali: Classificazione delle strutture organizzative, Efficienza strutturale, Matrice dei processi aziendali e suddivisione per tipologia, Misurazione e miglioramento dell’interfunzionalità aziendale, Individuazione dei fattori di produzione, Misurazione del livello di produzione;
• Introdurre con successo cambiamenti organizzativi: Project management del cambiamento organizzativo, Analisi organizzativa, Calcolo del ritorno economico, Budget;
• Il corso verterà sulle seguenti tematiche legate all’attività aziendale: Pianificazione della commessa: attività di pianificazione dei tempi, dei costi, degli obiettivi della commessa;
• Processi relativi al cliente: l’analisi dei requisiti richiesti dal committente per l’erogazione del servizio, la verifica del contratto, l’analisi delle capacità di realizzazione da parte dell’azienda;
• Pianificazione e sviluppo: l’input della pianificazione, il riesame, la verifica e la validità delle attività di progettazione.
Destinatari: Responsabili di reparto di produzione, responsabili di Supply Chain, responsabili degli acquisti strategici, assistenti dei responsabili di funzione, personale esperto in fase di sviluppo di carriera verso i ruoli indicati precedentemente.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Il manuale di procedure aziendali: 16h

La perfetta gestione dei processi aziendali rappresenta l’elemento fondamentale delle organizzazioni moderne. Alla conclusione del percorso formativo i partecipanti avranno compreso quali sono i principali elementi dei processi da monitorare per rendere l’organizzazione più efficiente ed efficace possibile. Avranno appreso le metodologie e gli strumenti per progettare e implementare l’approccio per processi, al fine di creare valore per il cliente interno ed esterno e di assicurare coerenza tra organizzazione, obiettivi e responsabilità.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• L’evoluzione dell’approccio per processi;
• Disegno dei processi aziendali: Tecniche di rappresentazione dei processi, Il Brown Paper come strumento di miglioramento e comunicazione;
• La gestione delle interviste: sequence e tecnica dei 5W e 2H; • Analisi dei Processi;
• Approfondimento sulle principali criticità del processo: Obiettivi del processo, Ruoli e responsabilità del personale, Flusso delle attività gestite quotidianamente, Autonomia operativa all’interno degli uffici, Misurazione e KPI dei processi, Procedure scritte come strumento di comunicazione, Responsabile di funzione e manager, Corretto dimensionamento degli organici, Misurazione dell’Interfunzionalità aziendale;
• Strutturare un piano di azione: Individuare le azioni correttive, Costruire una Road Map delle implementazioni, Livelli di analisi dei processi (matrice Dettaglio-Tecniche)

Destinatari: Responsabili di reparto di produzione, responsabili di Supply Chain, responsabili di processo, assistenti dei responsabili di funzione, personale esperto in fase di sviluppo di carriera verso i ruoli indicati precedentemente.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

La selezione dei fornitori: come sceglierli, come pagarli e quando abbandonarli: 12h

Alla fine della formazione i partecipanti avranno acquisito i metodi per integrare i fattori tecnici con quelli economico-finanziari nella scelta dei fornitori e per evidenziare eventuali aree di miglioramento nel rapporto col fornitore. I partecipanti approfondiranno i metodi per attuare un approccio sistematico che consenta la fidelizzazione dei fornitori e per affrontare e portare a termine efficacemente la valutazione preventiva dei fornitori, punto chiave del rapporto fornitore-cliente

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Ricerca dei fornitori, Valutazione preventiva, Omologazione dei fornitori e dei prodotti/servizi;
• Attivazione del fornitore: la negoziazione, Valutazione a consuntivo, Vendor rating e azioni correttive da intraprendere;
• Valutazione economico-finanziaria dei fornitori, Strumenti e metodologie di valutazione tecnica preventiva;
• Qualificazione fornitore e business sustainability; • Audit periodici;
• Rapporto con fornitori certificati o aventi un sistema qualità in azienda;
• Il Vendor Management nella gestione degli appalti;
• Impostare e avviare un sistema di vendor rating;
• Valutazione interfunzionale, Sviluppo di una partnership col fornitore;
• Come rendere competitivo il mercato creando concorrenza tra i fornitori;
• Liquidità ovvero meno merce possibile ferma in magazzino (merce ferma = blocco liquidità);
• Flessibilità elevata, per adattarsi rapidamente al mercato e alla domanda;
• Buone relazioni con i fornitori.

Destinatari: Responsabili acquisti, logistica, supply-chain, produzione, ricerca e sviluppo o anche buyer che intendano sviluppare le proprie competenze per prepararsi a ricoprire ruoli di maggiore responsabilità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Sistema di gestione integrato: sicurezza, qualità, ambiente: 40h

Il progetto non è finalizzato al solo obiettivo di comprendere come garantire la conformità del proprio sistema rispetto alla nuova Norma, ma è progettato per aiutare concretamente l’azienda nella gestione del processo attraverso attività d’aula “operative” in cui i discenti potranno modificare i propri documenti di sistema. Nello specifico le conoscenze apprese dai partecipanti saranno la comprensione del quadro delle modifiche introdotte dalla ISO 9001:2015 rispetto alla precedente versione. A fine corso i partecipanti sapranno comprendere ed utilizzare i criteri di applicazione di un Sistema di Gestione Integrato e le opportunità correlate alla sua implementazione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• requisiti e correlazioni tra le diverse norme;
• organizzazione aziendale;
• linguaggio delle norme;
• processi e attività aziendali;
• vantaggi delle certificazioni di sistema e della certificazione integrata;
• visione integrata e unitaria di qualità, sicurezza, ambiente;
• conformità normativa ISO 14000 e del regolamento EMAS;
• OHSAS 18001.
• Organizzazione e strutturazione del manuale;
• gestione della documentazione;
• azioni correttive e preventive;
• piani di miglioramento (programma ambientale, piano di miglioramento qualità e sicurezza);
• non-conformità;
• verifiche ispettive;
• riesame della direzione;
• politica qualità, sicurezza, ambiente;
• comunicazione interna ed esterna.
• requisiti specifici del sistema qualità (gestione commerciale, customer satisfaction, progettazione ecc.);
• requisiti specifici del sistema di gestione ambientale (gestione della normativa, aspetti/impatti ambientali ecc);
• requisiti specifici del sistema sicurezza (normativa, analisi di incidenti e mancati incidenti, valutazione dei rischi ecc);
• analisi iniziale: individuazione dei gap rispetto ai requisiti delle norme;
• condivisione dell’analisi iniziale;
• pianificazione delle azioni di integrazione;
• individuazione del team di lavoro;
• programmazione delle scadenze intermedie;
• dtep intermedi;
• coinvolgimento del management.

Destinatari: Manager Aziendali, Consulenti di Sistemi di Gestione e Responsabili di Funzione, responsabili della qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

La contrattualistica societaria: 24h

Al termine del corso i partecipanti conosceranno le forme contrattuali che dal franchising, al leasing e temi che, dal credito documentario al patto parasociale e al mercato italiano, pretendono, per la loro comprensione ed il loro miglior uso, una specifica conoscenza normativa e applicativa in termini di requisiti, adempimenti e limiti. Il corso permetterà ai dipendenti di conoscere gli aspetti significativi dell’assetto societario, offrendo spazio attento alle piccole e medie imprese e ad aspetti che dal tema della privacy a quello delle Società, dagli aiuti alla crescita economica, forniti alle imprese, alle possibilità avviate con l’obiettivo di fornire ai dipendenti uno strumento cognitivo aggiornato ed efficace, per gli aspetti di contrattualistica applicata.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Le attività Propedeutiche alla Contrattazione;
• Introduzione ai Contratti d’impresa: i principi comuni e le regole generali;
• Dalle trattative alla conclusione del contratto: La Lettera d’Intenti;
• La Due Diligence;
• definizione ed ambito di applicazione (check list, data room, etc);
• Analisi ed illustrazione delle principali e più comuni clausole contrattuali;
• i Principali Contratti Commerciali;
• I Contratti di distribuzione;
• L’Agenzia;
• La Concessione di Vendita;
• Il Franchising;
• La Somministrazione;
• L’Appalto;
• Il Factoring;
• I Contratti nelle relazioni tra Imprese: Il Rapporto di subfornitura;
• Il Contratto di Rete;
• La Joint Venture contrattuale;
• I Contratti infragruppo: Cash Pooling e Cost Sharing Agreement;
• Il Contratto di cessione d’Azienda.

Destinatari: Responsabili Amministrativi e Finanziari, Direttori Generali, Responsabili Affari Legali, Responsabili Internal Audit, Responsabili Risorse Umane e Organizzazione, Manager e Professional.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Strumenti per l'organizzazione e la gestione aziendale: 16h

Le conoscenze che i partecipanti apprenderanno tramite la formazione riguarderanno la struttura aziendale, i modelli organizzativi, gli strumenti di valutazione, i principi di organizzazione contabile e funzionale, il clima aziendale. Un corretto controllo di gestione permetterà ai partecipanti di conoscere e controllare i propri costi per prevedere ed evitare pericolosi rischi: inoltre consentirà loro di determinare il vero margine di contribuzione per prodotto, lavorazione o servizio, e quello totale dell’impresa. I partecipanti impareranno a sviluppare modelli organizzativi in grado di favorire il clima di lavoro ed il raggiungimento degli obiettivi aziendali in funzione delle risorse umane e strumentali a disposizione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• L’azienda e le sue problematiche economiche, finanziarie, organizzative;
• Il concetto di azienda e le diverse forme imprenditoriali;
• La sostenibilità economica e finanziaria di un’impresa (cenni): il concetto di Break Even Point e di Equilibrio Patrimoniale;
• L’evoluzione del contesto storico nella gestione d’impresa e il concetto di strategia aziendale;
• Il concetto di sistema organizzativo;
• L’organigramma e le principali funzioni aziendali;
• Tipologie di strutture organizzative: la struttura semplice, la struttura funzionale, la struttura divisionale, la struttura matriciale, la struttura con indicatori;
• L’organizzazione per le PMI: gli assetti (elementare , imprenditoriale, diffuso, innovativo);
• La Learning Organization e il Knowledge Management;
• La gestione di un progetto e la gestione del tempo;
• Il concetto di gruppo e la risoluzione dei conflitti;
• Il clima aziendale

Destinatari: Responsabili di gestione, responsabili di Supply Chain, responsabili degli acquisti strategici, assistenti dei responsabili di funzione, personale esperto in fase di sviluppo di carriera verso i ruoli indicati precedentemente.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

La gestione e l'organizzazione dell'azienda per processi: 16h

Al termine della formazione i partecipanti conosceranno per ognuno degli strumenti aziendali le finalità, il ruolo svolto, i criteri per la loro introduzione e realizzazione in azienda, il collegamento con la struttura organizzativa e le modalità attraverso le quali si favorisce il raggiungimento di risultati economici più soddisfacenti. In esito al percorso formativo gli allievi acquisiranno i principi, le tecniche e i metodi con cui effettuare l’analisi dei dati contabili e finanziari dell’impresa per verificarne il corretto andamento e per determinare eventuali variazioni rispetto alle previsioni, nonché per saper individuare eventuali aree di squilibrio dove sia necessario intervenire con misure correttive.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Concetti introduttivi sul sistema di controllo e di contabilità direzionale: le finalità del controllo di gestione, i criteri di progettazione di un sistema di controllo, la contabilità direzionale come sistema informativo, la produzione ed il consumo di risorse;
• La contabilità industriale e analitica: le finalità perseguite e i criteri di progettazione, un approccio per la realizzazione, gli oggetti di riferimento;
• La contabilità industriale e analitica: le configurazioni di costo, il costo strategicamente rilevante, collegamenti con la contabilità generale, il ruolo dei centri di costo come “gestori” di risorse;
• Il sistema di budget: le finalità perseguite e i criteri di progettazione, i budget operativi per l’area commerciale e per l’area produttiva;
• Il sistema di budget: i costi indiretti, i budget finanziari e degli investimenti, le connessioni tra le tre tipologie di budget, l’analisi degli scostamenti;
• Gli algoritmi decisionali di breve periodo: le informazioni rilevanti per decidere, l’analisi differenziale, l’analisi costi/volumi/risultati, l’effetto di leva operativa;
• Gli aspetti evolutivi della contabilità direzionale e del controllo di gestione: l’analisi dei costi lungo la catena del valore, le metodologie di determinazione dei costi a fronte di differenti processi produttivi, la contabilità direzionale e la riduzione delle scorte, la Qualità Totale come obiettivo gestionale.

Destinatari: Responsabili di gestione, responsabili di Supply Chain, responsabili della contabilità e dell’amministrazione, assistenti dei responsabili di funzione, personale esperto in fase di sviluppo di carriera verso i ruoli indicati precedentemente.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione:€ 560,00 + IVA

DOWNLOAD

processi di gestione documentale: 12h

Il progetto trasmette ai lavoratori abilità che consentano loro di gestire i flussi di lavoro secondo le direttive specifiche dell’azienda, conoscere la normativa in materia di tutela della Privacy, conoscere le procedure di archiviazione documenti, applicare tecniche di consultazione di banche dati documentali. Alla conclusione della formazione i partecipanti saranno in grado di fornire indicazioni operative sulle principali criticità del processo, esaminare le procedure rilevanti e approfondire conoscenze e utilizzi degli strumenti operativi necessari, gestire correttamente i dati informativi e i documenti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• La dematerializzazione dei flussi documentali;
• Gli strumenti e le procedure per la gestione dei flussi documentali;
• Organizzazione del lavoro;
• informazioni e archiviazione documenti e dati informativi;
• Regole e standard per la descrizione;
• i metadati e i formati;
• Vincoli dettati da una gestione corrente delle attività;
• Conservazione permanente dei documenti;
• Soluzioni applicative ed organizzative per l’ottimizzazione dell’attività in ambiente digitale;
• Impatti sulla gestione aziendale.

Destinatari: Tutti coloro che, pur con mansioni diverse, si occupano della gestione dei documenti
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Gestione della commessa di lavoro: 16h

Le conoscenze trasmesse saranno inerenti alla struttura aziendale e la sua mission. Inoltre, verranno trasmesse le conoscenze sulle caratteristiche fondamentali del business e i diversi prodotti presenti in azienda.

Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno:
– Sviluppare il concetto di gestione di una commessa
– Pianificare diversi livelli di coordinamento nella gestione di una commessa
– Approfondire gli elementi indispensabili del processo di gestione di una commessa

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• La realtà aziendale oggi;
• La Vision, la Mission, la Struttura, i Valori;
• Gli obiettivi di business: Le caratteristiche fondamentali;
• I diversi prodotti;
• Le tendenze in atto nel consumo;
• La Gestione della Commessa;
• La gestione degli avanzamenti delle attività;
• Le stime di tempi e costi;
• La Commessa;
• La Multi-commessa;
• La Reportistica.
Destinatari: Tutti i lavoratori appartenenti ad ogni settore produttivo
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Sistema di verifiche e controlli della produzione: 24h

Le conoscenze acquisite tramite la formazione riguarderanno: le problematiche presenti all’interno dell’azienda inerenti alla produzione, la valutazione delle prestazioni, la documentazione utile per gestire la valutazione e la programmazione della produzione. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno acquisito gli argomenti oggetto del corso non solo da un punto di vista nozionistico; data la descrizione di problemi reali, i lavoratori saranno in grado di capirne il contesto e sapranno selezionare gli strumenti/tecniche/approcci più opportuni da utilizzare per un corretto monitoraggio della produzione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Cenni introduttivi sulla collocazione delle attività di gestione della produzione all’interno dell’impresa;
• Tecniche di pianificazione e programmazione nei sistemi produttivi;
• Elementi di valutazione delle prestazioni e diagnostica di sistemi produttivi: misure di performance, modelli a rete di code, rappresentazione di fattori di variabilità;
• Gestione delle scorte in ambienti deterministici: approcci classici e loro limitazioni (lotto economico e varianti, punto di riordino, sistemi a verifica periodica);
• Pianificazione a lungo e medio termine: Capacity management, modelli di Aggregate Production Planning e modelli di Lot Sizing;
• Studio di tecniche di programmazione euristiche ed esatte;
• Sistemi per la gestione della domanda dipendente;
• Controllo avanzamento produzione mediante logica Just In Time. Limiti ed applicabilità.

Destinatari: Responsabili di reparto di produzione, responsabili di Supply Chain, responsabili degli acquisti strategici, assistenti dei responsabili di funzione, personale esperto in fase di sviluppo di carriera verso i ruoli indicati precedentemente.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Il sistema CRM in azienda: 16h

Un sistema di CRM è un fattore di successo per l’impresa: spesso la differenza tra l’offerta aziendale e quella della concorrenza sta nel livello di servizio offerto al cliente. L’orientamento al cliente diventa quindi una formidabile arma competitiva. La centralità del cliente si ottiene attraverso un sistema completo di interfaccia con l’esterno, a partire dalle persone che erogano il servizio. Il corso permetterà agli allievi di apprendere come lavorare grazie all’integrazione mirata di dati e informazioni, processi, tecnologia e persone e impostare un efficace modello di relazione con i clienti. Al termine del corso i partecipanti avranno le conoscenze per definire un modello di Customer Relationship unico e differenziante e per differenziare gli approcci di relazione commerciale per ogni tipo di persona.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• La visione del CRM come strategia di business
• Ripensare l’azienda secondo il principio della “customer centricity”
• Customer Satisfaction Management: una visione integrata
• Misurare la soddisfazione del cliente: dare un valore alla capacità di mantenere i clienti nel tempo (customer retention e costumer loyalty)
• i 4 pilastri del crm: dati e informazioni, tecnologie, processi e persone
• 1° pilastro del CRM: i dati e il customer database
• Obiettivi, contenuto e modalità di utilizzo del Customer DB
• Criteri chiave per raccogliere i dati ed implementare un Customer DB secondo logiche CRM
• Profilazione del cliente: il metodo della Buyer Persona
• Customer loyalty e customer retention
• I bisogni del cliente: il modello di Kano
• Strumenti per rilevare la Voice of the Customer: questionari, sondaggi, interviste
• 2° pilastro del CRM: sistemi IT
• Evoluzione dei sistemi CRM nel tempo
• Struttura concettuale ed architettura dei sistemi CRM
• Prima la relazione, poi il software: come evitare gli errori di base nell’impostazione del CRM e nella scelta del sistema
• 3° pilastro del CRM: processi
• Orientamento al cliente e presidio della catena del valore per evitare criticità nella relazione con il cliente
• La mappatura dei processi aziendali che costituscono le diverse fasi di contatto tra azienda e cliente (Customer Touchpoints) : metodo e impostazione del laboratorio aziendale. Chi coinvolgere e perché
• Il Customer Journey: prima, durante e dopo l’acquisto o l’uso del prodotto/servizio
• Aspetti razionali, emotivi ed esperienziali nel “viaggio” di acquisto del cliente. Cenni su Intelligenza Emotiva e Marketing Sensoriale
• Come misurare la soddisfazione del cliente: il Net Promoter Score
• 4° pilastro del CRM: persone
• CRM: una strategia integrata anche a livello di risorse umane
• I comportamenti per un reale orientamento al cliente: affidabilità, aspetti tangibili, capacità di risposta, capacità di rassicurare, empatia. Il modello di Parasuraman
• Aspetti di change management nel processo di adozione o modifica del CRM
• Strumenti per rilevare la Voice of the Employee
• Employee Empowerment: come responsabilizzare le persone in modo che eccellano nel servizio al cliente
Destinatari: Imprenditori e Dirigenti, Responsabili Area (commerciale, IT, marketing, supporto clienti), Project Manager
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Procedure di lean organization: 32h

Il corso si propone di offrire le competenze, la terminologia e le tecniche operative per riprogettare, attraverso i principi della Lean, il processo logistico-produttivo della piccola impresa. L’obiettivo è di massimizzare il valore per il cliente, ridurre i tempi di consegna, ridurre le scorte e abbassare gli sprechi. Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito le conoscenze e la terminologia inerente i principi di Lean Organization e il sistema di produzione e organizzativo delle imprese nelle quali operano.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Push Vs Pull: gestire processi in anticipo rispetto al fabbisogno dei clienti e fare un’azione su richiesta;
• Just in time;
• Kanban: sistema di reintegro delle scorte;
• Cellular Manufacturing: produzione a celle;
• S.M.E.D.: tecnica per la riduzione dei tempi di set up;
• Takt Analysis: ritmo della produzione;
• Heijunka: livellamento di produzione che equilibra il carico di lavoro all’interno della cella produttiva minimizzando inoltre le fluttuazioni di fornitura;
• Total Productive Maintenance (o TPM): metodologia di manutenzione delle macchine e degli impianti per la massimizzazione dell’efficienza;
• 5S: i 5 passaggi fondamentali nell’approccio al miglioramento di un’area di lavoro;
• Poka Yoke: come evitare gli errori;
• Value Stream Mapping: mappatura della catena del valore.
Destinatari: Direttori aziendali, responsabili di organizzazione e produzione, direttori generali e di reparto, responsabili commerciali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevederà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Procedure di Lean Organization: 24h

Il corso si propone di offrire le competenze, la terminologia e le tecniche operative per riprogettare, attraverso i principi della Lean, il processo logistico-produttivo della piccola impresa. L’obiettivo è di massimizzare il valore per il cliente, ridurre i tempi di consegna, ridurre le scorte e abbassare gli sprechi. Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito le conoscenze e la terminologia inerente i principi di Lean Organization e il sistema di produzione e organizzativo delle imprese nelle quali operano.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Push Vs Pull: gestire processi in anticipo rispetto al fabbisogno dei clienti e fare un’azione su richiesta;
• Just in time; • Kanban: sistema di reintegro delle scorte;
• Cellular Manufacturing: produzione a celle;
• S.M.E.D.: tecnica per la riduzione dei tempi di set up;
• Takt Analysis: ritmo della produzione;
• Heijunka: livellamento di produzione che equilibra il carico di lavoro all’interno della cella produttiva minimizzando inoltre le fluttuazioni di fornitura;
• Total Productive Maintenance (o TPM): metodologia di manutenzione delle macchine e degli impianti per la massimizzazione dell’efficienza;
• 5S: i 5 passaggi fondamentali nell’approccio al miglioramento di un’area di lavoro;
• Poka Yoke: come evitare gli errori;
• Value Stream Mapping: mappatura della catena del valore.

Destinatari: Direttori aziendali, responsabili di organizzazione e produzione, direttori generali e di reparto, responsabili commerciali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Lean quality: 16h

Lo scenario competitivo di oggi impone alle aziende di spingersi oltre nella ricerca di risultati sempre più eccellenti, con i minori costi possibili. L’area Qualità fornisce nuovi e potenti strumenti come la Mappa del flusso del valore (o Value Stream Map – VSM), che mette in luce gli sprechi lungo il flusso delle attività e consente di costruire la Mappa del Flusso del Valore dello Stato Futuro, per evidenziare miglioramenti possibili in termini di costi, tempi e ottimizzazione risorse. Attraverso l’approccio VSM è possibile sviluppare procedure conformi ai requisiti ISO 9000. Alla conclusione del corso i partecipanti sapranno determinare i processi e la loro mappatura, con l’obiettivo di individuare le opportunità di miglioramento, velocizzare i tempi, ridurre gli sprechi e, di conseguenza, ridurre drasticamente i costi.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Gli elementi di successo di un efficace;
• Sistema Qualità;
• L’approccio per processi;
• La standardizzazione;
• La misura delle prestazioni;
• Il miglioramento;
• Il potenziamento dell’efficacia dei Sistemi Qualità;
• Mappare gli sprechi insiti nei processi;
• Identificare e misurare gli altri costi della non qualità;
• La gestione burocratica del SQ;
• Come disegnare processi senza “sprechi”;
• Dai processi ai flussi;
• La VSM per identificare sprechi e opportunità;
• La realizzazione di flussi lean per un SQ efficace;
• Le procedure attraverso la future state VSM;
• Come quantificare gli sprechi evidenziati: i veri costi della non qualità;
• L’approccio tradizionale all’analisi dei costi e il Lean Accounting;
• Perseguire l’eccellenza con il Lean Quality Management;
• Il piano di implementazione;
• Gli approcci organizzativi;
• Gli strumenti operativi;
• Come impostare un programma di evoluzione del proprio SQ.

Destinatari: Direttori aziendali, responsabili di organizzazione e produzione, direttori generali e di reparto, responsabili commerciali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Lean Office: 12h

Il corso si propone di offrire le competenze, la terminologia e le tecniche operative per riprogettare, attraverso i principi della Lean, il processo logistico-produttivo d’impresa. L’obiettivo è di massimizzare il valore per il cliente, ridurre i tempi di consegna, ridurre le scorte e abbassare gli sprechi. Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito le conoscenze e la terminologia inerente i principi di Lean Office e il sistema di produzione e organizzativo delle imprese nelle quali operano.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Push Vs Pull: gestire processi in anticipo rispetto al fabbisogno dei clienti e fare un’azione su richiesta;
• Just in time;
• Kanban: sistema di reintegro delle scorte;
• Cellular Manufacturing: produzione a celle;
• S.M.E.D.: tecnica per la riduzione dei tempi di set up;
• Takt Analysis: ritmo della produzione;
• Heijunka: livellamento di produzione che equilibra il carico di lavoro all’interno della cella produttiva minimizzando inoltre le fluttuazioni di fornitura;
• Total Productive Maintenance (o TPM): metodologia di manutenzione delle macchine e degli impianti per la massimizzazione dell’efficienza;
• 5S: i 5 passaggi fondamentali nell’approccio al miglioramento di un’area di lavoro;
• Poka Yoke: come evitare gli errori;
• Value Stream Mapping: mappatura della catena del valore;
• Gli strumenti per la ricerca dell’efficienza e dell’efficacia dei processi;
• Il team per il coinvolgimento del personale;
• 5S e Visual Management: i principali strumenti per avviare la stabilità nei processi di office;
• La standardizzazione delle attività;
• Il Takt time e il concetto del lavoro a flusso;
• Jidoka – iniezioni di intelligenza nei processi;
• Miglioramento continuo e Kaizen.

Destinatari: Direttori aziendali, responsabili di organizzazione e produzione, direttori generali e di reparto, responsabili commerciali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Controllo di gestione: 40h

Le competenze che il corso metterà a disposizione dei partecipanti saranno efficaci strumenti di controllo di gestione aziendale, sia a livello consuntivo che nella sua tipica evoluzione budgetaria. In mercati sempre più rapidi diviene fattore competitivo basare le proprie scelte su informazioni interne aggiornate ed attendibili, derivanti da un efficace controllo della propria gestione che permetta di conoscere in tempi quasi “reali” l’evolversi dettagliata delle singole componenti economiche e finanziarie.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
– Il reporting e il tableau de bord: progettazione, punto di partenza, obiettivi, dinamica temporale; funzione dei report direzionali (la raccolta e l’elaborazione dei dati); strutturazione dei report delle singole aree aziendali; vantaggi e rischi del sistema; report periodici; report anticipatori; report speciali; logiche di sviluppo del sistema; tableau de bord; costruzione e implementazione.
– L’analisi finanziaria: la contabilità generale ed il bilancio come strumento di prima istanza per l’analisi finanziaria d’impresa; l’analisi degli investimenti in capitale fisso; l’analisi degli investimenti in capitale circolante; la gestione del capitale circolante; l’analisi degli equilibri finanziari fondamentali; i ratios finanziari e patrimoniali.
– L’activity based costing e l’activity based management: analisi dei processi produttivi/funzionali, analisi dei costi, determinazione dei cost driver, parametri rappresentativi e l’Activity Based Management: l’analisi dei processi e delle attività, la catena del valore.
– La strategia degli investimenti: tipologie e classificazione degli investimenti; misurazione dei valori di investimento; roi; pay back period; net present value; nuove metodologie; rischio opportunità; il mercato finanziario.

Destinatari: Personale aziendale, anche non amministrativo, che coordina progetti e commesse; personale amministrativo che necessita di acquisire competenze “ponte” tra la contabilità generale ed il controllo di gestione o che deve aggiornarsi in tema di controllo di gestione.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Clima e benessere organizzativo: 8h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno acquisito le conoscenze per auto migliorare il proprio luogo di lavoro, attraverso tecniche di auto riflessione e ottimizzazione delle risorse e avranno acquisito i metodi per interagire al meglio non solo con i propri colleghi ma anche con il proprio ambiente di lavoro, riuscendo a migliore il clima aziendale. I partecipanti approfondiranno i metodi di introspezione e comunicazione con gli altri colleghi, nonché la gestione ottimale degli spazi personali di lavoro.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Sistemi di welfare aziendale: casi a confronto;
• Le principali cause di malessere aziendale;
• Gestione dello stress;
• Tecniche di comunicazione efficace;
• Valorizzazione e miglioramento del proprio spazio di lavoro;
• Gestione di gruppo: migliorare il rapporto con l’altro;
• Tecniche di collaborazione e ottimizzazione delle risorse;
• Tecniche di introspezione e valorizzazione dell’altro;
• Tecniche di autobiografia: conoscere sé stessi attraverso la scrittura autobiografica

Destinatari: Tutti i lavoratori appartenenti ad ogni settore produttivo
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Paghe e contributi: 40h

Il corso paghe e contributi fornisce la formazione indispensabile per affrontare l’attività di gestione paghe e contributi con sicurezza ed autonomia, grazie ad una comprensione chiara ed efficace delle diverse voci del rapporto di lavoro. Alla conclusione del corso i partecipanti conosceranno dati e variabili per il calcolo delle retribuzioni, conosceranno e potranno scomporre ed imputare gli elementi del cedolino paga e infine sapranno compilare i prospetti previdenziali e fiscali.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Introduzione al payroll;
• Cenni sulla nozione di lavoro subordinato;
• Enti previdenziali: INPS e INAIL, Cenni ad altre casse integrative previste contrattualmente, Libri obbligatori e documenti di lavoro, Libro unico del Lavoro (registro infortuni);
• Contratto individuale: norme del collocamento, Mansioni, qualifiche, categorie, Orario di lavoro, Lavoro a tempo determinato, lavoro a tempo parziale, Lavoro a chiamata, job sharing, voucher;
• PAYROLL: La retribuzione e i suoi elementi, Origine, natura e incidenza sui vari istituti contrattuali, Oraria e mensilizzata, Mensilità ordinarie e aggiuntive, Pagamento, Cenni su trasferimento, trasferta e distacco, Elementi accessori: rimborsi spese, premi, fringe benefits;
• RETRIBUZIONE: Periodi non lavorativi, Festività, ferie e permessi, malattia, maternità, infortunio sul lavoro, malattia professionale, congedo matrimoniale, congedo parentale, altre assenze personali;
• Normativa vigente e agevolazioni, Assunzione di disoccupati e lavoratori in mobilità, Cenni sulle diverse agevolazioni in caso di assunzione, Cenni sull’apprendistato, Dichiarazione DURC, Autocertificazione 84;
• Calcolo contributi e imposte, Foglio paga meccanizzato: sviluppo completo della retribuzione, contributi e imposte del lavoratore, Denunce retributive e fiscali, Modello F24 versamento unificato delle ritenute di imposta; Dichiarazione mensile UniEMens, Retribuzioni ai fini della pensione di anzianità e di vecchiaia (cenni);
• Ammortizzatori sociali ordinari e in deroga, Cenni alla Cassa Integrazione Guadagni ordinaria e straordinaria, Cenni a mobilità e disoccupazione;
• Cessazione del rapporto di lavoro subordinato e trattamento di fine rapporto, Cause di cessazione, Preavviso, Liquidazione delle ultime competenze, retribuzione utile ai fini TFR, calcolo TFR, anticipazione TFR, tassazione del TFR e delle indennità equivalenti;
• Adempimenti annuali, Conguaglio fiscale e modello CUD, Modello 770 semplificato (sezione del personale), Conguagli da 730, Autoliquidazione INAIL, Responsabilità penali del datore di lavoro in materia di ritenute fiscali e previdenziali

Destinatari: Addetti al servizio paghe e contributi Addetti amministrazione del personale Responsabili amministrazione del personale
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Fatturazione elettronica: 24h

Obiettivo del corso è fornire ai partecipanti tutte le informazioni corrette e recenti sull’uso della fatturazione elettronica. La fattura elettronica, già obbligatoria nella filiera degli appalti pubblici, diventerà progressivamente l’unica modalità di fatturazione, pertanto si rende necessario che le imprese si adeguino per tempo, aggiornandosi con le modalità e gli adempimenti previsti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Introduzione alla Fatturazione Elettronica;
• Il quadro normativo di riferimento in materia di Dematerializzazione;
• Il Valore Legale e Probatorio del Documento Informatico;
• La Posta Elettronica Certificata e la Firma Digitale;
• Il Protocollo Informatico e il Fascicolo Informatico;
• La Fattura Elettronica e la FatturaPA;
• I Modelli Organizzativi di Conservazione;
• La progettazione e l’implementazione di un Sistema di Classificazione, Gestione e Conservazione;
• Formati, Standard e Specifiche Tecniche del Sistema di Conservazione;
• Il ruolo, le competenze
, le modalità di nomina, i compiti e le mansioni del Responsabile della Conservazione;
• Le Misure di Sicurezza Privacy del Sistema di Conservazione; • Il Manuale della Conservazione;
• Le modalità di esibizione, le comunicazioni e gli Adempimenti Tributari e Fiscali;
• I Controlli, le Ispezioni e le Verifiche del Sistema di Conservazione;
• Le Responsabilità civili e penali dell’azienda e del Responsabile della Conservazione Sostitutiva;
• Le Sanzioni Amministrative e Penali in materia di Conservazione Sostitutiva.

Destinatari: Imprenditori delle PMI, amministratori, responsabili della contabilità e addetti alla contabilità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

La gestione della privacy e la tutela delle informazioni: 16h

Alla conclusione del corso i partecipanti sapranno svolgere la propria attività lavorativa trattando in maniera corretta e a norma i dati personali. Inoltre, sapranno:
– Conoscere le finalità ed i principi della nuova normativa;
– Conoscere gli adempimenti richiesti per adeguarsi alle nuove disposizioni e le relative tempistiche;
– Verificare l’adeguatezza dell’attuale stato delle misure di sicurezza e degli altri adempimenti eventualmente già adottati dall’azienda in ossequio alla normativa in vigore rispetto alle nuove previsioni di legge;
– Conoscere le conseguenze in caso di non compliance.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Il diritto alla privacy;
• Gli obiettivi del nuovo “Codice della Privacy”;
• Tipologie di dati nel “Codice della Privacy”;
• Il trattamento dei dati;
• I soggetti del trattamento dei dati e le rispettive funzioni;
• La presenza di più titolari e l’outsourcing del trattamento dei dati personali;
• I diritti degli interessati;
• Comunicazioni indesiderate e Registro Pubblico delle Opposizioni;
• Cenni sulle misure di sicurezza;
• La responsabilità civile;
• La responsabilità penale;
• Lo scambio di informazioni;
• Il trasferimento di dati all’estero;
• Principi generali sulla sicurezza;
• Le misure minime di sicurezza.

Destinatari: Tutti i lavoratori di tutti i settori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Hairstyling ed Estetica

Tecniche di taglio e colore: 32h

TECNICHE DI TAGLIO E COLORE: 32H Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso le abilità necessarie per saper applicare tecniche innovative di taglio, saper ridisegnare il look alla cliente, sapere strutturare diverse tipologie di colore anche in base a possibili allergie. Inoltre, sapranno sviluppare una proposta di taglio e colore in base alle nuove tendenze e con l’utilizzo di prodotti per la colorazione di nuova concezione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Cosa ci comunica una foto;
• La stella stilistica nel taglio;
• Le tecniche di taglio e texture (club cutting, point cutting, pinch cutting, tapering, notching, twister, break cutting, sliding);
• Esecuzione linee moda;
• Risoluzione delle problematiche;
• Tecniche in salone;
• Gestione capelli bianchi;
• Gestione capelli rossi;
• Pre-pigmentazione;
• Fondi di schiaritura;
• Capelli sbiaditi;
• Decappaggio (sperimentazione su ciocche);
• I principi del design e del weaving;
• Tecnica sunshine;
• Tecnica meches a rettangolo;
• Visione tecnica blocco di colore.

Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione:
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di acconciatura: 32h

Tramite la formazione si vuole portare i discenti a conoscere la moda attuale nel campo dell’hair styling, e specificatamente per quanto riguarda le acconciature, poiché, oltre a dare un vantaggio competitivo all’azienda, essi saranno in grado non solo di imitare, ovvero diffondere la moda, ma anche innovare, ovvero creare nuovi tipi di idee, azioni ed acconciature. Oramai la moda è un elemento che consente a settori, come quello dell’hair styling, di ritrovare nuove dinamicità e redditività a partire dallo stimolo continuo che offre all’allargamento e al rinnovamento della domanda. Le competenze acquisite consentiranno ai partecipanti di stare al passo con l’evoluzione delle nuove tendenze e permetteranno loro di creare nuovi stili che riescano a sorprendere e a soddisfare la clientela.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• La coda;
• La treccia;
• Le trecce a rete;
• Raccolto;
• Semi raccolto;
• Mezza coda;
• I prodotti di finish;
• Le modalità di utilizzo delle diverse attrezzature per lo styling;
• I materiali di completamento per l’esecuzione dello styling, degli intrecci e dei raccolti.

Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Riflessologia Plantare: 32h

Definendo competenza la capacità di combinare le conoscenze, fruibili tramite il percorso formativo, con le abilità acquisite al termine dello stesso, in esito al corso, i partecipanti avranno acquisito le competenze necessarie per effettuare un’adeguata manipolazione del piede con conseguente stimolazione e beneficio dell’organo correlato. Pertanto al termine del percorso i partecipanti avranno appreso le conoscenze relative alla mappatura riflessologica e ai suoi benefici sul corpo, in particolare per quanto riguarda varie patologie.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Nozioni di Anatomia e Descrizione delle principali Patologie;
• Approfondimento delle Mappe Zonali;
• Individuazione di tutti gli Organi e Punti Riflessi sulle Mappe Zonali;
• Protocolli di Lavoro per le seguenti Patologie;
• Allergie;
• Aerofagia, Gastrite, Colite, Stitichezza;
• Ansia;
• Cistite;
• Emicrania;
• Emorroidi;
• Fegato;
• Gambe;
• Insonnia;
• Ipertensione;
• Ipertrofia Prostatica;
• Lombosciatalgie;
• Mestruazioni, Maternità, Menopausa;
• Pelle;
• Raffreddore;
• Stress;
• Tonsille e Adenoidi.

Destinatari: Personale impiegato all’interno di centri estetici o che praticano la riflessologia plantare
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Tricologia: 12h

Il progetto formativo si rivolge ai parrucchieri professionisti che vogliono aggiornare la propria cultura e offrire un servizio più consapevole alla clientela. Dopo un’ampia introduzione sugli aspetti anatomo-istologici, biochimici e fisiologici dall’apparato pilo-sebaceo-follicolare, passa in rassegna tutti i vari gruppi di prodotti cosmetici utilizzati per l’igiene, il trattamento e l’estetica dei capelli. Il percorso di tricologia ha l’obiettivo di trasmettere le conoscenze e le competenze necessarie per affrontare con efficacia ogni problematica antiestetica del capello. Le conoscenze acquisite consentiranno inoltre di fornire utili informazioni al cliente, migliorando la capacità offrire una corretta consulenza tecnica. L’obiettivo sarà quello di imparare a gestire il cliente con problematiche legate al cuoio capelluto nel miglior modo possibile, partendo dal corretto rapporto in termini di conoscenza e comunicazione, per poi poter elaborare il trattamento adatto.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Complesso pilo sebaceo;
• La papilla pilifera;
• Estensibilità del capello;
• Potere di assorbimento;
• Capillarità:
• Ghiandole sebacee;
• Sebo e lipidi;
• concetto di acidità, alcalinità, neutro;
• Il PH e la pelle;
• Motivazioni arrecanti danno alla salute del capello;
• Disturbi del cuoio capelluto.

Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

La ricostruzione polimetrica dei capelli: 12h

L’obiettivo del progetto formativo è quello di far acquisire ai discenti quelle nozioni necessarie per poter individuare il prodotto polimerico più adatto al cliente. Attraverso lo sviluppo dell’attività formativa i lavoratori apprenderanno quelle competenze fondamentali per individuare la causa della caduta dei capelli attraverso lo studio della loro struttura e l’analisi della cute del cliente. Grazie all’acquisizione di queste nozioni i discenti sapranno individuare il prodotto più adatto, che sappia minerali al capello in modo tale da restituire cheratina e sali il processo di caduta.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Studio della struttura del capello;
• Analisi della cute;
• chimica del capello;
• panoramica sui diversi prodotti polimerici.

Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

La morfologia del viso applicata ad un taglio e finish: 24h

L’obiettivo del progetto è quello di completare il bagaglio di conoscenze, competenze e abilità tecnico-operative nel settore dell’acconciatura con competenze in grado di fornire una consulenza appropriata al cliente in relazione alla tipologia di forma del viso, di colore della carnagione, degli occhi e dei capelli. Grazie all’acquisizione delle competenze citate prime i lavoratori acquisiranno una perfetta conoscenza delle soluzioni e dei trattamenti estetici più all’avanguardia, mischiandole alla grande capacità di saper interpretare al meglio la personalità della clientela, incorniciandone ed esaltandone la bellezza.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Le forme del viso;
• Qualità cromatica pelle occhi;
• Colori solari-lunari;
• Assonanza e dissonanza cromatica;
• Il taglio e il finish in funzione al viso del cliente
.
Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Ricostruzione e decorazione unghie: 24h

Obiettivo del progetto formativo è quello di far acquisire ai discenti le competenze base per poter praticare la ricostruzione delle unghie.Si vuole preparare i discenti alla professione di onicotecnica (Tecnica delle unghie), occupandosi della cura estetica delle unghie di mani e piedi, partendo da semplici manicure e pedicure e arrivando a creare ricostruzioni di unghie complete. Inoltre i partecipanti sapranno migliorare lo strato naturale dell’unghia, i vari problemi, più o meno gravi, tipo: unghie molli, fragili, sfaldate, ondulate, con malformazioni, incarnite e soprattutto aiutando in maniera concreta chi soffre di onicofagia.

Entrando nello specifico gli obiettivi del percorso formativo sono i seguenti:
– conoscere la struttura delle unghie;
– conoscere tutti i problemi e le malattie delle unghie;
– conoscere le diverse metodologie di ricostruzione ed i principali prodotti necessari con (tip, cartina o vetrificazione);
– conoscere tutta la preparazione dell’unghia prima di effettuare una ricostruzione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Posa di nail tips e french nail tips;
• Impostazione corretta delle tecniche di base;
• Modellamento delle unghie;
• La fresa;
• Allungamento unghie con cartina;
• Le forme, gli stili, le tendenze del mercato;
• Tecniche di ritocco e mantenimento;
• Perfezionamento del riempimento;
• La salute e la cura di unghie e mani;
• Trattamento specifico per onicofagia;
• Tecniche specifiche per unghie rovinate o malate.

Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di massaggio del cuio capelluto: 8h

Il corso si propone di fornire agli allievi le tecniche utili a mettere in opera un massaggio del cuoio capelluto rigenerante e rivitalizzante. I partecipanti acquisiranno le conoscenze ed i segreti di un buon massaggio che ha il compito di stimolare le funzioni vitali del cuoio capelluto e risvegliare i sensi ispirandosi alla scienza occidentale, soprattutto alle conoscenze anatomiche e fisiologiche del cuoio capelluto, per rafforzare i capelli mantenendoli sani con la loro naturale bellezza ed offrire al cliente un servizio di totale relax. Inoltre, il massaggio del cuoio capelluto serve a stimolare la circolazione sanguigna che porta il nutrimento ai follicoli piliferi, favorendo la ricrescita dei capelli. Mediante l’utilizzo di speciali detergenti e oli per capelli, i discenti apprenderanno a massaggiare delicatamente il cuoio capelluto, facendo affluire, attraverso le frizioni delle dita una maggiore quantità di sostanze nutritive e ossigeno alla radice dei capelli. In questa maniera i massaggi saranno anche preventivi alla caduta dei capelli.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Primo tempo lavante;
• Secondo tempo lavante;
• Il risciacquo;
• La gestualità finale;
• Movimenti che vanno a stimolare il sistema muscolare;
• Movimenti che vanno a stimolare il sistema circolatorio;
• Movimenti che vanno a stimolare il sistema linfatico;
• Movimenti che vanno a stimolare il sistema nervoso.

Destinatari: Personale impiegato nei saloni di hairstyling
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Informatica

Applicativo Gestionale - Livello Base: 40h

L’obbiettivo del progetto formativo è l’aggiornamento delle competenze informatiche dei lavoratori, per quanto riguarda il programma gestionale. Il progetto formativo mira ad evitare la perdita di competitività, mantenendo un alto grado di modernità attraverso l’uso dei programmi più recenti. Al termine del corso gli allievi saranno in grado di gestire un’applicazione software per la gestione aziendale, e acquisiranno le competenze di base per la gestione delle risorse umane, del magazzino e del settore finanza e contabilità. Per quanto riguarda:
– la contabilità: si vuole che i lavoratori apprendano la gestione dei costi generali, sui costi diretti, indiretti e variabili.
– La finanza: i lavoratori saranno in grado di gestire le esigenze contabili e finanziarie dell’azienda
– Le risorse umane: I discenti sapranno condurre la creazione e la gestione dell’anagrafica dei dipendenti e gestire le unità organizzative
– Il magazzino: I partecipanti impareranno a gestire il magazzino attraverso l’utilizzo del software

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• introduzione alla pianificazione delle risorse d’impresa (ERP);
• i concetti chiave;
• i sistemi ERP e relativo contesto di impiego;
• gli acquisiti;
• anagrafica del materiale;
• gestione del magazzino Primo livello;
• i concetti fondamentali del software per la gestione delle risorse umane;
• la procedura di controllo dei contributi previdenziali;
• la struttura della retribuzione contrattuale;
• la struttura delle voci retributive;
• le detrazioni Fiscali;
• gli assegni Famigliari;
• la gestione Contabilità;
• il report saldo fornitori;
• il report saldo clienti e altri report;
• la struttura Conto Economico e il piano dei conti.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano il software gestionale implementato in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Applicativo Gestionale - Livello Avanzato: 40h

L’obbiettivo del progetto è l’approfondimento delle competenze informatiche dei discenti. Il concetto fondamentale che il progetto ha presente è la competitività, elevando il sistema informatico dei software di gestione. Al termine del corso gli allievi saranno in grado di gestire in maniera ottimale l’applicazione, e acquisiranno le competenze avanzate per l’amministrazione delle risorse umane, del magazzino e del settore finanza e contabilità. Nello specifico:
– la contabilità e finanza: si vuole qualificare i lavoratori in maniera che siano in grado di soddisfare tutte le esigenze contabili e finanziarie.
– Le risorse umane: I discenti impareranno a personalizzare il programma per le risorse umane, in maniera da avere una versione particolare adatta all’ambiente in cui verrà usato, quali interfacci utente, reportistica, configurazione dei parametri di localizzazione.
– Il magazzino: I partecipanti impareranno a gestire completamente il magazzino attraverso l’utilizzo del software.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• caratteristiche generali della pianificazione delle risorse d’impresa;
• concetti organizzativi e architettura software;
• funzionalità operative e gestione del magazzino;
• Modulo Logistica Generale e legami con il Controllo di Gestione;
• la valorizzazione delle voci retributive;
• la determinazione retributiva lorda;
• la determinazione retributiva netta: gestione contributiva, gestione fiscale e il cedolino retribuzione;
• chiusura del periodo contabile;
• contabilità finanziaria;
• contabilità clienti;
• controlling dei costi e report

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano il software gestionale implementato in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Web&Apps: 12h

Le conoscenze che verranno approfondite all’interno del progetto saranno la conoscenza di soluzioni applicative per periferiche mobili e la conoscenza delle specifiche applicazioni per periferiche mobili e web in conformità ai fabbisogni aziendali. Conclusa l’attività formativa i partecipanti avranno migliorato le proprie competenze rispetto ad applicazioni che andranno dall’interfaccia grafica, alla business logic, inoltre saranno in grado di gestire in maniera efficace le app che il web mette a disposizione per la visibilità delle aziende.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• le applicazioni tradizionali;
• il client/server;
• il web;
• i vantaggi delle applicazioni web;
• il contesto di un sistema informativo aziendale;
• tecnologie di accesso ai dati;
• abc: active business communication;
• organizzazione aziendale e strumenti msoffice.

Destinatari: Addetti alle mansioni operative, gestionali e commerciali
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Pacchetto Office: 40h

L’informatica e la telematica hanno determinato una rivoluzione in tutti i settori economici con un grande impatto sulla vita professionale; il computer è divenuto, ormai, uno strumento fondamentale e di uso comune in quasi tutte le realtà lavorative. Il corso di apprendimento del Pacchetto Office è indicato per i dipendenti che svilupperanno un approccio corretto verso gli strumenti informatici e digitali. Al termine del corso si disporrà delle conoscenze di base per padroneggiare le funzioni principali di Microsoft Office Word, Excel, Power Point e Outlook al fine di poterli sfruttare al meglio nelle attività lavorative.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Word: La formattazione del documento, Controllo e modifica del testo: correzione automatica, commenti, evidenziatore, Sommari ed indici: creare, aggiornare e modificare sommari ed indici analitici, creare e modificare segnalibri, Le immagini e i disegni: le forme predefinite, la gestione dei disegni, le caselle di testo, le immagini e il testo, raggruppare e separare immagini, le clipart.
• Excel: Formattazione e gestione dei fogli di lavoro, Strumenti per la visualizzazione di un foglio di lavoro, Le funzioni: data e ora, matematiche, statistiche, di testo, di ricerca e riferimento, Creazione e utilizzo dei grafici, Funzioni avanzate di gestione: ordinamenti personalizzati, filtri di ricerca automatici e avanzati, Integrazione con Word, Importare ed esportare i dati (optional).
• Power Point: Lavorare con il programma: le visualizzazioni, le diapositive, gli schemi, le combinazioni di colore, inserimento e modifica caselle di testo, effetti di riempimento, inserimento immagini sfondo, Costruire una presentazione: sviluppare la struttura della presentazione, inserire il testo, disegnare e inserire forme, formattare le diapositive, impostare un’animazione personalizzata, impostare una transizione.
• Outlook: Configurare un account di posta, Opzioni di invio dei messaggi, Le diverse funzionalità di raggruppamento, organizzazione e gestione della posta, Le opzioni personali della posta, Il Calendario, Integrazione tra Outlook e i dispositivi Mobile.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano il pacchetto Office in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Computer e Internet: 20h

La quasi totalità del lavoro viene oramai eseguita al computer, mediante l’utilizzo dei più diffusi strumenti di elaborazione testo, presentazione, calcolo e mailing. La conoscenza e la capacità di utilizzo degli strumenti applicativi del pacchetto office risulta pertanto indispensabile per tutti i lavoratori a prescindere dalle mansioni svolte. Il progetto trasmetterà dunque le conoscenze volte all’aggiornamento informatico ed alla promozione delle competenze di utilizzo dei principali applicativi di office automation, in particolare word ed Excel. Le capacità apprese consentiranno ai lavoratori di diventare componenti versatili, in grado di svolgere diverse tipologie di lavoro e funzionali alle diverse esigenze dell’azienda. L’attività formativa è infine orientata a sviluppare, tra i partecipanti, le capacità di utilizzazione critica delle potenzialità comunicative e tecnologiche dello strumento internet che è il più innovativo e importante, tanto nella vita di tutti i giorni, quanto nell’attività professionale.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• WORD: redazione di semplici documenti; correzione automatica; formattazione automatica del testo; gestione dei paragrafi, degli stili e modelli; organizzazione del documento ed all’impostazione di stampa.
• EXCEL: conoscenze e le competenze di base dell’utilizzo del foglio di calcolo con particolare attenzione alla creazione delle tabelle ed alla gestione dei dati, all’utilizzo di semplici formule ed alla creazione dei grafici.
• INTERNET: i protocolli di comunicazione, le “regole” di utilizzo di Internet e dei vari browser presenti. Gestire la posta elettronica con Outlook Express.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Office e internet in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 700,00 + IVA

DOWNLOAD

MS Excel - livello Base: 20h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso: le modalità di gestione del foglio di lavoro e l’utilizzo di funzioni e formule numeriche (temporali, logiche, di testo, matematiche/trigonometriche, statistiche per l’analisi dei dati, informative, di ricerca e riferimento, logistiche, finanziarie); acquisiranno padronanza nella gestione del database; nell’implementazione delle tabelle e nella creazione dei grafici. Le competenze apprese consentiranno ai lavoratori di apprendere in modo approfondito le funzionalità base del foglio di calcolo e di migliorare la propria abilità nello sfruttarne appieno le capacità di elaborazione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• l’interfaccia del foglio;
• applicazioni e menù;
• gestione dei fogli di lavoro;
• gestione dei documenti;
• celle, inserimento, e modifica dei dati;
• formule (matematiche, testuali, funzioni, calcoli);
• spostamenti, gestione di righe e colonne, ricalcoli, e altre azioni; protezioni;
• importazione dati;
• formattazione;
• formati numerici;
• il testo e gli stili;
• opzioni stampa.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Excel in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 700,00 + IVA

DOWNLOAD

MS Excel - Livello Avanzato: 40h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso le modalità di gestione del foglio di lavoro e l’utilizzo di funzioni e formule numeriche e statistiche (anche molto complesse); acquisiranno padronanza nella gestione delle tabelle pivot; sapranno gestire a 360 gradi i grafici che si possono creare con Excel.

Al termine della formazione i partecipanti avranno le competenze tecniche e creative per:
– utilizzare le funzioni aritmetiche e logiche più complesse;
– importare e manipolare altri oggetti nel foglio;
– applicare criteri di ordinamento complessi;
– produrre tabelle e grafici per report di qualità

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Ambiente di lavoro: Barra multifunzione; Descrizione comandi; Barra delle formule; Barra di accesso rapido; Barra di stato; Schede contestuali; Personalizzazione menù; Opzioni layout; Formati file Formule: Tipologia, inserimento, definizione a indirizzi relativi, assoluti, misti;
• Formule 3D: Definire, modificare e utilizzare intervalli denominati (caselle) e riferimenti esterni;
• Funzioni: Utilizzo di funzioni esemplificative logiche, di ricerca, di manipolazione temporale, matematiche/statistiche, manipolazione di testo; Utilizzo in modalità nidificata e matriciale;
• Verifica formule: Analizzare precedenze e dipendenze; Controllo e valutazione formule; Ricerca e governo degli errori di formule e dati non validi;
• Fomattazione: Condizionale; Formato Personalizzato; Oggetti; Elenchi personalizzati; Barra di formattazione rapida; Temi; Stili;
• Formattazione ed utilizzo avanzato di elenchi: Utilizzo e applicazione di filtri avanzati; Subtotale; Ordinamento dati personalizzato; Tabella;
• Gestione dati: Importare file testo in Excel; Anteprima suggerimenti e testo in colonne; Creare e modificare modelli;
• Grafici: Esempi di definizione di linea di budget combinata; creazione di diagramma di GANTT; definizione assi secondari; SparkLine; • Strumenti di Analisi: Raggruppare e separare le strutture dati; Convalida dei dati; Scenari, aggiungere, mostrare, chiudere, modificare, unire e riepilogare; Consolida dati; Elenco a discesa e Modulo;
• Dashboard: Power View; Modello dati in PowerPivot; le relazioni;
• Tabella pivot: Creazione, definizione, personalizzazione;
• Collaborazione: Protezione celle, fogli e cartelle di lavoro;
Revisione fogli, unione e condivisione; Commenti

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Excel in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

MS Word - Livello Base: 20h

Il Corso inserisce all’interno del suo percorso formativo il sistema operativo Windows e degli applicativi Microsoft Word. Durante il corso si acquisiranno tutte quelle conoscenze indispensabili per una migliore gestione degli strumenti informatici in azienda. Al termine del corso si disporrà delle conoscenze di base per padroneggiare le funzioni principali di Office Word al fine di poterle sfruttare al meglio nelle attività domestiche e lavorative.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• La formattazione del documento;
• Controllo e modifica del testo: correzione automatica, commenti, evidenziatore;
• Sommari ed indici: creare, aggiornare e modificare sommari ed indici analitici, creare e modificare segnalibri;
• Le immagini e i disegni: le forme predefinite, la gestione dei disegni, le caselle di testo, le immagini e il testo, raggruppare e separare immagini, le clipart.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Word in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 700,00 + IVA

DOWNLOAD

MS Word - Livello Avanzato: 40h

Il corso fornisce gli elementi per l’utilizzo avanzato del software di videoscrittura più diffuso al mondo, nonché di insegnare a produrre documenti di livello professionale (manuali, tesi, lettere, ecc.).
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
– progettare e creare documenti di testo strutturati
– inserire in un documento campi, note, riferimenti incrociati e indici
– utilizzare lo strumento di stampa unione
– collaborare con altri utenti nella redazione di un documento
– controllare e preparare un documento per l’archiviazione e la stampa

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Il documento professionale;
• Creazione e correzione di documenti professionali;
• Strumenti di formattazione automatica del testo;
• Redazione collaborativa: commenti, note, revisioni;
• Documenti master: creazione, gestione e protezione;
• Indice dei contenuti, riferimenti incrociati e sommari;
• Sezioni e Colonne;
• Organizzazione di un documento: riferimenti, codici di campo, note, sicurezza;
• Inserimento di oggetti in un documento: tabelle, moduli, caselle di testo, fogli di calcolo, immagini/disegni;
• Stampa unione: gestione/creazione base dati, selezione, ordinamento, generazione dei documenti;
• Macro: registrazione, esecuzione, modifica. Personalizzazione delle barre degli strumenti;
• Stampa: impostazione parametri e configurazione;
• Collegamento tra Word e altre applicazioni

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Word in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Powerpoint - Livello Base: 20h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno le abilità per utilizzare il programma Powerpoint per presentare un progetto, un’idea, una relazione, un rapporto, un’azienda o per predisporre diapositive di supporto ad una conferenza, ad una fiera o ad un seminario. Al termine del corso i discenti avranno appreso le competenze base necessarie per avere una padronanza nell’uso del programma Powerpoint.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Lo schermo di Power Point 2016;
• Autocomposizione di una presentazione;
• Utilizzo, Inserimento e Visualizzazione di diapositive;
• Tecniche di selezione e modifica dei testi;
• Modalità di visualizzazione di una presentazione;
• I Modelli e gli Schemi di diapositive;
• Fare una presentazione;
• Disegnare oggetti e tabelle in una diapositiva;
• Creare un organigramma; Inserimento di sfondi, suoni, immagini, filmati ed animazioni;
• Importazione di tabelle Word o Fogli di calcolo Excel;
• Impaginazione di grafici;
• Stampare un documento;
• Le barre degli strumenti.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano PowerPoint in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 700,00 + IVA

DOWNLOAD

Powerpoint - Livello Avanzato: 40h

PowerPoint è il programma di presentazione di Microsoft incluso nel pacchetto Office; grazie a PowerPoint è possibile creare con facilità delle presentazioni allo scopo di illustrare le proprie idee in modo semplice e chiaro. Le conoscenze apprese dai partecipanti alla conclusione del corso pertanto riguarderanno le funzionalità di Power Point, gli strumenti di presentazione, i modelli di struttura, le transizioni. Al termine dell’attività formativa i partecipanti saranno in grado di: Creare una presentazione, Modificare presentazione, Lavorare con il testo, Lavorare con effetti grafici, Personalizzare una presentazione, Stampare e proiettare una presentazione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Concetti generali sugli strumenti di presentazione;
• Creare e salvare una nuova presentazione;
• Modificare le opzioni di PowerPoint;
• Sviluppare una presentazione: Aggiungere diapositive e cambiarne il layout;
• Usare i modelli di struttura;
• Utilizzare lo schema Diapositiva;
• Inserire testi in una presentazione e formattarli;
• Inserire disegni e immagini in una presentazione;
• Grafici, diagrammi e oggetti disegnati in una presentazione;
• Effetti speciali: animazioni e effetti di transizione;
• Predisposizione della presentazione per la stampa e stampa della stessa;
• Wordart ed effetti 3D;
• Le linee e le forme, l’inserimento del testo nelle forme;
• L’utilizzo delle immagini: le immagini clipart;
• Ricerca e modifica di immagini, animazione degli oggetti: le presentazioni con animazione;
• Le animazioni predefinite;
• La verifica dell’animazione;
• Le animazioni personalizzate;
• Le transizioni: cosa sono, a cosa servono, come si impostano; • Opzioni di avanzamento.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano PowerPoint in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

MS Access - Livello Base: 20h

Il corso ha l’obiettivo di mettere in grado il partecipante di saper utilizzare i database Access già esistenti e di creare nuovi database in base alle proprie esigenze.
Alla conclusione della formazione i partecipanti saranno in grado di:
– Comprendere cosa è un database, come è organizzato e come opera;
– Creare un semplice database e visualizzarne il contenuto in modi diversi;
– Creare una tabella, definire e modificare campi e loro proprietà; inserire e modificare dati in una tabella;
– Ordinare e filtrare una tabella o una maschera; creare, modificare ed eseguire delle query per ottenere informazioni specifiche da un database;
– Comprendere cosa è una maschera e crearne una per inserire, modificare ed eliminare record e dati contenuti nei record;
– Creare dei report semplici e preparare delle stampe pronte per la distribuzione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Database;
• Struttura della tabella;
• Relazioni tra tabelle;
• Creazione guidata di una Maschere;
• Estrarre i dati da un database;
• Stampare i dati con un report.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Access in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 700,00 + IVA

DOWNLOAD

MS Access - Livello Avanzato: 40h

Il corso presenta le funzionalità di Access per la gestione di database complessi, tra cui relazioni, formule e funzioni, tutti i tipi di query (in cui verranno approfonditi anche i relativi comandi SQL), maschere, report avanzati e macro. Nel corso verranno proposti esempi ed esercizi mirati che potranno essere immediatamente applicati nello studio e nel lavoro.
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
– progettare database (definire tabelle ottimizzate e relazioni fra le stesse);
– interrogare database sfruttando le relazioni esistenti;
– creare maschere e report su più tabelle relazionate fra di loro.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Database e Query;
• Estrazione dati;
• Struttura di una maschera e di un report.

Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano Access in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Internet e posta elettronica: 16h

Il corso permette di conoscere il meccanismo comune di comunicazione e reperibilità delle informazioni attraverso l’insegnamento delle Nozioni introduttive atte alla navigazione online e ricerca in Web.
Alla conclusione della formazione i partecipanti saranno in grado di:
– Comprendere cosa è Internet e quali sono i principali termini ad essa associati. Essere consapevole di alcune considerazioni di sicurezza durante l’utilizzo di Internet;
– Eseguire comuni operazioni di navigazione sul web, incluse eventuali modifiche alle impostazioni del browser;
– Completare e inviare schede basate su pagine web e ricerche di informazioni;
– Salvare pagine web e scaricare file dalla rete. Copiare il contenuto di pagine web in un documento;
– Comprendere cosa è la posta elettronica e conoscere alcuni vantaggi e svantaggi derivanti dal suo utilizzo. Essere a conoscenza di altre possibilità di comunicazione;
– Essere consapevole della netiquette e delle considerazioni di sicurezza da tenere presenti quando si utilizza la posta elettronica;
– Creare, effettuare un controllo ortografico e inviare dei messaggi di posta elettronica;
– Rispondere e inoltrare messaggi, gestire file allegati e stampare un messaggio di posta elettronica;
– Conoscere i metodi che consentono di migliorare la produttività utilizzando dei programmi di posta elettronica. Organizzare e gestire i messaggi di posta elettronica

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Nozioni introduttive: la rete internet e i metodi di condivisione delle informazioni in rete;
• Il World Wide Web (www) e i Browser;
• Il mondo dei virus e degli antivirus: precauzioni e controllo;
• Riorganizzazione della cartella Preferiti e i Download dei file;
• Ricerca di persone e aziende;
• Posta elettronica: nozioni introduttive, messaggi, indirizzi, gestione di messaggi e funzionamento;
• I browser di posta elettronica; Composizione, invio e lettura dei messaggi;
• Filtri di posta elettronica; Antispam, configurazione di un account di posta, la posta certificata.

Destinatari: Tutti gli addetti delle aziende che utilizzano gli strumenti interessati dal corso
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA

DOWNLOAD

Dispositivi di firma digitale e posta elettronica certificata: 12h

Il Corso inserisce all’interno del suo percorso formativo l’utilizzo dei dispositivi di firma digitale e di PEC. Durante il corso si acquisiranno tutte quelle conoscenze indispensabili per una migliore gestione degli strumenti sopracitati per fini aziendali. Al termine del percorso formativo i dipendenti avranno appreso tutte le conoscenze teoriche e pratiche sia per un utilizzo ottimale dei dispositivi per la firma digitale sia per una corretta gestione della posta elettronica certificata.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Definizioni: La CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
• Le tipologie di chiavette: Aruba Key, Token, Smart Card.
• Certificati digitali: definizione e validità.
• Come firmare digitalmente un documento.
• Raffronto tra metodi di sottoscrizione.
• Procedura firma con Aruba Sign.
• Principali normative di riferimento.
• Definizioni: La PEC (Posta Elettronica Certificata).
• Vantaggi della PEC rispetto ad altri sistemi.
• Gestione della PEC.
• Il processo di invio e di ricezione.
• Caratteristiche della PEC.
• Esempi di Invio di una Mail PEC con allegato.

Destinatari: Tutti gli addetti delle aziende che utilizzano gli strumenti interessati dal corso
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

SEO/SEM: 12h

La professione del SEO & SEM Strategist richiede una conoscenza costantemente aggiornata degli algoritmi che permettono a Google & affini di rilevare, analizzare ed indicizzare i siti web. Di qui l’attenzione del corso si focalizza su una vera e propria disciplina chiamata Inbound Marketing, alla cui conclusione i partecipanti acquisiranno una serie di tecniche e strategie il cui scopo è quello di attrarre importanti prospect e clienti nella direzione del business aziendale.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Pianificare una strategia di presenza sui motori di ricerca;
• Utilizzare i principali strumenti di keyword advertising come Google Adwords;
• Monitorare e interpretare con i web analytics, in primis Google Analytics i risultati generati dalle campagne SEO SEM;
• Attuare una strategia di ottimizzazione SEO;
• Pianificare azioni search engine marketing dirette anche ai dispositivi mobile;
• Attuare una strategia di search local marketing realizzando campagne geolocalizzate sia desktop che mobile;
• Pianificare azioni che sfruttino le emergenti tecnologie di Real Time Bidding e Programmatic Buying;
• Utilizzare gli strumenti di Social Advertising di Facebook quali Facebook Ads,Facebook offers e molti altri;
• Saper intervenire sul codice in HTML e CSS per attuare alcune azioni SEO laddove il sito Web lo richieda.

Destinatari: Tutti gli addetti delle aziende che utilizzano gli strumenti interessati dal corso
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Applicativo Gestionale di produzione: 32h

Il corso vuole approfondire le funzioni dell’applicativo gestionale inerente la produzione e implementato all’interno delle aziende. Il corso ha pertanto l’obiettivo di trasmettere ai discenti le nozioni principali per quanto riguarda il significato degli archivi, che costituiscono la struttura del prodotto e che definiscono le fasi del ciclo produttivo. Verrà quindi analizzata nel dettaglio ogni singola informazione, in termini di contenuti e di relazione con gli altri moduli applicativi. Inoltre verranno illustrati gli archivi di controllo e che sovrintendono alle fasi di avanzamento della produzione, generando il movimento delle merci nel magazzino e analizzando le valorizzazioni a consuntivo. Infine, i partecipanti acquisiranno le competenze per gestire la produzione tramite software gestionale. In questa maniera le imprese avranno la possibilità di tenere sotto controllo ogni momento della produzione, e di velocizzare i tempi di lavoro.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• la distinta base, la massa dei componenti, gestione delle modifiche tecniche, stampa delle distinte basi, la struttura della distinta base in funzione al ciclo produttivo, il ciclo di assemblaggio, le tariffe di costo per la manodopera, il calcolo dei costi, il ciclo di lavorazione attraverso il costo definito sui centri;
• creazione ordini di produzione in base al calcolo dei fabbisogni dei materiali, struttura dell’ordine di produzione, gestione della testata, delle righe, dei componenti e del ciclo, agganciamento del ciclo di lavoro all’ordine, impatto sul magazzino, pianificazione del carico dei centri di lavoro a capacità finita o infinita, calcolo del costo consuntivo di produzione, valorizzazione del corso lavoro;
• gestione dei dati sugli archivi e influenza sul metodo di calcolo, importanza delle date di schedulazione, gestione del piano di produzione per la gestione del programma, metodi di calcolo e analisi dei risultati, simulazione del carico macchine, creazione automatica degli ordini, proposte d’ordine ai fornitori e fusione nel portafoglio ordini reale.
Destinatari: Tutti gli addetti che utilizzano il software gestionale implementato in azienda
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Digitalizzazione Processi: 32h

Il miglioramento dei processi è un’attività creativa. E come in ogni attività creativa; analisi, idee innovative, sperimentazione e apprendimento si susseguono in modo interattivo ed indissolubile. A tale proposito, il corso si propone di fornire elementi per l’individuazione, l’analisi e la riorganizzazione dei processi aziendali anche alla luce delle potenzialità dell’innovazione tecnologica. Verranno affrontate quindi alcune delle principali tecniche, sempre un taglio rivolto alla informatizzazione dei processi, per il miglioramento e la razionalizzazione degli stessi.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• L’organizzazione come una rete di processi;
• Identificare il contesto, i principali attori interni ed esterni della trasformazione digitale;
• Individuare e sviluppare nuove competenze digitali;
• Sviluppare e implementare una strategia digitale;
• La gestione per processi e le implicazioni operative;
• Il micro- ed il macro-miglioramento dei processi;
• Gli indicatori di processo;
• L’individuazione dei processi critici;
• Presentazione di alcune delle tecniche per il miglioramento dei processi: eliminazione delle attività a “non valore”, ottimizzazione del flusso, parallelizzazione, sovrapposizione, separazione tra attività standard e complesse, separazione tra attività principali e supporto, modifica concetto di controllo, utilizzo dell’innovazione tecnologica, potenziamento delle competenze delle risorse umane;
• Rapporti con aziende e/o enti interni a monte e a valle;
• Audit di processo;
• Miglioramento dei processi come attività creativa;
• Gestire un processo di miglioramento;
• Le fasi del processo: progettare, pianificare, comunicare, sviluppare, formare, monitorare i risultati, standardizzare i risultati, consuntivare;
• Digitalizzare la gestione e l’organizzazione: la chiave del successo.

Destinatari: Personale che opera in ambito direzionale, responsabili della qualità, del sistema di compliance, e dell’organizzazione
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Lingue

Corso di Inglese - Livello Base: 40h

Le conoscenze trasmesse saranno grammatica base in lingua inglese, composizione dei verbi, forme gergali, sistemi di abbreviazione e scrittura, mentre le abilità saranno saper comunicare in forma scritta brevi messaggi in lingua inglese, saper comprendere un testo semplice in lingua inglese, essere in grado di sostenere una conversazione in lingua inglese.
Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno sviluppato una conoscenza della lingua inglese di livello A2 nel quadro europeo delle lingue.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
Contenuti grammaticali legati a: Verbs: Pres. s/prog; Past s/prog; used to; Perfect; Cond. 0,1,2,3; Fut. s/going to; gerund/infin; modals; passive pres./past; causative; compound verb patterns; phrasal verbs; tags/inversion; Interrogatives; Nouns: s/plural/irreg, un/countable, abstract, compound nouns, complex noun phrases; Genitive Saxon/Norman/double; Pronouns: personal, reflexive, emphatic, impersonal, relative, demonstrative, indefin., quantitative; Adjectives: position, order, participles, compound, compar/superl/irreg; Adverbs: ir/reg, position; Connectives. Inoltre, sarà presente una parte del corso inerente il linguaggio verbale e le terminologie specifiche da adottare nel proprio ambiente lavorativo.

Destinatari: Il corso è rivolto a chiunque non abbia mai studiato l’inglese e/o voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua già acquisite in precedenza.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Inglese - Livello Intermedio: 40h

Le conoscenze trasmesse saranno: la grammatica avanzata in lingua inglese, la composizione dei verbi, le forme gergali, i sistemi di abbreviazione e la scrittura, mentre le abilità che i partecipanti apprenderanno saranno il saper comunicare in forma scritta brevi messaggi in lingua inglese, saper comprendere un testo mediamente complesso in lingua inglese, essere in grado di sostenere una conversazione in lingua inglese. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno sviluppato la conoscenza della lingua inglese di livello B1 nel quadro europeo delle lingue

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
Terminologia tecnica e slang comunicativo. Contenuti grammaticali legati a: Verbs: Pres. s/prog; Past s/prog; used to; Perfect; Cond. 0,1,2,3; Fut. s/going to; gerund/infin; modals; passive pres./past; causative; compound verb patterns; phrasal verbs; tags/inversion; Interrogatives; Nouns: s/plural/irreg, un/countable, abstract, compound nouns, complex noun phrases; Genitive Saxon/Norman/double; Pronouns: personal, reflexive, emphatic, impersonal, relative, demonstrative, indefin., quantitative; Adjectives: position, order, participles, compound, compar/superl/irreg; Adverbs: ir/reg, position; Connectives.

Destinatari: Il corso è rivolto a chiunque abbia già maturato nel corso del tempo determinate abilità linguistiche che consentono loro di avere una sufficiente ma limitata padronanza della lingua.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Inglese - Livello Avanzato: 40h

Il corso di lingua inglese permetterà ai partecipanti di raggiunge una padronanza linguistica tale da poter gestire una qualsiasi situazione professionale o sociale di elevata complessità. Il corso si propone di sviluppare le conoscenze atte a comprendere discorsi lunghi, comprendere testi letterari/informativi, usare la lingua in modo flessibile ed efficace nelle relazioni sociali/professionali, formulare idee e opinioni in modo preciso con altri interlocutori, presentare descrizioni chiare e articolate su argomenti complessi e interlocutori oltre che scrivere lettere, saggi e relazioni. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno sviluppato la conoscenza della lingua inglese di livello C1/C2 nel quadro europeo delle lingue

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Comprensione scritta di testi complessi;
• Esercitazioni grammaticali su aspetti specifici dell’inglese accademico;
• Esercitazioni sul lessico specialistico di area scientifica e sul registro accademico;
• Comprensione orale di testi complessi;
• Esercitazioni grammaticali su aspetti specifici;
• Esercitazioni sul lessico specialistico;
• ESERCITAZIONI LINGUISTICHE: Verbs: Pres. s/prog; Past s/prog; used to; Perfect; Cond. 0,1,2,3; Fut. s/going to; gerund/infin; modals; passive pres./past; causative; compound verb patterns; phrasal verbs; tags/inversion; Interrogatives; Nouns: s/plural/irreg, un/countable, abstract, compound nouns, complex noun phrases; Genitive Saxon/Norman/double; Pronouns: personal, reflexive, emphatic, impersonal, relative, demonstrative, indefin., quantitative; Adjectives: position, order, participles, compound, compar/superl/irreg; Adverbs: ir/reg, position; Connectives.

Destinatari: Il corso è rivolto a coloro che già posseggono le conoscenze della lingua a livello intermedio.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Business English: 40h

Le conoscenze che verranno approfondite all’interno del progetto saranno: Communication and International marketing, Team building and Raising finance, Building relationships, Job satisfaction and Risk, mentre le abilità apprese riguarderanno il parlare fluentemente in lingua inglese utilizzando i termini corretti in ambito lavorativo, per assicurare una maggiore professionalità interagendo con clienti e partner stranieri. Conclusa l’attività formativa i partecipanti avranno migliorato le abilità linguistiche orali e scritte (comprensione orale e scritta), produttive (produzione della lingua orale e scritta) e interattive (interazione orale generale, conversazione e discussione di tipo formale e informale).

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Words to descrive good and bad communications; Idioms;
• Marketing collocations;
• Noun Compounds and roun prhases;
• Modal perfect;
• Financial terms;
• Dependent prepositions;
• Customer service;
• Gerunds;
• Words to descrive relations;
• Multi word verbs;
• Prefixes;
• Present and past Tenses;
• Words for describing motivating factors;
• Passives;
• Word for describing risk;
• Intensifying adverbs;
• E-commerce;
• Internet terms;
• Conditionals.

Destinatari: Il corso è rivolto a coloro che già posseggono le conoscenze della lingua a livello intermedio.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Francese - Livello Base: 40h

L’obiettivo del Corso è quello di portare i partecipanti ad una conoscenza basilare della lingua francese; alla fine del Corso i partecipanti avranno assimilato le principali strutture grammaticali della lingua e saranno in grado di esprimere in forma orale e scritta semplici concetti di argomento familiare, nonché di comprendere semplici conversazioni e brevi testi scritti. Altro obiettivo del Corso è quello di sviluppare semplici capacità comunicative tra gli Allievi della classe, simulando situazioni esterne di utilizzo della lingua francese, attraverso lavori di gruppo e individuali.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Gli Aggettivi Possessivi;
• I Pronomi Possessivi;
• Il Comparativo e il Superlativo;
• Accordo del Genere e del Numero;
• Proposizione Negativa;
• Proposizione Interrogativa;
• Pronomi Personali;
• Il Verbo: le forme verbali regolari e irregolari;
• Verbi riflessivi;
• Coniugazione del verbo: l’Imperativo (Impératif);
• Coniugazione del verbo: l’Imperfetto (Imparfait);
• Coniugazione del verbo: il Passato Prossimo (Passé Composé);
• Coniugazione del verbo: il Futuro (Futur);
• Uso dei tempi verbali;
• Lettura e produzione di racconti di carattere narrativo;
• Lettura e produzione di testi di carattere narrativo ed espositivo-argomentativo;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura francese.

Destinatari: Il corso è rivolto a chiunque non abbia mai studiato francese e/o voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua già acquisite in precedenza.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Francese - Livello Intermendio: 40h

Il corso permetterà agli studenti di comunicare più liberamente in situazioni quotidiane relativamente complesse, utilizzando delle strutture grammaticali più avanzate ed un lessico già abbastanza esteso. Lo sviluppo delle competenze di comprensione ed espressione consente allo studente di interagire in modo ormai autonomo. Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno comprendere i punti essenziali di messaggi chiari in lingua standard su argomenti familiari che affrontano normalmente al lavoro, sapranno affrontare molte situazioni che si possono presentare viaggiando in una regione dove si parla la lingua francese, sapranno produrre testi semplici e coerenti su argomenti che sono familiari o sono di loro interesse e sapranno descrivere esperienze e avvenimenti, sogni, speranze, ambizioni, di esporre brevemente ragioni e dare spiegazioni su opinioni e progetti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• L’imperfetto e il passé composé;
• Il futuro e il condizionale;
• Approfondimento del modo imperativo;
• Le frasi ipotetiche;
• La forma passiva;
• Morfologia ed uso dei tempi verbali del congiuntivo (presente, passato, imperfetto e trapassato);
• Proposizioni subordinate;
• Espressione della volontà, ipotesi, probabilità, supposizione, causa, conseguenza, tempo, finalità, modo, concessione e condizione;
• Perifrasi verbali più frequenti;
• Lettura e produzione di racconti di carattere narrativo;
• Lettura e produzione di testi di carattere narrativo ed espositivo-argomentativo;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura francese.

Destinatari: Il corso è rivolto a chiunque abbia già maturato nel corso del tempo determinate abilità linguistiche che consentono loro di avere una sufficiente ma limitata padronanza della lingua.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Francese - Livello Avanzato: 40h

Il corso ha lo scopo di accompagnare gradualmente i partecipanti verso un livello completo autonomia nella comunicazione in lingua francese, con particolare attenzione alla comunicazione in contesti di lavoro internazionali. Alla fine della formazione i partecipanti saranno in grado di: Comprendere un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e riconoscerne il significato implicito, di esprimersi con scioltezza e naturalezza, di usare la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi professionali, di produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi, mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione. Inoltre, sapranno riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente e sapranno esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Consolidamento delle conoscenze linguistiche già in possesso;
• Ripasso grammaticale ad un livello avanzato;
• Ripasso dell’uso dei tempi verbali nelle frasi subordinate e la concordanza dei tempi;
• Lettura di testi di diversa tematica e comprensioni scritte;
• Esercizi avanzati di espressione scritta;
• Traduzione di testi di varia complessità;
• L’espressione della causa, conseguenza, scopo;
• Le frasi ipotetiche;
• L’accordo del participio passato;
• La forma passiva;
• Scrivere in modo chiaro e professionale lettere, rapporti e-mail, fax, messaggi brevi o complessi;
• Affinare la sensibilità linguistica al tono adatto ad ogni diverso contesto;
• Impadronirsi dei significati sottili e simbolici;
• Redigere testi in un linguaggio appropriato ad ogni contesto aziendale;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura francese; • Riassunto di articoli;
• Simulazioni ed esercitazioni tratte dalle attività aziendali;
• Strutturare una conversazione telefonica;
• Prendere e trasmettere messaggi telefonici;
• Prendere accordi a distanza;
• Essere efficaci nella comunicazione mediata;
• Affrontare le telefonate più articolate.

Destinatari: Il corso è rivolto a coloro che già posseggono le conoscenze della lingua a livello intermedio.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Spagnolo - Livello Base: 40h

Le conoscenze trasmesse saranno grammatica base in lingua spagnola, composizione dei verbi, forme gergali, sistemi di abbreviazione e scrittura. Le abilità che i partecipanti apprenderanno saranno saper comunicare in forma scritta brevi messaggi in lingua spagnola, saper comprendere un testo semplice in lingua spagnola, essere in grado di sostenere una conversazione in lingua spagnola. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno sviluppato la conoscenza della lingua spagnola di livello A2 nel quadro europeo delle lingue.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Saludar y despedirse;
• Presentar a alguien y reaccionar al ser presentado;
• Pedir perdón e dar las gracias;
• Señalar que no se entiende;
• Pedir a alguien que hable más despacio o más alto;
• Solicitar la repetición de lo dicho;
• Deletrear y solicitar que se deletree;
• Solicitar que se escriba algo;
• Identificar personas, lugares y objetos;
• Describir personas, lugares y objetos;
• Referirse a acciones habituales o del presente;
• Referirse a planes y proyectos;
• Expresar acuerdo y desacuerdo;
• Expresar conocimiento o desconocimiento;
• Expresar y preguntar si es posible o no hacer algo;
• Expresar y preguntar por gusto y agrado;
• Expresar y preguntar por deseo y necesidad;
• Invitar y ofrecer algo;
• Aceptar o rechazar invitaciones y ofrecimientos;
• Iniciar y finalizar el discurso;
• Frases básicas (saludos, despedidas);
• Comandos Importantes para la clase;
• Preguntas básicas (qué, cómo, cuál, todas las preguntas);
• Frases de sobrevivencia, invitaciones, peticiones, etc.;
• Conceptos básicos de pronunciación y entonación;
• El sustantivo e el adjetivo;
• La concordancia;
• Artículos;
• Días de la semana, meses y estaciones del año;
• Los números;
• Pronombres;
• Usos elementales de SER e usos elementales de ESTAR;
• Demostrativos;
• Posesivos;
• Adverbios de lugar;
• Preposiciones básicas de lugar;
• Verbo hacer (depende del estudiante, puede ir antes);
• Presente regular;
• Presente Irregular (más frecuentes);
• Usos de saber y conocer;
• Algunos verbos modales: poder, querer, tener que;
• Verbos reflexivos más frecuentes;
• Verbo GUSTAR;
• También, tampoco;
• Condicional básico;
• Pretérito Indefinido, verbos regulares e irregulares más frecuentes (ser, estar, tener);
• IR A + INFINITIVO.

Destinatari: Chiunque voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA 

DOWNLOAD

Corso di Spagnolo - Livello Intermedio: 40h

Le conoscenze trasmesse saranno grammatica intermedia in lingua spagnola, composizione dei verbi, forme gergali, sistemi di abbreviazione e scrittura. Le abilità che i partecipanti apprenderanno saranno saper comunicare in forma scritta messaggi in lingua spagnola, saper comprendere un testo mediamente complesso in lingua spagnola, essere in grado di sostenere una conversazione in lingua spagnola. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno sviluppato la conoscenza della lingua spagnola di livello B1 nel quadro europeo delle lingue.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Referirse a acciones o situaciones del pasado;
• Expresar intenciones, condiciones y objetivos;
• Corroborar o negar una afirmación ajena;
• Pedir a otros que hagan algo;
• Ofrecer y pedir ayuda;
• Aceptarla y rechazarla;
• Expresar acuerdo y desacuerdo total o parcial;
• Expresar y preguntar si se sabe algo o se conoce algo o a alguien;
• Formular hipótesis;
• Disculparse por algo que uno ha hecho y reaccionar ante una disculpa;
• Preguntar por el estado de ánimo o de salud de alguien;
• Preguntar por la forma de tratamiento y proponer el tuteo;
• introducir un tema u opinión;
• Poner ejemplos;
• Organizar elementos y partes del discurso;
• Finalizar una intervención o la conversación general;
• Mostrar que se sigue la conversación de alguien;
• Indicar el deseo de continuar, o mantener activa la comunicación;
• Repetir lo que uno mismo ha dicho;
• Verificar que se ha comprendido lo dicho;
• Repaso de los contenidos anteriores;
• Ampliación de objeto directo e indirecto;
• Colocación de los pronombres;
• Pretérito Imperfecto;
• Alternancia Indefinido e Imperfecto;
• Usos generales de POR y PARA, adjetivos y Pronombres indefinidos;
• El Pretérito Perfecto;
• Alternancia entre Indefinido y Perfecto;
• El Pretérito Pluscuamperfecto;
• Introducción a los relativos;
• Imperativos afirmativos y negativos regulares.

Destinatari: Chiunque voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua già acquisite in precedenza.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Spagnolo - Livello Avanzato: 40h

Il corso di lingua è adatto per utenti avanzati che hanno già una buona conoscenza della lingua spagnola e vogliono migliorare le loro competenze soprattutto nell’utilizzo della lingua a livello professionale. Alla fine del livello, lo studente sarà capace di comprendere un’amplia varietà di testi estesi e con un certo livello d’esigenza, così come riconoscere significati impliciti, saper esprimersi in maniera fluida e spontanea senza mostrare segni evidenti di sforzo per trovare l’espressione adeguata, riuscire a fare un uso flessibile ed efficace della lingua per fini sociali, accademici e professionali ed essere in grado di produrre testi chiari, ben strutturati e dettagliati su temi di una certa complessità, mostrando un uso corretto dei meccanismi di organizzazione, articolazione e coesione del testo.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Differenze ed uso di preposizioni;
• Locuzioni verbali per esprimere durata (Hace…que, desde hace…, llevar + gerundio);
• Differenze d’uso tra Pretérito Perfecto e Pretérito Indefinito;
• Subordinate temporali;
• Imperativo affermativo e negativo dei verbi regolari ed irregolari;
• Congiuntivo dei verbi regolari ed irregolari;
• Forme per esprimere ciò che è neutro;
• Aggettivi, pronomi ed avverbi indefiniti;
• Revisione e completamento dei tempi futuro e condizionale;
• Subordinate ipotetiche di 1°, 2° e 3° tipo;
• Scrivere in modo chiaro e professionale lettere, rapporti e mail, fax, messaggi brevi o complessi;
• Affinare la sensibilità linguistica al tono adatto ad ogni diverso contesto;
• Percepire in modo corretto il valore semantico dei termini;
• Impadronirsi dei significati sottili e simbolici;
• Redigere testi in un linguaggio appropriato ad ogni contesto aziendale;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura francese riguardanti vari materiali autentici;
• Riassunto di articoli;
• Simulazioni ed esercitazioni tratte dalle attività aziendali; • Strutturare una conversazione telefonica;
• Prendere e trasmettere messaggi telefonici;
• Prendere accordi a distanza;
• Essere efficaci nella comunicazione mediata;
• Affrontare le telefonate più articolate.

Destinatari: Il corso si rivolge a chi ha già una buona conoscenza della lingua ed ha bisogno di ampliare il proprio vocabolario.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Tedesco - Livello Base: 40h

Le conoscenze apprese permetteranno ai partecipanti di potenziare il livello di conoscenza della lingua tedesca, insegnando a comunicare in situazioni più articolate della realtà quotidiana, con particolare attenzione alle necessità di utilizzo della lingua per quanto riguarda il contesto aziendale. Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno: comprendere frasi ed espressioni di uso frequente, relative a settori di rilevanza immediata, gestire semplici conversazioni di routine, riguardanti uno scambio diretto di informazioni circa temi comuni e di attualità, descrivere, servendosi di semplici strumenti, la propria provenienza e formazione, l’ambiente e gli oggetti circostanti, correlati a necessità immediate.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• il genere dei sostantivi e delle parole composte;
• i casi (nominativo, accusativo, genitivo e dativo);
• l’articolo determinativo e indeterminativo;
• il plurale dei sostantivi;
• le particelle interrogative (WER, WIE, WO, WOHIN, WOHER, WANN, WIE VIELE);
• la negazione NICHT/KEIN;
• gli aggettivi e i pronomi (numerali cardinali e ordinali, dimostrativi, possessivi);
• le preposizioni che reggono l’accusativo, il dativo e il genitivo;
• i verbi deboli, forti e misti e i modali al tempo presente, passato, passato prossimo e trapassato prossimo;
• l’imperativo e la forma di cortesia;
• i verbi di posizione;
• ES GIBT;
• Lettura e produzione di racconti di carattere narrativo;
• Lettura e produzione di testi di carattere narrativo ed espositivo-argomentativo;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura tedesca.

Destinatari: Il corso si rivolge a chiunque voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Tedesco - Livello intermedio: 40h

Il corso di Tedesco è dedicato a persone che sono già in grado di affrontare situazioni quotidiane tipiche e vogliono esprimere e sostenere punti di vista e opinioni su un’ampia gamma di argomenti, sia concreti che astratti e conversare con una certa scioltezza e con un’interazione naturale con l’interlocutore. Alla fine del livello, lo studente è capace di:
– Comprendere le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti, comprese le discussioni tecniche sul suo campo di specializzazione lavorativo. Saranno inoltre in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità in lingua tedesca senza sforzo per l’interlocutore e di produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Il presente indicativo dei verbi forti fahren, halten e schlafen;
• Il presente indicativo dei verbi forti treffen e lesen;
• Il verbo brauchen;
• Il verbo prendere;
• Uhr e Stunde;
• Le proposizioni reggenti il caso accusativo;
• La negazione: nichts e nie;
• Gli avverbi di tempo;
• La preposizione nähmlich e la sua posizione nella frase;
• Caso Dativo;
• Il pronome interrogativo WEM ed i pronomi personali;
• Prefissi separabili;
• Verbi e sostantivi con preposizione;
• Passato prossimo dei verbi forti;
• Verbi misti;
• Imperativo;
• La congiunzione weil;
• Caratteristiche delle frasi secondarie;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura tedesca.

Destinatari: Il corso si rivolge a chiunque voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua già acquisite in precedenza.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di Tedesco - Livello Avanzato: 40h

Il corso di Tedesco è dedicato a persone che sono già in grado di affrontare situazioni quotidiane tipiche e vogliono esprimere e sostenere punti di vista e opinioni su un’ampia gamma di argomenti, sia concreti che astratti e conversare con una certa scioltezza e con un’interazione naturale con l’interlocutore. Alla fine del livello, lo studente è capace di:
– Comprendere le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti, comprese le discussioni tecniche sul suo campo di specializzazione lavorativo. Saranno inoltre in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità in lingua tedesca senza sforzo per l’interlocutore e di produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Il presente indicativo dei verbi forti fahren, halten e schlafen;
• Il presente indicativo dei verbi forti treffen e lesen;
• Il verbo brauchen;
• Il verbo prendere;
• Uhr e Stunde;
• Le proposizioni reggenti il caso accusativo;
• La negazione: nichts e nie;
• Gli avverbi di tempo;
• La preposizione nähmlich e la sua posizione nella frase;
• Caso Dativo;
• Il pronome interrogativo WEM ed i pronomi personali;
• Prefissi separabili;
• Verbi e sostantivi con preposizione;
• Passato prossimo dei verbi forti;
• Verbi misti;
• Imperativo;
• La congiunzione weil;
• Caratteristiche delle frasi secondarie;
• Discussione su argomenti di attualità e di cultura tedesca.

Destinatari: Il corso si rivolge a chiunque voglia rafforzare le conoscenze di base della lingua già acquisite in precedenza.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD

Marketing e Vendite

Formazione di base per venditori: 24h

Il corso si appresta a fornire le conoscenze di base su: sistemi di vendita, tecniche di persuasione, sistemi di gestione e valutazione della vendita, strutturazione del piano di vendita; inoltre le finalità dell’azione formativa saranno orientate alla pianificazione della strategia di vendita e strutturazione del processo collegato adeguando le tecniche alle esigenze e specificità del cliente.

I contenuti del corso saranno:
• Conoscere l’azienda e i suoi bisogni,
• L’approccio consulenziale per gestire trattative complesse,
• La capacità d’ascolto, la chiave per una vendita riuscita,
• Utilizzare diversi tipi di domande per identificare i bisogni,
• L’analisi di un cliente complesso: il GRID, Stabilire rapidamente una comunicazione di qualità,
• Adattare il proprio stile di approccio ai differenti interlocutori,
• Costruire un clima di fiducia e di credibilità con atteggiamenti e comportamenti corretti,
• Identificare lo stile di acquisto del cliente,
• Costruire, valorizzare e sostenere la propria offerta,
• L’analisi del processo decisionale di un gruppo complesso: la DMU, La costruzione di argomentazioni strutturate: l’approccio CUB,
• Costruire un Piano d’azione per coinvolgere i differenti attori: indecisi, sponsor interni, sfidanti,
• Gli strumenti della negoziazione per sostenere e difendere la propria soluzione,
• Le migliori tecniche per gestire le obiezioni di un acquisitore esperto, Il momento della verità, ovvero come concludere per vendere, 6 tecniche per concludere una vendita e condurre l’interlocutore ad una decisione,
• Consolidare la visita preparando il prossimo incontro,
• Un metodo pratico per presentare l’offerta ad un gruppo d’acquisto,
• Le trattative difficili: analisi di casi pratici e soluzioni,
• Metodi per presentare il prezzo,
• Costruire e mantenere il rapporto con il cliente,
• Valutare e dare un seguito alle proprie azioni,
• Casi di insuccesso: soluzioni e proposte,
• Laboratorio pratico: sviluppare comportamenti,
• Suscitare l’interesse del cliente o prospect,
• Analizzare in modo completo i bisogni del cliente,
• Personalizzare la propria proposta per rafforzare l’impatto sul cliente,
• Guidare il cliente verso la decisione.

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di vendita avanzante: 24h

Il corso, studiato per chi ha già maturato esperienza nelle vendite, trasmette le più moderne tecniche di vendita e di negoziazione per sviluppare un approccio consulenziale alla vendita e concludere con successo anche le trattative più complesse. Vengono approfonditi gli strumenti indispensabili per analizzare i reali bisogni del cliente, pianificare la vendita, eccellere nell’aspetto relazionale, anticipare le obiezioni e chiudere con redditività la vendita.

I contenuti del corso saranno:
• Elementi teorici per definire i clienti “giusti” a cui proporre il proprio servizio/prodotto
• Metodi e strumenti per definire il mercato di propria competenza
• Criteri di segmentazione del mercato
• Case study: analisi di mercato
• Mantenere il cliente esistente e accrescerne il valore
• Fidelizzazione del cliente
• Diversificazione della vendita del prodotto/servizio al cliente in essere
• Allineamento tra processo d’acquisto e processo di vendita
• Conoscere il Cliente impresa
• Il processo d’acquisto
• Il valore percepito dal Cliente
• Case study: il processo d’acquisto
• Segmentare il mercato
• Identificare i segmenti target da contattare
• Reperire i nominativi dei prospect facenti parte del target
• Stabilire il modo migliore per contattare tali prospect
• Costruire un’offerta mirata per il target individuato
• Determinazione, per ogni segmento/cliente, dei costi sostenuti e dei ricavi generati in passato
• Stima dei costi di acquisizione dei nuovi prospect (marketing, advertising, vendite, acquisto liste, promozioni, ecc.)
• Stima dei costi da sostenere per trattenere i clienti e accrescere il valore (costi di vendite, service e gestione reclami, ecc.)
• Calcolo del tasso di sconto da applicare ai margini futuri • Tecniche per rafforzare la comunicazione: tecniche per parlare in pubblico l’impatto, l’ascolto attivo, la tecnica delle domande, il linguaggio positivo orientato alle soluzioni
• Organizzazione della comunicazione: come creare una struttura logica che faciliti la sintesi, la comprensione, il convincimento
• Simulazioni sul parlare in pubblico
• Supporti visivi alla comunicazione: come rafforzare il messaggio attraverso l’uso appropriato di supporti visivi
• Impostazione di un piano di sviluppo individuale

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD

La vendita telefonica: 8h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno riguarderanno la conoscenza delle principali teorie concernenti la comunicazione telefonica e l’importanza para verbale al telefono. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno appreso a: Comprendere e rafforzare il proprio ruolo, aumentando impatto e autorevolezza, costruire relazioni efficaci favorendo un clima positivo, ad utilizzare la comunicazione para verbale e le principali teorie e tecniche relative alla comunicazione telefonica.

I contenuti del corso saranno:
• Cosa e come si comunica al telefono;
• Le peculiarità della comunicazione telefonica;
• Le regole d’oro del processo di comunicazione telefonica;
• L’importanza del paraverbale al telefono;
• La comunicazione verbale: le parole per veicolare il contenuto;
• L’empatia e l’ascolto attivo dell’interlocutore al telefono;
• Utilizzare le parole a valenza positiva;
• Le diverse tipologie di telefonate inbound: siamo noi che riceviamo la chiamata;
• Le diverse tipologie di telefonate outbound: siamo noi che telefoniamo all’interlocutore
• Il Piano Personale di Miglioramento

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Web Marketing: 32h

La partecipazione al percorso consentirà ai professionisti di acquisire le conoscenze rispetto ad avere un quadro preciso delle motivazioni per cui è importante trasformare parte dell’attività di marketing tradizionale in marketing online e di conoscere le componenti della comunicazione online e i nuovi media; Oggi il Web è il più potente strumento di marketing: non è un segreto che Internet abbia drasticamente cambiato le dinamiche del rapporto fornitore/cliente. Sempre più spesso i clienti – privati ed aziende – utilizzano il Web come strumento per cercare informazioni su prodotti e aziende, ricercando trasparenza e onestà e premiano le aziende che rispondono a questi requisiti. Il progetto formativo intende dunque trasmettere le competenze per fornire ai marketing professionals gli approcci e le tecniche per applicare le strategie Web, oltre ad una panoramica dei nuovi canali di comunicazione e delle loro implicazioni pratiche e strategiche.

I contenuti del corso saranno:
• Il superamento della one-way communication;
• Sociologia dei nuovi consumatori;
• Il Web e i nuovi media (Blog; Social Network; Content Sharing; Mondi virtuali – Second Life; il word of mouth dei clienti); Referenziamento del territorio;
• Limiti del marketing tradizionale;
• Unidirezionalità e progressiva riduzione di efficacia dei media classici,
• Il rapporto fra gli utenti come centro del business;
• Fidelizzazione e lealtà; esperienza ed emozione;
• Conoscenza e consapevolezza;
• Plurimedialità e vita reale: il superamento della frontiera;
• Dalla persuasione all’adesione dei progetti e degli interventi;
• La partecipazione attiva del cliente al business aziendale.
• Progettare una strategia di comunicazione aziendale operativa e basata sulle nuove tecnologie;
• Corporate Blog: momento di confronto fra chi produce le informazioni e i consumer.
• Sito vs. Blog: scambio bidirezionale;
• Viral Marketing: la partecipazione dei clienti al valore dei prodotti/servizi;
• Case History vincenti;
• Guerrilla Marketing: caratteristiche e opportunità;
• Direct Marketing nel futuro: la newsletter di posta elettronica come vero prodotto editoriale;
• Il Marketing Tribale: le community di brand quale elemento di relazione, scambio, confronto e stile di vita.

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Social Media Marketing: 32h

Il Social Media Marketing è la disciplina che ha rivoluzionato il marketing online, ridisegnandone le dinamiche e le strategie. Ora i brand sono costantemente in contatto con i clienti che, sempre di più, rivestono un ruolo fondamentale nelle scelte aziendali. Proprio per questo le stesse aziende danno sempre maggiore importanza al mondo social e alla comunicazione digitale, ricercando figure professionali esperte nel Social Media Marketing in grado di capire e gestire i nuovi canali comunicativi. Concluso il corso i partecipanti conosceranno in maniera approfondita il funzionamento dei diversi social network di uso più comune e conosceranno le strategie per migliorare la visione dell’azienda, attraverso strumenti che permetteranno di raggiungere clienti prima inaccessibili. Infine la competenza appresa sarà la capacità di costruire un piano di marketing da sfruttare all’interno delle reti sociali.

I contenuti del corso saranno:
• Le reti sociali;
• La svolta verso il Social media marketing;
• Facebook e la fan page;
• Twitter e il microblogging/wordpress;
• Google+ e le cerchie; Youtube e i viral video;
• Pinterest, Flickr e le foto;
• Altri social (LinkedIn, ecc. ecc.);
• Il Blog: l’importanza dei contenuti.
• Crossposting e pianificazione;
• Advertising sui social media: Facebook e Twitter;
• Internet mobile: la rivoluzione smartphone e tablet.

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

la mail che vende: 8h

La formazione presente nel corso è professionalizzante in quanto lo sviluppo di conoscenze inerenti la gestione delle mail con fine commerciale permetterà un’evoluzione dei contenuti delle mansioni dei lavoratori, che saranno spendibili anche in contesti produttivi differenti da quelli attuali. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso come ottenere il massimo dalle campagne aziendali di email marketing. Il corso offre strategie per costruire una lista di abbonati di qualità, creare e mantenere la reputazione dell’azienda in conformità della legge contro lo spam, creare contenuti e-mail vincenti.

I contenuti del corso saranno:
• Perché i clienti non leggono le mail?
• Strutturare correttamente un preventivo,
• Personalizzare il preventivo: strumenti pratici,
• Principi di e-mail marketing: strategia e strumenti utili,
• Il database è il tuo migliore amico.

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Marketing interno: 24h

In esito alla formazione ricevuta i partecipanti sapranno gestire in modo corretto e positivo le relazioni con i colleghi e gli altri operatori per i quali si troveranno ad organizzare il lavoro. In particolare, sapranno: Rilevare le problematiche, le aspettative e i bisogni espressi dai lavoratori, segmentare il personale, per offrire un lavoro-prodotto più vicino alle loro esigenze, realizzare un migliore clima aziendale per una maggiore efficacia produttiva. Al termine dell’azione formativa i partecipanti al corso saranno in grado di ottimizzare la stretta connessione tra realtà esterna e interna all’azienda, svolgimento un’attività di Marketing Interno che sappia gestire efficacemente le abilità, le competenze, le necessità e, quindi, la produttività del capitale umano.

I contenuti del corso saranno:
• Il dipendente è il primo cliente dell’azienda. Per questa ragione il Marketing Interno rappresenta uno strumento, ormai irrinunciabile, per ottimizzare la stretta connessione tra realtà esterna e interna all’azienda, richiedendo ciò lo svolgimento di un’attività di Marketing Interno che sappia gestire efficacemente le abilità, le competenze, le necessità e, quindi, la produttività del capitale umano. Il percorso approfondirà le seguenti tematiche:
• Migliorare la relazione con il cliente interno,
• Applicare il modello della relazione cliente-fornitore anche all’interno dell’organizzazione,
• Scoprire in modo “proattivo” i bisogni del cliente e quelli del fornitore,
• La relazione interpersonale come chiave della cooperazione,
• Gestire i rapporti con la clientela interna,
• L’organizzazione di incontri, riunioni,
• Coordinare le attività e pianificare i follow up,
• Migliorare l’efficacia delle riunioni del team,
• Interagire con le diverse funzioni aziendali per supportare il lavoro della forza vendita,
• Sentirsi co-responsabili dei risultati,
• Favorire la creazione di un clima di squadra,
• Intervenire e gestire le situazioni critiche,
• Gestire il tempo,
• Dare un ordine di priorità alle richieste,
• Organizzarsi per rispettare i tempi,
• Gestire lo stress della pressione

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di web Marketing avanzato: 32h

La formazione risulta essere professionalizzante in quanto è volta all’evoluzione della professionalità dei lavoratori, e si pone come obiettivo il trasferimento di competenze per quanto riguarda il web marketing avanzato (formazione tecnico-professionalizzante). Pertanto, la formazione risulta essere un intervento di specializzazione delle competenze di base possedute dai lavoratori. Al termine dell’azione formativa i partecipanti al corso saranno in grado di: avere un quadro preciso delle motivazioni per cui è importante trasformare parte dell’attività di marketing tradizionale in marketing online; conoscere le componenti della comunicazione online e i nuovi media; utilizzare il web come strumento di promozione aziendale e di prodotto; progettare una nuova strategia di comunicazione aziendale; sapere come tenere sotto controllo i risultati per provare l’efficacia degli sforzi di e-marketing.

I contenuti del corso saranno:
• La comunicazione interattiva e partecipativa: il superamento della one-way communication;
• Sociologia dei nuovi consumatori;
• Il Web e i nuovi media (Blog; Social Network; Content Sharing; Mondi virtuali – Second Life; il word of mouth dei clienti); Referenziamento del territorio;
• Limiti del marketing tradizionale;
• Unidirezionalità e progressiva riduzione di efficacia dei media classici.
• Il rapporto fra gli utenti come centro del business;
• Fidelizzazione e lealtà; esperienza ed emozione;
• Conoscenza e consapevolezza;
• Plurimedialità e vita reale: il superamento della frontiera;
• Dalla persuasione all’adesione dei progetti e degli interventi;
• La partecipazione attiva del cliente al business aziendale.
• Progettare una strategia di comunicazione aziendale operativa e basata sulle nuove tecnologie;
• Corporate Blog: momento di confronto fra chi produce le informazioni e i consumer.

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 1.120,00 + IVA

DOWNLOAD

Requisiti e fasi per la redazione di un business plan: 32h

La formazione presente nel corso è professionalizzante in quanto lo sviluppo di competenze riguardanti la capacità di redigere un business plan permetterà un’evoluzione dei contenuti delle mansioni dei lavoratori, che saranno spendibili anche in contesti produttivi differenti da quelli attuali. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno appreso le abilità per:

analizzare il mercato e il contesto competitivo; configurare il sistema di offerta in funzione delle esigenze dei clienti; valutare le scelte di struttura dell’azienda e di “make or buy”; prevedere le conseguenze economico-finanziarie delle decisioni ed elaborare i bilanci previsionali; valutare il rischio che il progetto comporta; capire il punto di vista degli investitori.

I contenuti del corso saranno:
• Le scelte strategiche
• L’analisi del sistema competitivo
• Le scelte relative al mercato obiettivo
• Le scelte relative al sistema di offerta
• Le scelte relative alla struttura aziendale
• Le tecniche di stima del mercato di sbocco
• Le metodologie di dimensionamento della domanda
• L’utilizzo delle Tabelle Pivot su Excel per l’analisi dei dati
• Le previsioni economico-finanziarie
• I bilanci previsionali
• La valutazione della convenienza economica
• La valutazione della fattibilità finanziaria
• Simulazioni e scenari
• Presentazione del software didattico
• La valutazione del business plan
• Le tecniche di valutazione finanziaria
• Il punto di vista degli investitori istituzionali
• La negoziazione con gli investitori

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 1.120,00 + IVA


DOWNLOAD

Rete di vendita indiretta: Costruire una partnership vincente: 8h

Le conoscenze trasmesse alla conclusione del corso riguarderanno l’analisi della rete di vendita indiretta per assicurare l’esecuzione della strategia aziendale, l’analisi delle priorità d’intervento, il piano di azione commerciale della propria azienda. Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno: Saper scegliere, motivare e guidare la rete vendita verso la marginalità desiderata Saper selezionare il partner Padroneggiare strumenti di analisi del portafoglio distributori e di valutazione della rete Saper equilibrare il portafoglio distributori col portafoglio clienti Saper prendere le decisioni operative di trade marketing Redigere e negoziare accordi win-win di medio-lungo periodo con i partner Sviluppare un piano d’azione Motivare e monitorare i risultati

I contenuti del corso saranno:
Rete di vendita indiretta
– tipi di rete;
– strumenti di analisi e indagine, reporting;
– analisi e funzionalità della propria rete di vendita indiretta
Piano di intervento
– definizione priorità;
– analisi criticità e dei punti di forza
– correzione e miglioramento
Gestione del rapporto con i rivenditori
– strumenti motivazionali e di fidelizzazione;
– definizione di obiettivi;
– analisi della redditività economica
Monitoraggio
– scegliere gli strumenti di analisi
– stabilire i canali di comunicazione
Fidelizzazione: motivare, allineare, accompagnare, fornire supporti “chiavi in mano” alla vendita indiretta

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Revenue Management: 12h

La formazione proposta sarà di base e trasversale, dal momento che si inserisce nel contesto organizzativo dell’azienda come un perfezionamento delle competenze dei lavoratori, già in possesso della conoscenza inerenti alla gestione economica dell’azienda, ma che necessitano una conoscenza più approfondita rispetto al Revenue Management. Alla conclusione del corso ai partecipanti verrà trasmessa una conoscenza teorica quanto basta per renderli consapevoli, e pratica per metterli in grado di essere autonomi ed efficaci in tempi rapidi. Il corso servirà per consentire di massimizzare i risultati in termini di ricavi e performance.

I contenuti del corso saranno:
– Comprendere l’approccio, gli obiettivi e il processo di Revenue Management in una struttura ricettiva alberghiera ed extra-alberghiera
– Impadronirsi del know how che contraddistingue il lavoro di un’azienda Revenue – Oriented
– Saper definire la più adeguata strategia commerciale mixando on line ed off line
– Conoscere variabili e meccanismi per determinare una strategia ottimale di pricing
– Capire come dall’analisi dello storico alla gestione del previsionale
– attraverso segmentazioni di mercato e cluster di destinazione – si riescano a dinamicizzare le tariffe di vendita
– Conoscere e applicare le migliori tecniche di vendita e di distribuzione per canale, ottimizzandone le performance
– Conoscere come massimizzare i ricavi dalle attività di vendita
– Comprendere difficoltà e benefici nell’implementare una strategia Revenue per una struttura alberghiera
– Avere il giusto approccio al controllo dei costi per il Profit Management
– Conoscere strumenti e strategie per ottimizzare Ristorante e servizio Breakfast, migliorare la brand reputation e i profitti aziendali
– Conoscere gli strumenti operativi di gestione del Revenue Management attraverso esercitazioni pratiche, analisi e disseminazione dei risultati di casi di studio e di eccellenza
– Aggiornare o rafforzare le competenze nella gestione del Revenue Management

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Marketing e strategie di posizionamento innovative: 24h

Al termine dello svolgimento i partecipanti otterranno una visione integrata e sistemica del percorso di sviluppo del piano di marketing: dalla definizione degli obiettivi basati sulle ricerche e le analisi dei mercati, alle tecnologie di segmentazione, targeting e positioning, dall’individuazione degli strumenti del “marketing mix”, all’integrazione con i canali “non convenzionali”, fino al controllo sull’esecuzione .Inoltre, ad azione formativa conclusa, i discenti avranno acquisito tutte le conoscenze teoriche e pratiche per quanto riguarda l’ambito del marketing e le strategie di posizionamento innovative al fine di risultare maggiormente competenti ai fini aziendali nelle mansioni da loro occupate.

I contenuti del corso saranno:

I contenuti del programma sarà diviso in due moduli:
MODUO TEORICO:
– Teorie del Marketing
– Web Marketing
– Tecniche di posizionamento: posizionamento per caratteristiche dei prodotti, per benefici attesi, per occasioni d’uso per categorie di utilizzatori.
– Strategie di posizionamento: Formale/Informale
– Analisi dei settori

MODULO PRATICO:
– Funzioni del piano di Marketing: strategie di portafoglio e strategia di business, l’attribuzione delle mission e degli obiettivi ai business e ai prodotti, la pianificazione marketing, definizione degli obiettivi del piano di marketing, le scelte operative, la responsabilità multifunzionale, lo schema logico, i processi di controllo delle performance consuntivate con l’implementazione del piano di marketing

– Analisi interna ed esterna per la pianificazione marketing: mercato e il sistema competitivo, il peso e il ruolo dei canali di distribuzione, il consumatore:aspettative e comportamenti, schema di valutazione dell’ambiente interno, valutazione delle strategie in atto, la SWOT Analysis: individuare forze, debolezze, opportunità e minacce, il significato di non convenzionalità, le nuove frontiere della relazione con il cliente, i nuovi target del marketing, il giusto mix tra approccio convenzionale e non convenzionale

– Dimensioni economiche e analisi critiche dei piani: conto economico di prodotto e di cliente, margine di contribuzione, calcolo del break-even point, dimensione economica nelle strategie di sviluppo, il customer lifetime value e la customer equity, presentazione case history, definizione della politica di prodotto, analisi della politica di prezzo, definizione delle strategie di comunicazione, scelta dei canali distributivi, lavoro di gruppo

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Marketing Operativo: 12h

Al termine dell’azione formativa i partecipanti del corso acquisiranno delle conoscenze di marketing nonché una padronanza di tutte le fasi della negoziazione, attraverso l’apprendimento delle più efficaci strategie di vendita; Inoltre apprenderanno come costruire una tecnica di vendita adeguata al proprio stile e alla propria personalità, enfatizzando i punti di forza. Inoltre si disporrà delle conoscenze in ambito di marketing che i lavoratori potranno sfruttare al fine di adempiere in maniera maggiormente competente alle loro mansioni.

I contenuti del corso saranno:

– Il ruolo del marketing nel contesto aziendale e l’analisi di mercato : Il modulo introduce i lavori attraverso l’analisi dei seguenti contenuti: il marketing: missione, obiettivi e applicabilità; il contributo del marketing ai diversi settori di business; pianificazione delle attività: dall’analisi al monitoraggio dei risultati; metodologie; analisi dell’ambiente; analisi di clienti e concorrenti; l’analisi aziendale; la matrice SWOT per realizzare e sintetizzare l’analisi.
– Definire la strategia di marketing : Il modulo propone un approfondimento su: la segmentazione come fattore critico: analisi del sistema di attese, motivazioni d’acquisto e processo decisionale del cliente; la definizione del posizionamento distintivo e la valutazione degli impatti; l’architettura d’offerta: la tecnica dell’Analisi del Valore; strategia: prodotto e prezzo; complessità del marketing mix; il prodotto globale; tattiche di marketing e prodotto; il prezzo; break even point e analisi di sensibilità prezzo mercato
– Costruzione dell’offerta : Il modulo ha l’obiettivo di favorire l’acquisizione degli strumenti che consentono di: valorizzare le caratteristiche del prodotto e dell’offerta in termini di vantaggi per il cliente; diversi approcci; argomentazioni più adatte ai diversi interlocutori; regole per discutere e convincere; creare una argomentazione di vendita; il linguaggio della vendita; tecniche per trattare le obiezioni; analisi casi.
– Concludere la vendita e fidelizzare il cliente : Il modulo affronta le modalità per concludere la trattativa. Argomenti: tecniche per concludere una vendita e condurre l’interlocutore ad una decisione; consolidare la visita preparando il prossimo incontro; metodo pratico per presentare l’offerta ad un gruppo d’acquisto; costruire e mantenere il rapporto con il cliente; dare un seguito alle proprie azioni. Analisi casi di insuccesso: soluzioni e proposte

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di negoziazione: 8h

Il corso, studiato per chi ha già maturato esperienza nelle vendite, trasmette le più moderne tecniche di vendita e di negoziazione per sviluppare un approccio consulenziale alla vendita e concludere con successo anche le trattative più complesse. Vengono approfonditi gli strumenti indispensabili per analizzare i reali bisogni del cliente, pianificare la vendita, eccellere nell’aspetto relazionale, anticipare le obiezioni e chiudere con redditività la vendita. Alla conclusione della formazione i partecipanti sapranno:
Gestire tutti i tipi di negoziazione commerciale con tutti i tipi di interlocutore Padroneggiare le più affermate tecniche di negoziazione Identificare i differenti stili negoziali di acquisto Difendere la proposta commerciale e resistere alle pressioni del prospect o del cliente Ottenere una contropartita per ogni concessione

I contenuti del corso saranno:
Prepararsi al meglio alla negoziazione commerciale
– Implicazioni economiche della negoziazione
– Tenere sotto controllo i margini
– Il modello per anticipare il comportamento del compratore
– Il rapporto compratore-venditore

Il rapporto di forza compratore-venditore
– Decodificare lo stile del compratore
– Le domande da porre per agire sui rapporti di forza
– Un punto chiave: convincere prima di negoziare
– Preparare la negoziazione commerciale per avere spazio di manovra

Definire gli obiettivi, prevedere le barriere e fissare un livello di richiesta di partenza elevato
– Elaborazione del binomio argomentazione/esigenza iniziale
– Uno strumento semplice e concreto: la matrice degli obiettivi
– La costruzione di argomentazioni strutturate
– Mirare ad una vendita ad alto margine

Un metodo semplice in 4 tappe per ottenere sempre una contropartita
– Saper orientare le richieste del cliente verso concessioni meno costose o non ripetitive
– I casi difficili: negoziare con un non decisore o dove ci sia uno scarso margine di azione
– Difendere il prezzo: resistere alle obiezioni

Tecniche efficaci per presentare il prezzo con sicurezza: quando e come – Difendere offerta e prezzo
– Riveda il prezzo se vuole concludere”: trattare le obiezioni e vendere il valore aggiunto della proposta
– Identificare e sventare i trucchi del compratore

Errori da evitare e tattiche possibili
– Resistere alle imposizioni del “prendere o lasciare”: come dire no quando è necessario
– Dalla guerra di posizione alla ricerca di interessi comuni
– Tecniche di negoziazione win-win
– Arrivare alla conclusione

Le tecniche di pre-chiusura: domande esplorative e domande di impegno
– Facilitare la presa di decisione: l’arte di concludere la negoziazione
– Un metodo concreto per ottenere l’impegno del cliente

Destinatari: Figure commerciali preposte alla vendita.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 280,00 + IVA

DOWNLOAD

Qualità

Implementare un sistema di gestione secondo la norma ISO 9001:2015: 24h

Al termine del corso i suoi beneficiari avranno appreso delle conoscenze teoriche in merito alla norma ISO 9001:2015, ai processi interni e ai sistemi di valutazione interni. Le abilità apprese al termine del corso riguarderanno il saper riconoscere gli strumenti che normano il sistema ISO, applicare le procedure aziendali, e applicare i sistemi di valutazione interni.

I contenuti del corso saranno:
Introduzione alla norma UNI EN ISO 9001:2015, La famiglia delle norme ISO 9000, Norma ISO 9000:2015 (termini e definizioni), Norma ISO 9004:2009, Gli Schemi di Certificazione e Gli Enti di Certificazione, Accredia: ruolo e autorità; Cenni alla norma ISO 9001:2008: transizione e aspetti salienti che impattano sulla release 2015, La struttura di Alto Livello (HLS), Contesto dell’Organizzazione (4., 4,1, 4.2, 4.3, 4.4 ISO 9001:2015), Impostazione di un Sistema di Gestione per la Qualità: elementi di valutazione iniziali, Comprensione dell’organizzazione e del suo contesto, Comprensione delle aspettative delle parti interessate; determinazione del campo di applicazione del sistema di gestione per la qualità e dei relativi processi.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività di pianificazione, implementazione o supervisione di un sistema di gestione per la qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD

Implementare un sistema di gestione secondo la norma ISO 14001:2015: 24h

Il corso si appresta a fornire ai partecipanti conoscenze utili alla progettazione e implementazione del Sistema di Gestione Ambientale, certificabile secondo la ISO 14001, e alla strutturazione della Dichiarazione Ambientale EMAS, al fine di ottenerne la verifica e convalida della stessa e la registrazione dell’Azienda nell’Albo dell’Unione Europea. Fornire ai partecipanti elementi utili allo svolgimento di audit interni al Sistema Ambientale secondo la ISO 19011 e verificarne conformità, efficacia, efficienza.

I contenuti del corso saranno:

Il corso si compone di due parti:
– la prima prevede l’approfondimento dei requisiti della nuova ISO 14001:2004 e dei miglioramenti indicati dalla ISO 14004:2004, un’introduzione al dettato legislativo cogente e delle metodiche di mantenimento e gestione di un SGA nonché dei requisiti del Regolamento EMAS e del TESTO UNICO AMBIENTALE D.lgs. 152/2006.
– nella seconda viene sviluppato tutto il percorso che un’Azienda deve svolgere per progettare e implementare un Sistema di Gestione Ambientale, a partire dalle metodologie di preparazione della Analisi Ambientale Iniziale, fino alla elaborazione del Manuale e delle procedure di gestione ambientale.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività di pianificazione, implementazione o supervisione di un sistema di gestione per la qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD


Piani di controllo della qualità: Predisposizione, gestione ed utilizzo: 12h

Le abilità che i partecipanti apprenderanno tramite la formazione saranno la pianificazione operativa delle attività di produzione e controllo, la quale rappresenta un processo chiave per garantire la qualità dei prodotti realizzati e l’esecuzione delle attività in condizioni controllate. I partecipanti apprenderanno come applicare la gestione della qualità per facilitare la comunicazione interna (azienda) e esterna (clienti) e per assicurare il controllo del processo di sviluppo attraverso un continuo monitoraggio dei costi, dei tempi e degli obiettivi del progetto.

I contenuti del corso saranno:
• Gerarchia dei documenti prescrittivi nei SGQ;
• Finalità dei PCQ;
• Tipologie di PCQ;
• Definizioni utili nell’uso dei PCQ ;
• PCQ del Produttore;
• Scopi dei PCQ del Produttore;
• Input dei PCQ del Produttore;
• Contenuto dei PCQ del Produttore;
• PCQ di Commessa;
• Scopi dei PCQ di Commessa;
• Approvazione PCQ di Commessa e relazioni con i Clienti;
• Input dei PCQ di Commessa;
• Contenuti dei PCQ di Commessa;
• Esercitazione pratica sulla predisposizione di un PCQ.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività di pianificazione, implementazione o supervisione di un sistema di gestione per la qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD


MOG e revisione del sistema amministrativo: 24h

Le competenze sviluppate alla conclusione della formazione saranno:
– La conoscenza del D.Lgs. 231/01 ed i suoi impatti nella gestione aziendale in termini di rischi e responsabilità delle imprese per i reati commessi da soggetti che rivestono una posizione apicale e da quelli sottoposti al loro controllo;
– La responsabilità amministrativa degli enti per alcune tipologie di reati commessi nell’interesse o a vantaggio degli stessi da dipendenti o amministratori.
– Avere una panoramica degli strumenti e delle soluzioni organizzative adottate dalle imprese per la valutazione dei rischi, i modelli di organizzazione e gestione (MOG) per la loro gestione e l’organismo di vigilanza (OdV) per la verifica dell’applicazione di tali modelli.

I contenuti del corso saranno:
• Il D.Lgs. 231/01 e successivi aggiornamenti;
• I principi e l’impianto normativo;
• Le sanzioni a carico degli Enti;
• Implementazione del Modello 231;
• Identificazione delle aree a rischio e dei processi sensibili all’interno dell’azienda;
• L’Organismo di Vigilanza: poteri, funzioni, individuazione e composizione;
• Gestione delle Risorse Umane e sistema sanzionatorio;
• La gestione del Modello Organizzativo;
• Gli audit interni;
• Il funzionamento dell’Organismo di Vigilanza;
• Il sistema disciplinare;
• L’aggiornamento del Modello Organizzativo;
• L’aggiornamento dell’attività di mappatura dei rischi;
• Adempimenti formali e sostanziali per la revisione del Modello;
• L’attività di verifica sul corretto funzionamento del Modello;
• Il Modello Organizzativo 231 come opportunità di miglioramento organizzativo;
• Integrazione del Modello con qualità, privacy e compliance aziendale.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività di pianificazione, implementazione o supervisione di un sistema di gestione per la qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 840,00 + IVA

DOWNLOAD


Migliorare la qualità in azienda: 12h

Alla fine della formazione i partecipanti avranno acquisito la comprensione del quadro delle modifiche introdotte dalla ISO 9001:2015 rispetto alla precedente versione, l’acquisizione di strumenti pratici per poter effettuare l’adeguamento del sistema qualità alla nuova versione della norma, la comprensione delle questioni chiave relative alla Qualità, la capacità di eseguire correttamente un Audit sul Sistema di Gestione per la Qualità e la capacità di redigere un rapporto di Audit, chiaro, semplice e conciso. Inoltre sapranno riconoscere gli strumenti che normano il sistema ISO, applicare le procedure aziendali, applicare i sistemi di valutazione interni

I contenuti del corso saranno:
La Documentazione del Sistema Qualità (manuale di gestione, istruzioni operative, documentazione, ecc), la Responsabilità della direzione; Le politiche della qualità; Obiettivi e pianificazione; Riesame del Sistema di gestione della qualità; Gestione delle Risorse; la realizzazione dei Prodotti e dei Servizi; Pianificazione; Gestione processi e rapporti con i Clienti; Progettazione; Approvvigionamenti; Controllo produzione e servizi erogati; la gestione dei dispositivi di monitoraggio; le misurazioni e le analisi dei dati; le verifiche ispettive interne; il monitoraggio dei processi e dei prodotti; analisi dei dati e miglioramento continuo; azioni Correttive e Azioni Preventive. Introduzione alla norma UNI EN ISO 9001:2015, La famiglia delle norme ISO 9000, Norma ISO 9000:2015 (termini e definizioni), Norma ISO 9004:2009, Gli Schemi di Certificazione e Gli Enti di Certificazione, Accredia: ruolo e autorità; Cenni alla norma ISO 9001:2008: transizione e aspetti salienti che impattano sulla release 2015, La struttura di Alto Livello (HLS), Contesto dell’Organizzazione, Impostazione di un Sistema di Gestione per la Qualità: elementi di valutazione iniziali, Comprensione dell’organizzazione e del suo contesto, Comprensione delle aspettative delle parti interessate; determinazione del campo di applicazione del sistema di gestione per la qualità e dei relativi processi.

Destinatari:
Tutti i lavoratori addetti alle attività di pianificazione, implementazione o supervisione di un sistema di gestione per la qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 420,00 + IVA

DOWNLOAD


Formazione formatori responsabili qualità: 40h

Alla conclusione del corso i partecipanti sapranno:
– Riprogettare l’organizzazione snella del Controllo Qualità (CQ) nelle sue funzioni principali.
– Definire il migliore workflow e content documentale per la gestione e diffusione dei dati della Qualità in azienda.
– Sapersi rapportare con profitto con la Direzione.
– Motivare gli addetti al miglior CQ e alla “vendita” delle skills più tipiche e preziose di un CQ in Stabilimento.
– Organizzare un tableau di bordo razionale del CQ per impostare un sistema di KPI per controlla le prestazioni dei propri collaboratori.

I contenuti del corso saranno:
– Normativa ISO 9001:2008 Qualità;
– strumenti della qualità che l’organizzazione decide di adottare;
– preparare la documentazione necessaria per descrivere il Sistema di Gestione della Qualità, aggiornandola quando necessario, nella maniera corretta;
– pianificare e condurre le verifiche ispettive interne per sincerarsi che tutte le attività dell’organizzazione avvengano in conformità a quanto descritto nella documentazione di sistema;
– Collettazione dei dati derivanti dalle verifiche ispettive e dal controllo statistico di processo per l’impostazione di piani di miglioramento tesi al raggiungimento del livello qualitativo richiesto
– Analizzare ed elaborare i dati relativi alla customer satisfaction. Elaborare azioni mirate alla diminuzione del distacco tra la qualità attesa dal cliente e quella da lui realmente percepita;
– Supportare il monitoraggio dei costi della qualità e di quelli della non qualità;
– Preparazione di eventuali piani della qualità per commesse destinate a grandi gruppi;
– gli input per il riesame periodico del Sistema di Gestione della Qualità;
– analizzare lo stato della qualità raggiunto;
– impostazione di periodici piani di miglioramento;
– sviluppare un nuovo concetto di qualità aziendale: da qualità del prodotto a qualità dell’organizzazione.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività di pianificazione, implementazione o supervisione di un sistema di gestione per la qualità.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 1.400,00 + IVA

DOWNLOAD


Sicurezza sul lavoro

Accordo Stato-Regioni - Formazione Generale: 4h

Il progetto formativo risponde alla necessità di carattere generale in tema di sicurezza. Alla conclusione del percorso i lavoratori delle aziende coinvolte conosceranno gli elementi relativi ai concetti di rischio e organizzazione della prevenzione in azienda, in conformità alle richieste degli art.36 e 37 del D. Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno interiorizzato i rischi connessi al proprio ambiente di lavoro e sapranno lavorare in maniera sicura.

I contenuti del corso saranno:
– Rischio, danno, prevenzione e protezione;
– I concetti base e classificazione dei rischi;
– I soggetti interessati: dal datore di lavoro agli organi istituzionali; Diritti, doveri, obblighi e sanzioni delle figure individuate dalle normative
– Il sistema sanzionatorio

Destinatari: Tutti i lavoratori di tutti i settori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 120,00 + IVA

DOWNLOAD

Accordo Stato-Regioni - Formazione Spefica - Rischio Basso: 4h

Il progetto formativo risponde alla necessità di carattere specifico in tema di sicurezza. Alla conclusione del percorso i lavoratori delle aziende coinvolte conosceranno gli elementi relativi ai concetti di rischio e organizzazione della prevenzione in azienda, in conformità alle richieste degli art.36 e 37 del D. Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno interiorizzato i rischi connessi al proprio ambiente di lavoro e sapranno lavorare in maniera sicura e facendo attenzione ai rischi presenti, intervenendo laddove sia possibile, per ridurre i fattori di rischio.

I contenuti del corso saranno:
– Rischi infortuni,
– Meccanici generali,
– Elettrici generali, Macchine,
– Attrezzature,
– Rischi biologici,
– Rischi fisici,
– Videoterminali,
– DPI;
– Organizzazione del lavoro,
– Ambienti di lavoro,
– Stress lavoro-correlato,
– Movimentazione manuale carichi,
– Segnaletica,
– Emergenze,
– Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico,
– Procedure esodo e incendi,
– Procedure organizzative per il primo soccorso,
– Incidenti e infortuni mancati,
– Altri Rischi.

Destinatari: Lavoratori definiti secondo l’art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate di rischio basso
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 120,00 + IVA

DOWNLOAD

Accordo Stato-Regioni - Formazione Specifica - Rischio Medio: 8h

Il progetto formativo risponde alla necessità di carattere specifico in tema di sicurezza. Alla conclusione del percorso i lavoratori delle aziende coinvolte conosceranno gli elementi relativi ai concetti di rischio e organizzazione della prevenzione in azienda, in conformità alle richieste degli art.36 e 37 del D. Lgs. 81/08 e dell’Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno interiorizzato i rischi connessi al proprio ambiente di lavoro e sapranno lavorare in maniera sicura e facendo attenzione ai rischi presenti, intervenendo laddove sia possibile, per ridurre i fattori di rischio.

I contenuti del corso saranno:
– Rischi infortuni,
– Meccanici generali,
– Elettrici generali,
– Macchine, Attrezzature,
– Rischi biologici,
– Rischi fisici,
– Videoterminali,
– DPI;
– Organizzazione del lavoro,
– Ambienti di lavoro,
– Stress lavoro-correlato,
– Movimentazione manuale carichi,
– Segnaletica,
– Emergenze,
– Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico,
– Procedure esodo e incendi,
– Procedure organizzative per il primo soccorso,
– Incidenti e infortuni mancati,
– Altri Rischi.

Destinatari: Lavoratori definiti secondo l’art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate di rischio medio
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Accordo Stato-Regioni - Formazione Specifica - Rischio Alto: 8h

Il corso formazione per lavoratori Rischio Alto assolve gli obblighi indicati all’art. 37 del D. Lgs. 81/80 che stabilisce che il Datore di lavoro deve provvedere alla formazione di tutti i suoi dipendenti attraverso un corso di formazione Lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori sanciti dalla Conferenza Stato-Regioni in data 21/12/2011.Il corso di Formazione, indipendentemente dal settore di appartenenza dell’Azienda, compre sia moduli di carattere generale sia moduli di carattere specifico. I contenuti del corso consentono attraverso: la Formazione Generale, che ha una durata di 4 ore, di formare i lavoratori in merito ai concetti generali di Prevenzione e Sicurezza sul lavoro; e la Formazione Specifica, che ha una durata di 12 ore, di formare i lavoratori in funzione sia dei rischi riferiti alle mansioni svolte dai sia alle misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o del comparto di appartenenza dell’Azienda (secondo la classificazione delle macrocategorie di rischio e corrispondenze Ateco 2002-2007-cfr Allegato II Accordo Stato Regioni 2011)

I contenuti del corso saranno:
– Il concetto di rischio e danno
– La prevenzione e la protezione,
– Organizzazione della prevenzione aziendale,
– Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali,
– Organi di vigilanza, controllo e assistenza.
– Rischi specifici (rischi infortuni, meccanici generali, elettrici generali, macchine, attrezzature, rischi d’esplosione, cadute dall’alto, rischi chimici, nebbie oli fumi, vapori polveri, etichettatura, rischi cancerogeni, biologici, fisici, rumore, vibrazione, radiazioni, microclima e illuminazione, videoterminali, stress lavoro correlato),
– Dispositivi di Protezione individuale,
– Organizzazione del lavoro,
– Movimentazione manuale dei carichi e movimentazione merci (apparecchi e mezzi),
– Segnaletica di sicurezza e emergenza
– Procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico,
– Procedure di esodo e incendi,
– Procedure organizzative per il primo soccorso,
– Incidenti e infortuni mancati e altri rischi

Destinatari: Lavoratori definiti secondo l’art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate di rischio alto
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Aggiornamento Accordo Stato-Regioni - Formazione Specifica: 6h

Il corso di aggiornamento per i lavoratori (rischio basso-medio-alto) assolve gli obblighi indicati dall’Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011secondo cui i Lavoratori hanno l’obbligo di aggiornare le proprie conoscenze e competenze entro 5 anni dalla prima formazione ricevuta, frequentando un corso di Aggiornamento. Il corso è finalizzato ad approfondire le tematiche generali della legislazione in materia di sicurezza, con particolare riguardo al Titolo I del D. Lgs. 81/08 e alle più recenti modifiche.

I contenuti del corso saranno:
– Approfondimenti giuridico normativi
– Aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori
– Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda
– Fonti di rischio e relative misure di prevenzione

Destinatari: l corso di aggiornamento lavoratori sulla sicurezza si rivolge ai lavoratori ed è valido come aggiornamento periodico ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, repertorio atti n. 221/CSR.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 180,00 + IVA

DOWNLOAD

Accordo Stato-Regioni - Formazione Specifica - Rischio Alto: 8h

Il corso formazione per lavoratori Rischio Alto assolve gli obblighi indicati all’art. 37 del D. Lgs. 81/80 che stabilisce che il Datore di lavoro deve provvedere alla formazione di tutti i suoi dipendenti attraverso un corso di formazione Lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori sanciti dalla Conferenza Stato-Regioni in data 21/12/2011.Il corso di Formazione, indipendentemente dal settore di appartenenza dell’Azienda, compre sia moduli di carattere generale sia moduli di carattere specifico. I contenuti del corso consentono attraverso: la Formazione Generale, che ha una durata di 4 ore, di formare i lavoratori in merito ai concetti generali di Prevenzione e Sicurezza sul lavoro; e la Formazione Specifica, che ha una durata di 12 ore, di formare i lavoratori in funzione sia dei rischi riferiti alle mansioni svolte dai sia alle misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o del comparto di appartenenza dell’Azienda (secondo la classificazione delle macrocategorie di rischio e corrispondenze Ateco 2002-2007-cfr Allegato II Accordo Stato Regioni 2011)

I contenuti del corso saranno:
– Il concetto di rischio e danno
– La prevenzione e la protezione,
– Organizzazione della prevenzione aziendale,
– Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali,
– Organi di vigilanza, controllo e assistenza.
– Rischi specifici (rischi infortuni, meccanici generali, elettrici generali, macchine, attrezzature, rischi d’esplosione, cadute dall’alto, rischi chimici, nebbie oli fumi, vapori polveri, etichettatura, rischi cancerogeni, biologici, fisici, rumore, vibrazione, radiazioni, microclima e illuminazione, videoterminali, stress lavoro correlato),
– Dispositivi di Protezione individuale,
– Organizzazione del lavoro,
– Movimentazione manuale dei carichi e movimentazione merci (apparecchi e mezzi),
– Segnaletica di sicurezza e emergenza
– Procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico,
– Procedure di esodo e incendi,
– Procedure organizzative per il primo soccorso,
– Incidenti e infortuni mancati e altri rischi

Destinatari: Lavoratori definiti secondo l’art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate di rischio alto
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di formazione per preposti: 8h

I risultati attesi dalla formazione dei preposti, nel rispetto dell’Accordo Stato Regioni in vigore dal 26 gennaio 2012 è fornire ai preposti conoscenze sui rischi e metodi ritenuti indispensabili per affrontare e risolvere le problematiche connesse all’attuazione e alla gestione della sicurezza e salute sul lavoro. Alla conclusione del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di ricoprire il ruolo di preposto, ovvero essere garante operativo della sicurezza sul lavoro per effetto di legge indipendentemente dalla delega e dal potere di spesa che gli può attribuire il datore di lavoro o il dirigente, e vigilando affinché le attività lavorative vengano svolte secondo le norme.

I contenuti del corso saranno:
– Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità.
– Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione.
– Definizione e individuazione dei fattori di rischio.
– Incidenti e infortuni mancati.
– Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri.
– Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera. Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.
– Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

Destinatari: Preposti: coloro che organizzano e sovraintendono l’attività dei lavoratori e garantiscono l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso di aggiornamneto per preposti: 6h

Il corso di aggiornamento Preposti assolve gli obblighi indicati dall’Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011 secondo cui, coloro che svolgono la funzione di Preposti all’interno dell’Azienda hanno l’obbligo di aggiornare le proprie conoscenze e competenze a distanza di 5 anni dalla prima formazione ricevuta, frequentando un corso di Aggiornamento. L’obiettivo del percorso è conoscere gli aggiornamenti normativi e approfondire le tematiche riguardanti i propri compiti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

I contenuti del corso saranno:
– Salute e Sicurezza sul lavoro
– Obblighi e Responsabilità
– La Formazione
– Motivare alla Sicurezza
– Benessere Organizzativo

Destinatari: Preposti: coloro che organizzano e sovraintendono l’attività dei lavoratori e garantiscono l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 180,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetti al primo soccorso- Gruppo A: 16h

Le conoscenze trasmesse durante la formazione saranno: Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta, Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro, Acquisire capacità di intervento pratico, Norme comportamentali cui attenersi. Saper effettuare le manovre di emergenza. Al termine dell’azione formativa i partecipanti al corso saranno in grado di mettere in atto tutte le misure preventive di primo soccorso in caso di emergenza. Saranno preparati per mettersi in contatto con gli organi di soccorso, segnalare un’emergenza e provvedere ad un primo intervento qualora la situazione lo richieda. Il corso si pone come fine ultimo quello di ottenere dei lavoratori competenti in termini di sicurezza allo scopo di preservare la propria salute e quella altrui.

I contenuti del corso saranno:
Un ambiente sicuro per i propri clienti è uno dei principali obiettivi a cui un’organizzazione dovrebbe aspirare. Il corso prevede la formazione dei dipendenti per quanto concernono le norme di primo soccorso da mettere in atto in caso di necessità. I destinatari saranno informati non solo su tutte le pratiche e misure preventive da attuare in caso di emergenza ma anche a rispettare le corrette norme comportamentali. I contenuti del corso saranno i seguenti: Allertare il sistema di soccorso: cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.), comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza. Riconoscere un’emergenza sanitaria: scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili), accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia), nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio, tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso. Attuare gli interventi di Primo Soccorso; sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno), riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico).

Destinatari: Lavoratori dipendenti che sono designati al primo soccorso per le aziende del gruppo A(ai sensi del D.Lgs. 81/2008 – D.M. 388/2003). Datori di lavoro e titolari che si nominano direttamente responsabili del primo soccorso nelle aziende del gruppo A che non hanno più di 5 lavoratori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 480,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetti al primo soccorso- Gruppi B e C: 12h

Le conoscenze trasmesse durante la formazione saranno: Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta, Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro, Acquisire capacità di intervento pratico, Norme comportamentali cui attenersi. Al termine dell’azione formativa i partecipanti al corso saranno aggiornati su tutte le misure preventive di primo soccorso in caso di emergenza. Saranno preparati per mettersi in contatto con gli organi di soccorso, segnalare un’emergenza e provvedere ad un primo intervento qualora la situazione lo richieda. Il corso si pone come fine ultimo quello di ottenere dei lavoratori competenti in termini di sicurezza allo scopo di preservare la propria salute e quella altrui.

I contenuti del corso saranno:
– Allertare il sistema di soccorso: cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.), comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza.
– Riconoscere un’emergenza sanitaria: scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili), accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia), nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio, tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso.
– Attuare gli interventi di Primo Soccorso: sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno), riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico).

Destinatari: Lavoratori dipendenti che sono designati al primo soccorso per le aziende del gruppo B,C (ai sensi del D.Lgs. 81/2008 -D.M. 388/2003).
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Aggiornamento Addetti al primo soccorso- Gruppo A: 6h

Il corso di Aggiornamento per Addetti Primo Soccorso Gruppo A fornisce, come previsto dall’Art 18 D.Lgs 81/08 e s.m.i., un aggiornamento periodico triennale della formazione di base agli addetti alle misure di pronto soccorso. L’obiettivo è aggiornare le capacità operative necessarie per intervenire correttamente in caso di emergenza sanitaria.

I contenuti del corso saranno:
– Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
– Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
– Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
– Tecniche di rianimazione cardiopolmonare
– Tecniche di tamponamento emorragico
– Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
– Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Destinatari: Lavoratori dipendenti che sono designati al primo soccorso per le aziende del gruppo A (ai sensi del D.Lgs. 81/2008 -D.M. 388/2003).- Datori di lavoro e titolari che si nominano direttamente responsabili del primo soccorso nelle aziende del gruppo A che non hanno più di 5 lavoratori.ad esercitazioni pratiche, role play (tecniche di soccorso e rianimazione –Basic Life Support (BLS).
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 180,00 + IVA

DOWNLOAD

Aggiornamento Addetti al primo soccorso- Gruppo B e C: 4h

Il corso di Formazione per Addetti Primo Soccorso – Gruppo B, C fornisce l’aggiornamento periodico (triennale) previsto dall’Art 18 D.Lgs 81/08 e s.m.i., per gli addetti alle misure di pronto soccorso. L’obiettivo è aggiornare le capacità operative necessarie per intervenire correttamente in caso di emergenza sanitaria.

I contenuti del corso saranno:
– Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
– Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
– Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
– Tecniche di rianimazione cardiopolmonare
– Tecniche di tamponamento emorragico
– Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
– Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici

Destinatari: Lavoratori dipendenti che sono designati al primo soccorso per le aziende del gruppo B,C (ai sensi del D.Lgs. 81/2008 -D.M. 388/2003).
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 120,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Basso: 4h

Al termine della conclusione si attende lo sviluppo delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti saranno in grado di affrontare le emergenze derivanti da incendi, e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:
– L’incendio e la prevenzione degli incendi: principi sulla combustione e l’incendio, le sostanze estinguenti, triangolo della combustione, le principali cause di un incendio, rischi alle persone in caso di incendio, principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi;
– La protezione antincendio e procedure da adottare: le principali misure di protezione contro gli incendi, vie di esodo, procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme, procedure per l’evacuazione, rapporti con i vigili del fuoco, attrezzature ed impianti di estinzione, sistemi di allarme, segnaletica di sicurezza, illuminazione di emergenza.

Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 120,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Medio: 8h

Al termine della conclusione si attende lo sviluppo delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti saranno in grado di affrontare le emergenze derivanti da incendi, e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:
– L’incendio e la prevenzione degli incendi: principi sulla combustione e l’incendio, le sostanze estinguenti, triangolo della combustione, le principali cause di un incendio, rischi alle persone in caso di incendio, principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi;
– La protezione antincendio e procedure da adottare: le principali misure di protezione contro gli incendi, vie di esodo, procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme, procedure per l’evacuazione, rapporti con i vigili del fuoco, attrezzature ed impianti di estinzione, sistemi di allarme, segnaletica di sicurezza, illuminazione di emergenza;
– Esercitazioni pratiche presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi, presa visione sulle attrezzature di protezione individuale, esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Alto: 16h

Al termine della conclusione si attende lo sviluppo delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti saranno in grado di affrontare le emergenze derivanti da incendi, e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:
– Principi sulla combustione; le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro; le sostanze estinguenti; i rischi alle persone ed all’ambiente; specifiche misure di prevenzione incendi; accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi; l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro; l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.
– Misure di protezione passiva; vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti; attrezzature ed impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; impianti elettrici di sicurezza; illuminazione di sicurezza. – Procedure da adottare quando si scopre un incendio; procedure da adottare in caso di allarme; modalità di evacuazione, modalità di chiamata dei servizi di soccorso; collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali – operative

Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 480,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Alto: 16h

Al termine della conclusione si attende lo sviluppo delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti saranno in grado di affrontare le emergenze derivanti da incendi, e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:
– Principi sulla combustione; le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro; le sostanze estinguenti; i rischi alle persone ed all’ambiente; specifiche misure di prevenzione incendi; accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi; l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro; l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.
– Misure di protezione passiva; vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti; attrezzature ed impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; impianti elettrici di sicurezza; illuminazione di sicurezza.
– Procedure da adottare quando si scopre un incendio; procedure da adottare in caso di allarme; modalità di evacuazione, modalità di chiamata dei servizi di soccorso; collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali – operative
Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 480,00 + IVA

DOWNLOAD

Aggiornamento Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Basso: 2h

Al termine del corso si attende l’aggiornamento delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno rafforzato le competenze precedentemente acquisite e saranno in grado di affrontare con maggiore attenzione le emergenze derivanti da incendi e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:
– La prevenzione incendi e sistemi di protezione individuale (All.IX del DM 10 marzo 1998) L’incendio e la prevenzione: principi e prodotti della combustione, sostanze e limitazioni di esercizio, misure comportamentali.
– Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio: principali misure di protezione antincendio, evacuazioni in caso di incendio, chiamata dei soccorsi.

Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Aggiornamento Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Medio: 5h

Al termine del corso si attende l’aggiornamento delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno rafforzato le competenze precedentemente acquisite e saranno in grado di affrontare con maggiore attenzione le emergenze derivanti da incendi e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:
– Principi della combustione
– Prodotti della combustione
– Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
– Effetti dell’incendio sull’uomo
– Divieti e limitazioni di esercizio
– Misure comportamentali
– Principali misure di protezione antincendio
– Evacuazione in caso di incendio
– Chiamata dei soccorsi
– Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili
– Istruzioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti

Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 150,00 + IVA

DOWNLOAD

Aggiornamento Addetti alle emergenze antincendio - Rischio Alto: 8h

Al termine del corso si attende l’aggiornamento delle seguenti conoscenze: la conoscenza da parte dei lavoratori delle possibili fonti di rischio incendio e la conoscenza delle vie di fuga in caso d’incendio: misurabile con un test alla conclusione della formazione. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno rafforzato le competenze precedentemente acquisite e saranno in grado di affrontare con maggiore attenzione le emergenze derivanti da incendi e di diminuire il rischio che esse accadano, attraverso la prevenzione.

I contenuti del corso saranno:

L’incendio e la prevenzione incendi:
– Principi sulla combustione e l’incendio;
– Le sostanze estinguenti;
– Triangolo della combustione;
– Le principali cause di un incendio;
– Rischi alle persone in caso di incendio;
– Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio:
– Le principali misure di protezione contro gli incendi;
– Vie di esodo;
– Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;
– Procedure per l’evacuazione;
– Rapporti con i Vigili del Fuoco;
– Attrezzature ed impianti di estinzione;
– Sistemi di allarme;
– Segnaletica di Sicurezza;
– Illuminazione di emergenza.

Esercitazioni pratiche:
– Presa visione del registro della sicurezza e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;
– Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;
– Esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.

Destinatari: Lavoratori designati dal datore di lavoro alla mansione di Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso installatori e manutentori di aperture antincendio UNI 11473: 8h

Alla conclusione del corso i partecipanti conosceranno tutti i riferimenti normativi inerenti all’installazione e la manutenzione delle porte tagliafuoco. Nello specifico: UNI 11473-3:2014: Porte e finestre apribili resistenti al fuoco e/o per il controllo della dispersione di fumo Parte 3: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza dell’installatore e del manutentore, UNI CEI EN ISO/IEC 17024 Valutazione della conformità – Requisiti generali per organismi che eseguono la certificazione di persone, Ministero dell’interno – Decreto del 3 novembre 2004 – Disposizioni relative all’installazione ed alla manutenzione dei dispositivi per l’apertura delle porte installate lungo le vie di esodo, relativamente alla sicurezza in caso d’incendio. Ministero dell’interno – Decreto del 20 aprile 2001 – Utilizzazione di porte resistenti al fuoco di grandi dimensioni (G.U. n.ro 102 del 4 maggio 2001), Decreto del 5 marzo 2007 – Applicazione della direttiva n. 89/106/CEE sui prodotti da costruzione, recepita con decreto del Presidente della Repubblica 21 aprile 1993, n. 246, relativa alla individuazione dei prodotti e dei relativi metodi di controllo della conformità di «Accessori per serramenti». Ministero dell’interno – Circolare protocollo 720/4122, sott. 54/9 del 29 maggio 2008 – Oggetto Porte scorrevoli munite di dispositivi automatici di apertura e sicurezza ridondante. Alla conclusione del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di applicare la norma UNI 11473-3 relativa all’attività professionale dell’installatore e del manutentore di porte resistenti al fuoco e/o a controllo della dispersione del fumo, garantendo l’efficienza operativa per cui sono stati prodotti, forniti ed installati, cioè per assicurare l’efficace compartimentazione antincendio delle aree delimitate dalle suddette chiusure.

I contenuti del corso saranno:
– Riferimenti normativi: D.lgs 81/2008 e successive modifiche D.M. 10-03-1998 UNI 11473-1,
– La nuova norma di installazione e manutenzione UNI 11473-1° Gennaio 2013,
– La dichiarazione di corretta posa in opera,
– La dichiarazione di conformità,
– Lo stato generale della porta, Il sopraluogo di ispezione,
– La capacità di individuare eventuali difetti di installazione,
– Le informazioni che il committente deve fornire al manutentore,
– La documentazione che il committente deve fornire al manutentore,
– La proposta di contratto di manutenzione,
– Le Leggi e le Norme di riferimento,
– La sorveglianza,
– Il controllo periodico,
– La manutenzione ordinaria,
– La manutenzione straordinaria,
– I componenti e gli accessori delle porte: molle, serrature, chiudiporta, etc.,
– La sostituzione dei componenti ed il mantenimento della conformità.

Destinatari: Operatori che lavorano nell’ambito dell’installazione e della manutenzione delle porte antincendio.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

La cultura della sicurezza in azienda: 12h

Le conoscenze che i partecipanti apprenderanno alla conclusione della formazione riguarderanno: i vincoli che ostacolano la creazione e la diffusione di una cultura della sicurezza e l’adozione di comportamenti sicuri, le soluzioni e gli strumenti che aiutino a gestire comportamenti inefficaci e ad implementare comportamenti efficaci. Le competenze trasmesse ai lavoratori saranno le conoscenze normative e le procedure utili allo svolgimento in sicurezza delle mansioni e all’identificazione e riduzione dei rischi. Inoltre il corso favorisce attraverso l’analisi della percezione del rischio e della sicurezza, nonché degli aspetti psicologici sottostanti, l’instaurarsi di un clima positivo all’interno del gruppo, in cui le relazioni fra gli individui siano basate sulla cooperazione e la solidarietà, e non solo sulla competitività. Un buon clima aziendale e il benessere individuale che ne deriva concorrono ad aumentare la sicurezza, cioè la chiara percezione di ciò che si sta facendo e la conseguente accettazione dei rischi connessi.

I contenuti del corso saranno:
– Il corso approfondirà la cultura della sicurezza come valore profondo in azienda attraverso i seguenti contenuti:
– La salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro,
– I processi di valutazione dei rischi
– Il sistema di sicurezza aziendale,
– La percezione dei rischi,
– Il ruolo attivo dei lavoratori e le buone prassi in tema di sicurezza.
– Il rischio percepito come dannoso e il rischio percepito come non dannoso,
– Il sistema di attenzione,
– Rischi personali e rischi collettivi.
– Difetti di controllo,
– Difetti del sistema intenzionale,
– Difetti nel sistema azione,
– Difetti nell’imput e inconsapevolezza locale.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Utilizzo carrelli elevatori in sicurezza: 12h

Al termine della conclusione si attende lo sviluppo delle seguenti conoscenze: conoscenza del quadro normativo in materia di Sicurezza ed Igiene nei Luoghi di Lavoro con particolare riferimento alla disposizione di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro e responsabilità dell’operatore. Il percorso formativo avrà come risultato atteso l’acquisizione da parte del personale coinvolto, di conoscenze sulle procedure di preparazione e manutenzione del mezzo, senza prescindere dalle norme di sicurezza per la circolazione e dall’acquisizione delle buone pratiche di utilizzo. L’azienda attende pertanto che dopo la formazione si riducano notevolmente gli incidenti nell’utilizzo dei carrelli elevatori e migliori la gestione dei rischi specifici.

I contenuti del corso saranno:
Il programma del corso è strutturato sulla base delle direttive dell’Accordo Stato-Regioni. Pertanto sarà presente una prima parte, della durata di un’ora, dove sarà approfondita la normativa di riferimento, una seconda parte della durata di sette ore, dove saranno approfondite le caratteristiche dei carrelli elevatori, le loro componenti principali, i dispositivi di comando e sicurezza, i controlli e le manutenzioni e le modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli. Infine la terza parte, di stampo pratico e della durata di quattro ore, permetterà ai partecipanti di fare esperienza sulla manutenzione giornaliera e sulla guida del carrello. Nella seconda parte si lavora mettendo in relazione il patrimonio professionale con la capacità di trovare la soluzione ai problemi/criticità e di riconoscere le conoscenze necessarie per affrontare la situazione, applicando quanto precedentemente ipotizzato e verificando i risultati ottenuti. Imparare dall’esperienza e dagli errori stessi è l’obiettivo e l’allievo imparerà a “conoscere attraverso l’interrogazione, fare, e riflettere per trarne insegnamento”. Il corso permette di apprendere “agendo” e “facendo”, e si caratterizza come un metodo di problem solving che coinvolge piccoli gruppi per lavorare congiuntamente su problemi concreti che si manifestano sui luoghi di lavoro, per costruire azioni risolutive condivise e per sviluppare, attraverso la collaborazione un apprendimento organizzativo. Va pertanto considerato come strumento innovativo che opportunità di sviluppo e apprendimento per le singole persone, per i gruppi di lavoro e per l’organizzazione stessa.

Destinatari: I lavoratori addetti alla conduzione dì carrelli elevatori e mansioni analoghe.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Addetto alla conduzione di carelli elevatori semoventi con conducente a bordo: 12h

Al termine della conclusione si attende lo sviluppo delle seguenti conoscenze: conoscenza del quadro normativo in materia di Sicurezza ed Igiene nei Luoghi di Lavoro con particolare riferimento alla disposizione di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro e responsabilità dell’operatore. Il percorso formativo avrà come risultato atteso l’acquisizione da parte del personale coinvolto, di conoscenze sulle procedure di preparazione e manutenzione del mezzo, senza prescindere dalle norme di sicurezza per la circolazione e dall’acquisizione delle buone pratiche di utilizzo. L’azienda attende pertanto che dopo la formazione si riducano notevolmente gli incidenti nell’utilizzo dei carrelli elevatori e migliori la gestione dei rischi specifici.

I contenuti del corso saranno:

PRIMA PARTE- MODULI:
-Modulo giuridico normativo:
Normativa sulla sicurezza sul lavoro con riferimento all’uso delle attrezzature di lavoro (D.lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.
-Modulo tecnico:
Tipologie di carrelli elevatori.
Rischi connessi all’utilizzo.
Elementi di fisica e stabilità.
Caratteristiche e funzionamento.
Componenti principali.
Sistemi di ricarica batterie.
Dispositivi di comando e di sicurezza.
Condizioni di equilibrio e caratteristiche nominali di portata.
Controlli e manutenzioni.
Segnaletica, viabilità, nozioni di guida e prevenzione rischi.

SECONDA PARTE-UNITA’ PRATICA:
Illustrazione dei vari componenti.
Verifiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello
Guida carrello e manovre a vuoto e a carico.

Destinatari: I lavoratori addetti alla conduzione dì carrelli elevatori e mansioni analoghe.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso Macchine movimento terra: 16h

Le conoscenze che i partecipanti apprenderanno alla conclusione della formazione riguarderanno: le normative vigenti in materia di conduzione delle macchine movimento terra, le varie tipologie di macchinari e i componenti presenti all’interno e all’esterno dei macchinari in maniera da poter operare in sicurezza con i macchinari. Alla conclusione del corso le competenze apprese permetteranno ai lavoratori di operare come addetti all’utilizzo di macchine movimento terra, così come previsto dal D.Lgs. 81/2008 e dall’Accordo Stato-Regioni del 22-02-2012.

I contenuti del corso saranno:
Cenni di normativa generale e responsabilità dell’operatore;
Categorie di attrezzature;
Componenti strutturali;
Dispositivi dì comando e di sicurezza
Controlli da effettuare prima dell’utilizzo
Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità) Operazioni con le principali attrezzature di lavoro;
Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di lavoro;
Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio;
Controlli pre-utilizzo
Pianificazione delle operazioni di campo.

Destinatari: I lavoratori addetti alla conduzione macchine e mansioni analoghe.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 480,00 + IVA

DOWNLOAD

Movimentazione Manuale dei carichi: 8h

Le conoscenze che i partecipanti apprenderanno alla conclusione della formazione riguarderanno: gli obblighi e le responsabilità dei lavoratori e del datore di lavoro in merito alla movimentazione manuale dei carichi e i fattori di rischio e le procedure da rispettare per evitare patologie e per lavorare in sicurezza. Il corso di formazione Movimentazione manuale dei carichi costituisce uno strumento di informazione, formazione e addestramento per i lavoratori impegnati nelle attività di movimentazione dei carichi art. 169 Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 cosi come modificato dal D.Lgs. 106/09 e s.m.i. . Il corso permetterà ai lavoratori di avere le competenze per esercitare correttamente il proprio lavoro relativamente al peso ed alle altre caratteristiche del carico movimentato, assicura ad essi la formazione adeguata in relazione ai rischi lavorativi ed alle modalità di corretta esecuzione delle attività, al fine di evitare tecnopatie a carico dell’apparato locomotore.

I contenuti del corso saranno:
I contenuti del corso saranno così suddivisi:

La movimentazione manuale dei carichi (MMC) e i movimenti ripetuti degli arti superiori;
Effetti sanitari;
Obblighi e competenze relativamente alle attività comportanti MMC o movimenti ripetuti degli arti superiori;
Valutazione dei rischi connessi alla movimentazione manuale dei carichi e ai movimenti ripetuti;
MMC – sollevamento e trasporto: fattori di rischio e protocolli di valutazione. Soluzioni tecniche prevenzionali;
MMC – spinta e traino: fattori di rischio e protocolli di valutazione. Soluzioni tecniche prevenzionali;
Movimenti ripetuti: fattori di rischio e protocolli di valutazione. Soluzioni tecniche prevenzionali;

Destinatari: I lavoratori addetti alla conduzione macchine e mansioni analoghe.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Gestione e tutela della Privacy: 4h

Al termine del corso i partecipanti avranno le conoscenze sui principi fondamentali della nuova legge vigente in materia Codice della Privacy detto anche Testo Unico della Privacy e avranno imparato a conoscere il testo della Nuova Normativa e gli adempimenti richiesti per adeguare l’azienda alle nuove disposizioni richieste. Alla conclusione del corso i partecipanti sapranno svolgere la propria attività lavorativa trattando dati personali, ovvero agli Incaricati del trattamento dei dati.
Inoltre sapranno:
Conoscere le finalità ed i principi della nuova normativa
Conoscere gli adempimenti richiesti per adeguarsi alle nuove disposizioni e le relative tempistiche
Verificare l’adeguatezza dell’attuale stato delle misure di sicurezza e degli altri adempimenti eventualmente già adottati dall’azienda in ossequio alla normativa in vigore rispetto alle nuove previsioni di legge Conoscere le conseguenze in caso di non compliance.

I contenuti del corso saranno:
I contenuti del corso saranno: il diritto alla privacy, gli obiettivi del nuovo “Codice della Privacy”, tipologie di dati nel “Codice della Privacy”, il trattamento dei dati (Action Learning), i soggetti del trattamento dei dati e le rispettive funzioni, la presenza di più titolari e l’outsourcing del trattamento dei dati personali, i diritti degli interessati, comunicazioni indesiderate e Registro Pubblico delle Opposizioni (Action Learning), cenni sulle misure di sicurezza, la responsabilità civile, la responsabilità penale, lo scambio di informazioni, il trasferimento di dati all’estero (Action Learning), Principi generali sulla sicurezza, le misure minime di sicurezza
Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Operatori elettrici PES/PAV: 16h

Al termine della conclusione i partecipanti conosceranno gli elementi di completamento della formazione personale degli elettricisti (addetti ai lavori elettrici) con particolare riguardo all’acquisizione delle necessarie conoscenze tecniche e delle modalità di organizzazione e conduzione dei lavori elettrici in sicurezza. In esito al percorso formativo gli allievi acquisiranno i requisiti di formazione, in termini di conoscenze tecniche, di normative e di sicurezza, nonché di capacità organizzative e d’esecuzione pratica delle attività del lavoro elettrico, che consentono di acquisire, sviluppare e mantenere la capacità delle Persone Esperte (PES) e Avvertite (PAV) ad operare sugli impianti elettrici.

I contenuti del corso saranno:
Il corso prevede la trattazione delle seguenti tematiche: Conoscenza delle principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. come chiave d’interpretazione della cultura della sicurezza, Conoscenza delle prescrizioni: della Norma CEI EN 50110-1 e della Norma CEI 11-27 per gli aspetti comportamentali, di base delle Norme CEI EN 61936-1 (CEI 99-2) e CEI EN 50522 (CEI 99-3) per impianti AT e MT, e CEI, 64-8 per gli aspetti costruttivi dell’impianto utilizzatore in BT. Nozioni circa gli effetti dell’elettricità (compreso l’arco elettrico) sul corpo umano e cenni di primo intervento di soccorso, Attrezzatura e DPI: impiego, verifica e conservazione. Le procedure di lavoro generali e/o aziendali; le responsabilità ed i compiti dell’URI, RI, URL e PL; la preparazione del lavoro; la documentazione; le sequenze operative di sicurezza; le comunicazioni; il cantiere. Norme CEI 50110-1, CEI EN 50110-2 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione) –, Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione, Attrezzatura e DPI: particolarità per i lavori elettrici sotto tensione, Prevenzione dei rischi elettrici, Copertura di specifici ruoli anche con coincidenza di ruoli (URI, RI, URL, PL).

Destinatari: I lavoratori addetti alle mansioni di cablaggio e manutenzione di apparecchiature elettriche.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 480,00 + IVA

DOWNLOAD

Stress lavoro correlato: 6h

Il progetto intende fornire ai partecipanti la conoscenza degli aspetti normativi e legali legati alla valutazione del rischio stress e degli spetti tecnici sulle metodologie di valutazione del rischio stress in ambito lavorativo. La realizzazione del progetto è dunque finalizzata a fornire le conoscenze sul tema dei rischi stress lavoro correlato con riferimento alle principali linee guida nazionali e di presentare metodi e strumenti attuali e riconosciuti sia per l’individuazione delle fonti di stress in azienda, le sue manifestazioni e le sue conseguenze, sia per facilitare la valutazione e gestione del rischio stress lavoro correlato (art. 28 del D. Lgs. 81/08) e la relativa informazione e formazione (art. 36 e 37 del Testo Unico) dei lavoratori.

I contenuti del corso saranno:
– Benessere organizzativo e prevenzione del disagio nell’ambiente di lavoro: Dall’eu-stress al di-stress, Benessere organizzativo e prevenzione del disagio,
– Variabili organizzative e caratteristiche di personalità: fattori di rischio oggettivi e soggettivi.
– Approccio legislativo e strumenti di valutazione: La normativa vigente, Il ruolo degli attori della sicurezza nella valutazione del rischio stress lavoro correlato,
– Presentazione dei principali strumenti per la valutazione del rischio stress lavoro correlato.
– Sorveglianza sanitaria: Il ruolo del Medico Competente nella valutazione del rischio stress lavoro correlato secondo la Commissione Consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro, le tabelle di riferimento ed i parametri di allerta secondo le linee guida ISPESL, riconoscere i sintomi dello stress lavoro-correlato, la prevenzione di primo e secondo livello.

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i settori aziendali
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 180,00 + IVA

DOWNLOAD

Utilizzo corretto DPI: 8h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno alla conclusione del corso riguarderanno le problematiche specifiche, i riferimenti normativi, tipologici ed operativi rispetto all’utilizzo dei Dispositivi di protezione individuali. Le competenze acquisite durante la formazione permetteranno ai partecipanti di rendere l’ambiente di lavoro più sicuro e di conseguenza di migliorare il clima aziendale. Verranno interiorizzate le modalità di utilizzo dei DPI durante le lavorazioni e durante le varie attività svolte all’interno dell’azienda.

I contenuti del corso saranno:
Caratteristiche e requisiti dei DPI;
Le protezioni; gli acquisti;
La consegna; l’utilizzi,
I sistemi anticaduta;
La gestione aziendale dei DPI,
Le metodologie applicative;
Gli obblighi e le responsabilità;
Metodi per indossare i DPI,
Valutazione e scelta dei DPI

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività in cui è obbligatorio da normativa l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

DPI Anticaduta di terza categoria: 8h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno alla conclusione del corso riguarderanno le problematiche specifiche, i riferimenti normativi, tipologici ed operativi rispetto all’utilizzo dei Dispositivi di protezione individuali Anticaduta Le competenze acquisite durante la formazione permetteranno ai partecipanti di rendere l’ambiente di lavoro più sicuro e di conseguenza di migliorare il clima aziendale. Verranno interiorizzate le modalità di utilizzo dei DPI durante il lavoro in quota e durante le varie attività svolte all’interno dell’azienda.

I contenuti del corso saranno:
– Il rischio di caduta dall’alto e cenni sulla valutazione del rischio
– Lavoro in quota e pericolo di caduta
– Prevenzione e protezione del rischio di caduta dall’alto
– Cenni sulla normativa di riferimento vigente
– Arresto in sicurezza della caduta dall’alto
– Protezione individuale e DPI
– Caratteristiche dei DPI per la protezione delle cadute dall’alto
– Obblighi dei lavoratori nell’uso dei DPI
– Durata, manutenzione e conservazione dei DPI
– Procedura di verifica e controllo dei DPI
– Sistemi di protezione: posizionamento, trattenuta e anticaduta
– Il punto di ancoraggio sicuro e i sistemi di ancoraggio
– Tirante d’aria nei sistemi anticaduta e fattore di caduta
– Continuità di protezione in quota e doppia protezione
– Cenni sui sistemi di accesso e posizionamento con funi
– Corretto utilizzo dei DPI
– Installazione di funi di lavoro e di sicurezza
– Realizzazione e utilizzo dei sistemi di ancoraggio
– Protezione delle funi
– Accessi verticali e orizzontali
– Modalità operative su piani inclinati
– Verifiche e controlli operativi

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti alle attività in cui è obbligatorio da normativa l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

Le procedure aziendali per la Sicurezza: 12h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno acquisito conoscenze inerenti le tematiche di analisi, le tecniche di analisi dei costi e conoscenze in merito alle procedure organizzative e agli strumenti di rilevazione e controllo delle procedure interne. Risultati efficienti, ottimizzazione dei processi e delle risorse, taglio degli sprechi: sono alcune tra le discriminanti di una strategia di successo. Sempre più spesso la capacità di sfruttare al meglio le risorse aziendali è la più importante tra le discriminanti tra il successo e il fallimento di una impresa. Pertanto alla conclusione del corso i partecipanti saranno capaci di ottimizzare i processi e le risorse nel modo più vantaggioso e produttivo per l’azienda.

I contenuti del corso saranno:
– Il modello di controllo
– Cosa controllare: Centri di costo e Oggetti di controllo
– L’analisi dei costi e dei ricavi: le Voci di Controllo
– Quale competenza attribuire ai costi: periodi e logiche di attribuzione
– Fissare le regole di funzionamento del sistema: i Criteri di gestione
– Le varie configurazioni di costo: formato e contenuti dei Conti Economici
– I modelli di costing: direct costing e full costing
– Le strutture e i criteri di ribaltamento dei costi
– Gli strumenti di rilevazione
– L’analisi dei dati e le procedure organizzative
– Contabilità generale, sottosistemi extracontabili e contabilità analitica
– I valori standard
– Il Budget originario e il aggiornato
– Gli strumenti di elaborazione
– La mensilizzazione per competenza
– L’elaborazione delle proiezioni a fine esercizio
– L’elaborazione dei ribaltamenti
– L’elaborazione dei costi standard e delle varianze
– L’ottenimento dei report
– Il miglioramento delle performance
– Gli obiettivi del sistema di controllo
– Gli indicatori di performance
– Il disegno dei report
– Il controllo periodico dei risultati
– L’utilizzo dei report ai fini delle decisioni aziendali

Destinatari: Tutti i lavoratori addetti a tutti i reparti aziendali.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 360,00 + IVA

DOWNLOAD

Corso PLE: 10h

Il corso per addetti all’uso di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) con e senza stabilizzatori così come previsto dal D.Lgs N. 81/08 Testo Unico, si pone come obiettivo il trasferimento delle capacità e conoscenze per un corretto e sicuro uso delle piattaforme di lavoro mobili elevabili.


I contenuti del corso saranno:
– Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. n. 81/2008).
– Responsabilità dell’operatore.
– Categorie di PLE: i vari tipi di PLE e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche.

Componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile.
– Dispositivi di comando e di sicurezza: individuazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, individuazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
– Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli visivi e funzionali.
– DPI specifici da utilizzare con le PLE: caschi, imbracature, cordino di trattenuta e relative modalità di utilizzo inclusi i punti di aggancio in piattaforma.
– Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nell’utilizzo delle PLE (rischi di elettrocuzione, rischi ambientali, di caduta dall’alto, ecc.); spostamento e traslazione, posizionamento e stabilizzazione, azionamenti e manovre, rifornimento e parcheggio in modo sicuro a fine lavoro.
– Procedure operative di salvataggio: modalità di discesa in emergenza.
– Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento.
– Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione.
– Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali della PLE, dei dispositivi di comando, di segnalazione e di sicurezza previsti dal costruttore e dal manuale di istruzioni della PLE.
Controlli prima del trasferimento su strada: verifica delle condizioni di assetto (presa di forza, struttura di sollevamento e stabilizzatori, ecc.).
– Pianificazione del percorso: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso e in quota, condizioni del terreno.
– Movimentazione e posizionamento della PLE: delimitazione dell’area di lavoro, segnaletica da predisporre su strade pubbliche, spostamento della PLE sul luogo di lavoro, posizionamento stabilizzatori a livellamento.
– Esercitazioni di pratiche operative: effettuazione di esercitazioni a due terzi dell’area di lavoro, osservando le procedure operative di sicurezza. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota.
– Manovre di emergenza: effettuazione delle manovre di emergenza per il recupero a terra della piattaforma posizionata in quota.
– Messa a riposo della PLE a fine lavoro: parcheggio in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie).

Destinatari: Tutti gli addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) con e senza stabilizzatori.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 300,00 + IVA

DOWNLOAD

HACCP: 8h

Al termine dell’azione formativa i partecipanti all’azione formativa acquisiranno delle conoscenze in merito alle analisi e ai pericoli, ai limiti critici e alle procedure di controllo. A corso ultimato i partecipanti avranno acquisito delle competenze in merito alla manipolazione, alla gestione e alla somministrazione degli alimenti secondo la normativa vigente.

I contenuti del corso saranno:
– Individuazione e analisi dei pericoli,
– Individuazione dei PCC,
– Definizione dei Limiti Critici,
– Definizione delle procedure di monitoraggio,
– Definizione e pianificazione delle azioni correttive,
– Definizione delle procedure di verifica,
– Definizione delle procedure di registrazione.

Destinatari: Il corso è rivolto agli operatori di imprese del settore alimentare.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 240,00 + IVA

DOWNLOAD

BLS-D: 5h

Le conoscenze acquisite dai partecipanti riguarderanno le basi del primo soccorso e le valutazioni dello stato dell’ambiente circostante e della vittima. Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno ricevuto un addestramento di base sul primo soccorso (BLS) e sulla RCP (Rianimazione Cardio Polmonare). Verranno insegnate anche le manovre di disostruzione da corpo estraneo.

I contenuti del corso saranno:
– Introduzione alla rianimazione cardiopolmonare,
– Valutazione della sicurezza ambientale,
– Valutazione della vittima e riconoscimento dell’arresto cardiaco,
– Allertamento del sistema di Emergenza/urgenza 118,
– BLS (Basic life support) e uso del defibrillatore (adulto/pediatrico/lattante),
– Disostruzione delle vie aeree da corpo estraneo (adulto/pediatrico/lattante)
Destinatari: Il corso è rivolto a tutti coloro che possono trovarsi, per motivi personali o professionali, nella necessità di dover soccorrere una persona vittima di arresto cardio respiratorio.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 150,00 + IVA

DOWNLOAD

RLS: 32h

Il progetto intende fornire ai partecipanti gli approfondimenti e aggiornamenti necessari per lo svolgimento dei compiti che sono stati loro affidati, nel loro ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, per esercitare con efficienza e completezza la funzione di RLS all’interno dell’organizzazione del Sistema di Prevenzione e Protezione aziendale (Art.37, D. Lgs. 81/08). Il percorso si propone di fornire al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, le competenze necessarie per lo svolgimento corretto del suo ruolo, nell’ambito del sistema aziendale di prevenzione infortuni e igiene del lavoro.

I contenuti del corso saranno:
– L’approccio alla prevenzione: l’approccio alla prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08.per il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori;
– la filosofia del D. Lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un Sistema di Prevenzione aziendale, alle procedure di lavoro, ecc.; l’organizzazione della prevenzione in azienda, i rischi considerati e le misure preventive esaminati in modo associato alla normativa vigente.
– Rischi comuni, specifici, DPI e cartellonistica. Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione. I soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale:
– Datore di lavoro, Dirigenti e i Preposti
– il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP),
– gli Addetti del SPP
– il Medico Competente (MC)
– il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)
– Gli aspetti normativi delle attività di rappresentanza dei lavoratori.
– Documentazioni sul sistema di sicurezza aziendale.
– L’informazione, la formazione e gli strumenti della comunicazione: caratteristiche della formazione ai lavoratori, le linee guida elaborate dall’OPR, la formazione del RLS, la formazione degli addetti, antincendio, pronto soccorso e evacuazione dei lavoratori. Comunicazione: la comunicazione, metodi e strumenti fondamentali della comunicazione, la comunicazione scritta.
– Analisi e gestione dei supporti informativi.
– La riunione periodica di sicurezza e il DVR

Destinatari: Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (così come definiti nell’art. 2 del D.Lgs 81/08, Testo Unico sulla Sicurezza).
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 960,00 + IVA

DOWNLOAD

Tecniche di produzione

Packaging e confenzionamento: 16h

Le conoscenze che i partecipanti acquisiranno riguarderanno le caratteristiche merceologiche e qualitative delle principali tipologie di materiali di confezionamento ed imballaggio. Alla conclusione del corso i partecipanti conosceranno i materiali e i prodotti da confezionare, le loro possibili incompatibilità e la resistenza alle aggressioni chimiche; saranno in grado di progettare gli imballaggi valutandone anche gli aspetti normativi ed economici, con un’attenzione sempre maggiore al recupero degli imballaggi e all’ambiente.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Confezionamento primario e secondario;
• Materiali di confezionamento: cartone, carta, plastica, vetro, alluminio;
• Tecniche speciali di confezionamento: “a prova di bambino”;
• confezionamento a prova di manomissione;
• confezionamento ed etichettatura per non vedenti ed ipovedenti;
• linee per il confezionamento di solidi e liquidi.

Destinatari: Personale impiegato nel confezionamento di qualsiasi materiale e/o prodotto
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 560,00 + IVA


Corso di fonia e tecnico del suono: 24h

Alla conclusione della formazione i partecipanti avranno appreso le abilità necessarie per essere in grado di utilizzare compiutamente il sistema pro avid, organizzare sistemi di mixaggio, masterizzazione e registrazione, pianificare attività di gestione tecnica del suono in differenti condizioni. Inoltre saranno in grado di realizzare l’attività di tecnico del suono utilizzando la strumentazione pro avid in maniera adeguata alle esigenze dell’evento e della situazione logistica di riproduzione del suono.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Acustica;
• Tecniche di produzione musicale;
• Tecniche di microfonazione;
• Avid Pro Tools;
• Mixaggio;
• Mastering.

Destinatari: Personale impiegato nel lavoro di tecnico del suono
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 840,00 + IVA


Aggiornamento tecniche di produzione nel tessile: 32h

Tramite il percorso formativo si mira a creare un tecnico che conosca tutte le fasi della filiera del tessile e sia in grado di monitorare il processo produttivo. In questi termini il personale saprà valutare e selezionare materiali e prodotti tessili, e attuare le tecniche più innovative per la produzione di qualsiasi prodotto. Il corso mira ad aggiornare le competenze sulle tecniche di produzione, sia dal punto di vista stilistico – grafico, sia tecnico.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• i nuovi materiali in lavorazione;
• le macchine e gli impianti di produzione dedicati alla costruzione dei nuovi materiali tessili;
• processi innovativi di realizzazione dei manufatti e dei semilavorati;
• il ciclo della filatura, della tessitura e della maglia;
• il ciclo della nobilitazione (preparazione, tintura, finissaggio);
• gli standard qualitativi del prodotto e le modalità di controllo a fine processo;
• i marchi e le certificazioni relative alla qualificazione del prodotto e del processo;
• il ciclo di confezione e dei problemi qualitativi connessi.

Destinatari: Personale impiegato all’interno del settore tessile
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30.
La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 1.120,00 + IVA


Corso per frigoristi (PIF): 16h

Il Frigorista è una figura esperta specializzata nell’installazione, riparazione e manutenzione di apparecchi di refrigerazione e raffreddamento alimentare a carattere industriale e non. È una figura richiesta, dai vincoli legislativi per le aziende e gli artigiani, che vogliono operare nel settore della refrigerazione.

Le attività di un Frigorista sono principalmente:
– installazione, messa in funzione e manutenzione: di condensatori con raffreddamento ad acqua o ad aria, di evaporatori con raffreddamento di acqua o di aria, di valvole d’espansione termostatica e di altri componenti, di compressori alternativi (a vite, di tipo scroll, a semplice e doppio stadio);
– allestimento in un impianto di refrigerazione di una tubazione a tenuta ermetica;
– applicazione di dispositivi di isolamento acustico e termico ed anticorrosivi;
– Controllo di impianti e apparecchi di refrigerazione e registrazione di dati tecnici sui risultati e processi di lavorazione.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Termodinamica elementare
• Impatto dei refrigeranti sull’ambiente e relativa normativa ambientale
• Controlli da effettuarsi prima di mettere in funzione l’impianto, dopo un lungo arresto, una manutenzione o una riparazione o durante il funzionamento
• Controlli per la ricerca di perdite
• Gestione ecocompatibile del sistema e del refrigerante nelle operazioni di installazione, manutenzione, riparazione o recupero
• Componente: installazione, messa in funzione e manutenzione di compressori alternativi, a pistoni e di tipo “scroll”, a semplice e doppio stadio
• Componente: installazione, messa in funzione e manutenzione di condensatori con raffreddamento ad acqua o ad aria
• Componente: installazione, messa in funzione e manutenzione di evaporatori con raffreddamento ad acqua o ad aria
• Componente: installazione, messa in funzione e riparazione di valvole di espansione termostatica e di altri componenti
• Tubazioni: allestire una tubazione tenuta ermetica in un impianto di refrigerazione

Destinatari: Addetti alle mansioni di manutenzione e predisposizione della tematica in oggetto
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 512,00 + IVA


Corso per tecnici del freddo secondo DPR 43/2012 e RUE 517/14: 12h

Il DPR n. 43/2012, che recepisce le regole dettate dall’Unione Europea sul contenimento dell’emissione di gas a effetto serra, stabilisce che i tecnici e le imprese che eseguono interventi su impianti frigoriferi, condizionatori e pompe di calore che contengono F gas, per poter operare, devono essere in possesso di specifica certificazione, il cosiddetto patentino F gas. Alla conclusione del corso pertanto i partecipanti saranno in grado di lavorare su tutti gli impianti che contengono Gas Fluororati ad effetto serra.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Impatto dei refrigeranti sull’ambiente e relativa normativa ambientale
• Termodinamica elementare
• Controlli da effettuare prima della messa in funzione, dopo un lungo arresto, una manutenzione, una riparazione o durante il funzionamento
• Controlli per la ricerca di perdite
• Gestione ecocompatibile dell’impianto e del refrigerante
• Composizione degli impianti di refrigerazione

Destinatari: Addetti alle mansioni di manutenzione e predisposizione della tematica in oggetto
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 420,00 + IVA


Trasporti e logistica

Corso di Aggiornamento periodico sulle normative del codice della strada relative all'autotrasporto: 4h: 16h

Obiettivo principale del corso di formazione è quello di permettere a tutti coloro che viaggiano su strada di avere una guida consapevole. L’obiettivo verrà sviluppato fornendo una presentazione chiara delle normative vigenti, novità e adeguamenti sanzionatori.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Disciplina dell’attività di guida dei conducenti professionali in generale e loro controllo;
• Fonti normative;
• Norme internazionali;
• Norme nazionali;
• Norme comunitarie;
• Dispositivi di controllo: evoluzione normativa;
• Durata della guida dei conducenti professionali;
• Periodi di guida ed interruzioni per conducenti di veicoli ce: periodo di guida giornaliero e periodo di guida settimanale;
• Periodo di guida e pause di riposo per conducenti di veicoli extra ce;
• Modalità di controllo del rispetto della normativa.

Destinatari: Autisti dipendenti e dipendenti ufficio traffico e ufficio amministrativo.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. Attestato di idoneità professionale rilasciato in seguito al superamento di un esame strutturato in due prove scritte.
Livello del corso: Avanzato
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 140,00 + IVA


Corso carico sicuro e corretta fissazione del carico: 8h

Il corso nasce da un’attuale necessità di formare gli autisti anche in merito al carico del veicolo sulla base del decreto n.215 del 19 Maggio del 2017, che, dal 20 Maggio 2018 ha reso possibili dei controlli stradali da parte delle forze dell’ordine con la funzione di valutare la corretta fissazione del carico ed eventualmente sanzionare l’autista e l’azienda che non avranno provveduto ad una corretta sistemazione del carico stesso.
Obiettivo del corso è pertanto mettere le aziende nella condizione di lavorare nel pieno rispetto delle Normative vigenti.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Le normative vigenti in merito al carico sicuro;
• Sistemazione del carico;
• Sporgenza del carico;
• Carico massimo nel trasporto di cose;
• Accertamento del sovraccarico;
• Sporgenza del carico oltre i limiti e sanzioni;
• Sanzioni per sovraccarico;
• Gli aspetti sanzionatori derivanti da un carico non sistemato correttamente;
• Le leggi fisiche che l’autista deve conoscere e gestire;
• I migliori sistemi di ancoraggio e posizionamento del carico.

Destinatari: Conducenti e dipendenti ufficio traffico e ufficio amministrativo.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Avanzato
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: € 280,00 + IVA


Approcci preventivi per una guida sicura: 5h

La guida difensiva, detta anche guida preventiva o anticipante, è una formazione per guidatori di veicoli a motore che va oltre la semplice padronanza delle regole del codice della strada perché include una specifica capacità di prevedere le situazioni di rischio potenziale. Il suo obiettivo è di ridurre gli incidenti prevenendo i pericoli prima che assumano connotazioni di emergenza.

I contenuti del percorso formativo sono i seguenti:
• Valutazione delle disposizioni alla guida preventiva e difensiva;
• Utilizzo delle capacità visive;
• Capacità di descrivere tutti i rischi potenziali che si incontrano su strada;
• Frenata preventiva
• Frenata e distanza di sicurezza
• Valutazione dell’aderenza
• Percezione di un ostacolo.

Destinatari: Addetti alla guida
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Avanzato
Numero massimo di partecipanti per edizione:20
Quota di partecipazione: € 175,00 + IVA


Corso di guida sicura: 16h

La vigente legislazione in materia sul lavoro, agli art. 37, 71 comma 7 e 73 D.lgs. 81/08 impone che tutti i lavoratori siano formati ed addestrati sui rischi concernenti la mansione da svolgere, sia nelle normali condizioni di impiego dei mezzi messi a disposizione, che in quelle anormali prevedibili. Il corso di Guida Sicura ha pertanto l’obiettivo di rendere consapevoli nel riconoscere la linea che separa una guida prudente, da una condotta che mette a repentaglio la propria e l’altrui incolumità, sviluppando le capacità di riconoscere e anticipare le possibili situazioni di rischio infortunio sulla strada.

I contenuti del corso saranno:
• Gestione dell’ansia e dei tempi alla guida;
• Introduzione alla sicurezza attiva e passiva (sistemi che il veicolo possiede a tutela dell’autista e loro funzionamento);
• Responsabilità dell’autista, fisica del veicolo e comportamenti da evitare in relazione del carico e alla sua composizione);
• Tecnologia (abs-esp-ebd-guida automatica-sistemi intelligenti);
• La distrazione;
• Atteggiamenti di guida;
• Come frenare nel minor tempo di guida;
• Utilizzo dello sterzo;
• Utilizzo corretto dell’Abs;
• Ulteriori approfondimenti;
• Slalom lento;
• Frenata e frenata nel bagnato;
• Frenata ed evito;
• Slalom dinamico;
• Utilizzo dello Skid su autovettura.

Destinatari: Addetti alla conduzione di veicoli
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 560,00 + IVA


Normativa sul corretto uso del cronotachigrafo, dei tempi di guida e dei tempi di risposo: 8h

Il corso ha l’obiettivo di fornire ai conducenti tutte le competenze richieste per viaggiare in ottemperanza della normativa vigente sui tempi di guida, sui temi di riposo e sull’orario di lavoro, analizzando in dettaglio tutte le operazioni necessarie per un utilizzo corretto del cronotachigrafo (analogico/digitale) e per la gestione dei viaggi.

I contenuti del corso saranno:
• Definizioni;
• Tempi di guida;
• Riposi;
• Attività in area fuori dal campo di applicazione della norma (OUT);
• Obbligo di inserimento manuale delle attività;
• Deroghe;
• L’orario di lavoro dei lavoratori mobili;
• Cenni su Contratto di Trasporto e Responsabilità della Filiera;
• I Controlli su strada;
• I Controlli in azienda;
• La difesa legale;
• Lettura dell’attività del conducente;
• Architettura del cronotachigrafo;
• Il Monitoraggio e la Pianificazione dell’Attività dei Conducenti.

Destinatari: Addetti alla conduzione di veicoli e dipendenti ufficio traffico e ufficio amministrativo.
Criteri e modalità di valutazione e certificazione: Il superamento dell’esame sarà valutato su un punteggio minimo di 25/30 e un massimo di 30/30. La prova consisterà in un test a risposta multipla e prevedrà l’attribuzione di 1 punto per ogni risposta esatta.
Certificazione: A ogni partecipante sarà consegnato l’attestato di frequenza valido 5 anni, e la dispensa contenente il materiale didattico e le istruzioni annuali sul buon uso del cronotachigrafo (nel rispetto del D.D. n.215 del 12/12/2016).
Livello del corso: Base
Numero massimo di partecipanti per edizione: 20
Quota di partecipazione: 280,00 + IVA